Dio onnipotente, misericordioso Salvatore

Bishop Emmanuel Anim
27 novembre alle ore 19.37 ·
IDENTIFYING TRUE CHURCH OF THE LIVING GOD.
1.CHRIST IS THE HEAD .
2.PRIESTHOOD OF ALL BELIEVERS I Peter 2:5,9
3.GOD WORD IS THE STARDARD.
4.BIBLE CENTRED.
5.BELIEVES IN TRINITY,FATHER,THE SON,AND HOLY SPIRIT.
6.RECEIVES TITHS
ADD 15 MORE GODD BLESS U. https://www.facebook.com/emmanuel.anim.3979
IDENTIFICARE LA VERA CHIESA DEL DIO VIVENTE.
1. CRISTO È IL CAPO.
2. il sacerdozio di tutti i credenti Pietro 2:5, 9
3. DIO PAROLA È IL STARDARD.
4. BIBBIA CENTRATO.
5. CREDE NELLA TRINITÀ, PADRE, FIGLIO E SPIRITO SANTO.
6. riceve questo
AGGIUNGERE 15 più Dio: Dio ti benedica.
IDENTIFIER LA VRAIE ÉGLISE DU DIEU VIVANT.
1. CHRIST EST LA TÊTE.
2. sacerdoce de tous les croyants I Pierre 2:5, 9
3. DIEU WORD EST LE STARDARD.
4. BIBLE CENTRÉE.
5. CROIT EN LA TRINITÉ, PÈRE, FILS ET SAINT-ESPRIT.
6. reçoit cette
Ajouter 15 Dieu plus : Vous bénisse.
IDENTIFICACIÓN DE LA IGLESIA VERDADERA DEL DIOS VIVIENTE.
1 CRISTO ES LA CABEZA.
2.el sacerdocio de todos los creyentes I Pedro 2:5, 9
3 LA PALABRA DE DIOS ES EL STARDARD.
4.EL BIBLIA CENTRADA.
5. CREE EN LA TRINIDAD, PADRE, EL HIJO Y ESPÍRITU SANTO.
6.el recibe este
Añadir 15 más Dios: Dios te bendiga.
=========================================
/watch?v=9khY4sTFFpk  SATAN 666 SATANISTI diavolo devil
https://www.youtube.com/watch?v=9khY4sTFFpk servizio anti-sette 800 228866
gruppi di matrice satanica.
==================
open letter to MERKEL MOGHERINI 322 CIA NATO JABULLON ] SORRY [ MA, SE, Poroshenko esclude il Donbass dall’Ucraina, PERCHé GLIELO FATE BOMBARDARE? ] 28 novembre, Poroshenko esclude il Donbass dall’Ucraina. Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha respinto l’idea della federalizzazione del paese. Il 27 novembre, alla prima seduta del nuovo parlamento, Poroshenko ha rinunciato pubblicamente al Donbass.
In presenza di tutti i deputati della nuova legislatura, davanti alle videocamere dei giornalisti di media ucraini e stranieri, ha dichiarato che, il 100 percento, ossia tutti gli abitanti dell’Ucraina, sono a favore di uno Stato unitario. Così, quasi 7 milioni di persone che abitano nella regione di Donetsk e nella regione di Lugansk e che, hanno votato recentemente a favore della creazione di repubbliche indipendenti sono stati esclusi semplicemente, da Poroshenko dalla composizione dell’Ucraina. Poroshenko distrugge con le proprie mani lo Stato unito, dice Pavel Danilin, direttore del Centro di analisi politica: Rinunciando alla federalizzazione dell’Ucraina e adottando parallelamente misure militari restrittive nei confronti del Donbass Poroshenko sottolinea di fatto che non considera il Donbass parte dell’Ucraina. In altre paroe, Kiev si è da tempo rassegnata al fatto che il Donbass non fa parte della composizione dell’Ucraina. Questa amministrazione fa tutto il possibile per distruggere lo Stato affinché ad ovest dalla Russia si formi un buco nero che contenga sia la Russia che l’Unione Europea.
Nel mondo esistono non pochi paesi ad ordinamento federale: Russia, USA, Germania, India, Brasile, Messico, Svizzera, Austria. Nell’ambito di queste federazioni coesistono benissimo diverse entità sulla base del riconossimento e del rispetto dei poteri delle autorità centrali. Ma Kiev non accetta tale scenario, fa notare Seghej Markov, direttore dell’Istituto delle ricerche politiche e membro della Camera civica:
Vistio che in Ucraina si prevede di realizzare uno scenario ultranazionalistico, al Donbass non viene proposto di entrare nella composizione dell’Ucraina con la lingua russa, con i diritti uguali e in modo pacifico. Kiev spera di soggiogare il Donbass.
Kiev non è riuscita a chiudere il problema con mezzi militari ed ha deciso quindi di usare metodi economici. Con decreto del presidente ucraino nel Donbass è stato cessato il pagamento delle pensioni e sussidi ai vecchi ed inabili. Sono stati congelati i conti bancari delle persone giuridiche e fisiche. È stato fermato il lavoro delle aziende del settore dell’energia. Nella regione non vengono portati prodotti alimentari e medicinali. La minaccia di una catastrofe umanitaria solo spinge le autorità di Kiev a rafforzare il blocco del Donbass, dice il politologo Mikhail Remizov:
Adesso a Kiev regna un atteggiamento duplice verso il problema del Donbass. Da una parte, vi sono contenti del fatto che il Donbass non voti più. Ciò ha prederminato infatti anche la composizione dell’attuale parlamento ucraino. Ma, dall’altra parte, il tema della rivincita non ha abbandonato la politica ucraina. Kiev si orienta alla soluzione militare del problema orientale. Il blocco è considerato appunto un elemento di tale soluzione. La classe politica dell’Ucraina conta che il Donbass non riuscirà a venire a capo dei problemi economici, amministrati ed organizzativi legati al blocco.
I metodi scelti da Kiev fanno in realtà il gioco delle repubbliche autoproclamate di Lugansk e di Donetsk. Le stesse autorità ucraine tagliano il Donbass dall’Ucraina, rompono tutti i legami. Col tempo le difficoltà saranno superate e la vita si normalizzerà. Ma gli abitanti del Donbass, indipendentemente dalle loro vedute politiche di ieri, non portanno mai perdonare e credere a Kiev che ha causato loro intenzionalmente tante sofferenze.
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/2014_11_28/Poroshenko-esclude-il-Donbass-dall-Ucraina-0952/

/watch?v=9khY4sTFFpk  SATAN 666 SATANISTI diavolo devil
https://www.youtube.com/watch?v=9khY4sTFFpk servizio anti-sette 800 228866
gruppi di matrice satanica.
================================
Marco Fontana, 27 novembre, Le lacrime di Turco e Fornero e la solitudine degli italiani. Il crollo di affluenza alle regionali di Calabria ed Emilia-Romagna attesta in modo drammatico il senso di profonda solitudine e abbandono che sta provando l’elettorato italiano. Non può essere letto diversamente il crollo dei votanti in un Paese che storicamente si recava in massa ad esprimere la propria preferenza.
I numeri sono schiaccianti: 5,5 milioni di elettori avrebbero dovuto recarsi a votare, e invece in Emilia-Romagna si registra un calo shock dell'affluenza (ha votato soltanto il 37,67% degli aventi diritto, ossia il 30,3% in meno rispetto al 2010) e in Calabria si è recato alle urne il 44,1% degli elettori contro il 59,26% del 2010.
In questo contesto sarebbe lecito aspettarsi che la politica si fermi a riflettere sulla sconfitta epocale appena incassata, figlia di anni di annunci ai quali sono seguite pessime pratiche: tassa-e-spendi, indebitamento ad oltranza, tagli orizzontali sui servizi. Un cocktail micidiale che ha ammazzato la speranza delle famiglie italiane. Il premier Renzi ha invece aperto il giro di danza della sua politica surreale con l’immancabile tweet: Male affluenza, bene risultati: 2-0 netto. 4 regioni su 4 strappate alla dx in 9 mesi. Lega asfalta Forza Italia e Grillo. Pd sopra il 40%. Liquida la questione dell’affluenza pensando ad affermare la propria vittoria, come un pedante studentello che è sempre il primo della classe. Ma la sua è una vittoria di Pirro, se si pensa che il Pd passa da 1.212.392.000 voti delle europee e dai 857.613 delle regionali 2010 agli attuali 535mila in un momento nel quale il premier dovrebbe ancora godere della luna di miele con l’elettorato tipica dei primi mesi di governo. L’apice dell’assurdo, comunque, lo ha raggiunto il giorno successivo, a urne chiuse. Mentre in un cassonetto delle vie di Palermo veniva ritrovata morta una neonata, Renzi affermava: L’affluenza è un problema secondario...Persone normali sarebbero felici per il Pd. Ovvio che l’affluenza non conti in un Paese in cui i capi del Governo vengono ormai scelti dall’alto e non dal basso, ma caspita, che uomo delle Istituzioni, che statista! Per lui contano più i commenti sul successo del suo partito che intervenire su un infanticidio.
Nessuna parola sull’astensionismo neppure da parte del leader della Lega Nord Matteo Salvini che, incassato un buon risultato per il partito, si esprime con questo tweet: Il pallone #Renzi si sta sgonfiando. La #Lega vola, la nostra Comunità cresce ovunque. Pochi amici fra i potenti, tanti Amici fra la gente. Anche Salvini si scorda di commentare la vera notizia del giorno: il divorzio degli italiani dai partiti politici, da tutti i partiti politici. Ormai qualsiasi formazione in Parlamento è minoranza nel Paese reale.
Ci chiediamo come la politica potrebbe essere diversa da quella che è a metà del presente decennio. Le uniche risposte che troviamo sono agghiaccianti. Il pianto dell’ex ministro del Lavoro Elsa Fornero rimarrà negli annali dell’isteria politica. Un pianto liberatorio della frustrazione di anni d’insegnamento nei quali la professoressa Fornero non avrebbe mai creduto di vedere applicata la sua “cura” al malato Italia. E che nulla ha a che vedere con le sofferenze che avrebbe fatto patire ai propri cittadini, intervenendo come al solito retroattivamente sulla certezza dei diritti acquisiti.
Ci inquieta ancora di più il recente pianto dell’ex ministro Livia Turco, che si è lasciata andare a tracimante commozione affermando: Mi fa soffrire vedere tanti che non si iscrivono più al Pd, chiedo a Renzi di avere considerazione di queste persone, faccia uno sforzo inclusivo, la sinistra non è un ferro vecchio. La Turco è l’emblema di una casta che ha perso qualsiasi contatto con la realtà e che vive in un mondo parallelo, dove c’è spazio solo per l’interesse personale alla faccia del bene comune.
Nei primi 9 mesi di quest’anno sono cresciuti del 59,2% i suicidi per cause economiche. E per la prima volta, da quando nel 2012 il Laboratorio di Ricerca Socio-Economica della Link Campus University di Roma ha istituito l’Osservatorio suicidi per crisi economica, il numero maggiore di vittime si concentra tra i disoccupati e non tra gli imprenditori. L’aggiornamento dei risultati decreta una vera escalation di episodi tragici. Per queste persone nessun pianto, nessuna recriminazione da parte dei governanti. A preoccupare questi ultimi, invece, sono le tessere di un partito o la presentazione di una riforma che creò 130mila esodati, con un dramma sociale ancora oggi non risolto. I nostri politici versano lacrime di coccodrillo, copiose, false e sempre a posteriori.
http://italian.ruvr.ru/2014_11_27/Le-lacrime-di-Turco-e-Fornero-e-la-solitudine-degli-italiani-4802/
non esiste relazione, tra, ruolo politico (in questo caso di Sindaco) e SUO orientamento sessuale! QUESTO è UN ACCOSTAMENTO, CHE, FA VERGOGNA AL GIORNALISMO ITALIANO! ] http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2014/11/30/drag-queen-celebrera-matrimonio-civile-nel-bresciano_6e332182-80b2-44ab-9400-ab5e43bb32f1.html 

[ anche se, sul figlioque, io credo, che, la Chiesa Cattolica abbia ragione, ANCHE SE, LA BIBBIA SEMBRA DIRE DIVERSAMENTE A FAVORE DELLA CHIESA ORIENTALE.. TUTTAVIA è OTTIMA, LA COMUNIONE EUCARISTICA COMUNE, E SCELTE COMUNI, DI VARIO GENERE, ma, circa, la Istituzione Ecclesiastica: io pretendo, che, Chiesa DI Oriente, rimanga disgiunta, daLLA Chiesa DI: Occidente, altrimenti, nell'era di MASSONICA DI satana Rothschild, SPA, 322, FMI, GMOS, DATAGATE, A.I. ALIENS ABDUCTIONS, ECC.. senza sovranità monetaria, e poteri occulti esoterici: finiremo per fare una Super Chiesa New Age di massone IL MODERNISMO: CHE ARRIVA A DIRE CHE LA NATURA UMANA è BUONA, MA, CHE POI, GESù è FINITO SULLA CROCE.. A CHE FARE, SE QUESTA NATURA UMANA ERA COSì BUONA? CHE è UNA NEGAZIONE DI QUELLO CHE LA CHIESA HA SEMPRE DETTO IN 2000 ANNI.
Papa Francesco invita i cattolici e gli ortodossi all'unità. Papa Francesco, che si trova in Turchia per una visita ufficiale, ha invitato i cattolici e gli ortodossi a riconciliarsi ed unirsi. Secondo il Pontefice, la riunificazione è diventata ancora più importante in relazione al conflitto in Medio Oriente, dove i cristiani sono perseguitati.
Papa Francesco è il quarto Pontefice ad essersi recato in Turchia. Paolo VI è stato il primo Papa a visitare la Turchia nel 1967.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/Papa-Francesco-invita-i-cattolici-e-gli-ortodossi-allunita-1098/
CIA UE KIEV USA, SI DEVONO PREPARARE A PAGARE TUTTI I DANNI! PERCHé SONO LORO CHE HANNO ABBATTUTO L'AEREO, INFATTI, SOLTANTO LORO AVEVANO INTERESSE A COMMETTERE QUEL CRIMINE! NON AVERE PUBBLICATO, ANCORA, I DATI DELLE INDAGINI è GIà UN ALTRO INDIZIO DI COLPEVOLEZZA!
Aereo malese: madre fa causa ad Ucraina
L'accusa è di negligenza per non aver chiuso spazio aereo
30 novembre 2014, Malaysia Airlines. La madre di una vittima tedesca che si trovava sull'aereo della Malaysia Airlines, abbattuto da un missile mentre sorvolava l'Ucraina il 17 luglio scorso, ha fatto causa per negligenza al governo di Kiev davanti alla Corte europea per i diritti dell'uomo a Strasburgo. L'accusa della donna all'Ucraina è quella di aver non aver chiuso il proprio spazio aereo ai voli civili, pur trovandosi in una situazione di guerra, riferisce il quotidiano Bild. Secondo il giornale la donna chiede 800 mila euro

Daniele Vero · Top Commentator · Milano
Non aver chiuso lo spazio aereo e aver abbattuto lo stesso aereo,ah se i morti potessero parlare quante ne direbbero!
=======================
CARA CINA, SE, LA GENTE VUOLE VOTARE? DEVE POTER VOTARE, TU NON PUOI FARE, ANCHE TU, LA STESSA FIGURACCIA, DI KIEV MERKEL MOGHERINI NATO CIA, CHE LORO SONO I NAZISTI STERMINATORI BILDENBERG ROTHSCHILD, USUROCRAZIA, NEL DONBASS GENOCIDIO.. Ad Hong Kong nuovamente scontri tra dimostranti e polizia. Verso gli edifici governativi di Hong Kong si stanno dirigendo centinaia di manifestanti. Secondo i media locali, sono scoppiati gli scontri tra i gruppi di manifestanti radicali e la polizia, che per tenerli sotto controllo ricorre a manganelli, proiettili di gomma e lacrimogeni. Nella giornata di ieri ad Hong Kong dopo gli scontri tra i dimostranti e la polizia erano state arrestate almeno 28 persone. Le proteste durano ormai da 2 mesi. I manifestanti chiedono a Pechino di eliminare le restrizioni per le elezioni del governatore dell'amministrazione di Hong Kong nel 2017, garantendo libertà e ampio suffragio.
 http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/Ad-Hong-Kong-nuovamente-scontri-tra-dimostranti-e-polizia-0147/
CARA CINA, TU APPARTIENI A ME, E QUINDI, TU DEVI APPLICARE LA MIA LEGGE! LE GUERRE, ED OGNI CONFLITTO SULLA SUPREMAZIA, SI VINCONO PRIMA CULTURALMENTE, SPIRITUALMENTE, E MORALMENTE: SUL PIANO DEI VALORI, E POI, SI VINCONO ANCHE, IN MODO DIVERSO, SE INDISPENSABILE!
================================
Poroshenko dichiara di non aver ricevuto alcuna minaccia da Putin.. E QUESTO è VERO, INFATTI, SONO STATO IO, UNIUS REI, A MINACCIARLO!
Petr Poroshenko e Vladimir Putin. Il presidente dell'Ucraina Petr Poroshenko ha personalmente negato che nella sua conversazione telefonica con il capo di Stato russo, Vladimir Putin lo avrebbe minacciato. Lo ha dichiarato in un'intervista con il canale tv tedesco ARD.
La telefonata tra i due leader è avvenuta martedì sera. Dopodichè la stampa aveva riferito che i capi di Stato avevano affrontato la questione delle relazioni dell'Ucraina con la NATO. Alcuni media hanno affermato che da parte di Putin sarebbero state rivolte delle minacce all'indirizzo di Poroshenko.
In seguito la parte ucraina ha smentito queste informazioni.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/Poroshenko-dichiara-di-non-aver-ricevuto-alcuna-minaccia-da-Putin-4041/
Il "ristabilimento della piena comunione" tra cattolici e ortodossi "non significa né sottomissione l'uno dell'altro, né assorbimento, ma piuttosto accoglienza di tutti i doni che Dio ha dato a ciascuno per manifestare al mondo intero il grande mistero della salvezza". Lo ha detto il Papa al Patriarcato ecumenico di Istanbul.
"Voglio assicurare a ciascuno di voi che, per giungere alla meta sospirata della piena unità, la Chiesa cattolica non intende imporre alcuna esigenza, se non quella della professione della fede comune". Lo ha affermato papa Francesco durante la "divina liturgia" per la festa di Sant'Andrea al Patriarcato ortodosso di Istanbul. "Siamo pronti a cercare insieme - ha detto ancora il Pontefice -, alla luce dell'insegnamento della Scrittura e dell'esperienza del primo millennio, le modalità con le quali garantire la necessaria unità della Chiesa nelle attuali circostanze". "L'unica cosa che la Chiesa cattolica desidera e che io ricerco come Vescovo di Roma, 'la Chiesa che presiede nella carità', è la comunione con le Chiese ortodosse", ha aggiunto Bergoglio.
"Nel mondo, ci sono troppe donne e troppi uomini che soffrono per grave malnutrizione, per la crescente disoccupazione, per l'alta percentuale di giovani senza lavoro e per l'aumento dell'esclusione sociale, che può indurre ad attività criminali e perfino al reclutamento di terroristi", ha detto il Papa nel Patriarcato di Istanbul.
"Come cristiani siamo chiamati a sconfiggere insieme quella globalizzazione dell'indifferenza che oggi sembra avere la supremazia e a costruire una nuova civiltà dell'amore e della solidarietà": così papa Francesco rivolgendosi al mondo ortodosso, durante la "divina liturgia" di Sant'Andrea nella chiesa del Patriarcato ecumenico di Istanbul.
"Non possiamo rassegnarci a un Medio Oriente senza i cristiani, che lì hanno professato il nome di Gesù per duemila anni": lo affermano papa Francesco e il patriarca ecumenico Bartolomeo nella dichiarazione congiunta firmata oggi a Istanbul.
"Esprimiamo la nostra sincera e ferma intenzione, in obbedienza alla volontà di nostro Signore Gesù Cristo, di intensificare i nostri sforzi per la promozione della piena unità tra tutti i cristiani e soprattutto tra cattolici e ortodossi": così papa Francesco e il patriarca ecumenico Bartolomeo nella dichiarazione congiunta firmata oggi a Istanbul. "Vogliamo inoltre sostenere - aggiungono - il dialogo teologico promosso dalla Commissione Mista Internazionale, che, istituita esattamente trentacinque anni fa dal Patriarca Ecumenico Dimitrios e da Papa Giovanni Paolo II qui al Fanar, sta trattando attualmente le questioni più difficili che hanno segnato la storia della nostra divisione e che richiedono uno studio attento e approfondito".
http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2014/11/30/papa-a-ortodossi-ritrovare-unita-non-e-sottomissione_2be1f43f-1645-4fd2-a480-70f5f36e903f.html
open letter to MERKEL MOGHERINI 322 CIA NATO JABULLON ] SORRY [ MA, SE, Poroshenko esclude il Donbass dall’Ucraina, PERCHé GLIELO FATE BOMMBARDARE? ] 28 novembre, Poroshenko esclude il Donbass dall’Ucraina. Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha respinto l’idea della federalizzazione del paese. Il 27 novembre, alla prima seduta del nuovo parlamento, Poroshenko ha rinunciato pubblicamente al Donbass.
In presenza di tutti i deputati della nuova legislatura, davanti alle videocamere dei giornalisti di media ucraini e stranieri, ha dichiarato che, il 100 percento, ossia tutti gli abitanti dell’Ucraina, sono a favore di uno Stato unitario. Così, quasi 7 milioni di persone che abitano nella regione di Donetsk e nella regione di Lugansk e che, hanno votato recentemente a favore della creazione di repubbliche indipendenti sono stati esclusi semplicemente, da Poroshenko dalla composizione dell’Ucraina. Poroshenko distrugge con le proprie mani lo Stato unito, dice Pavel Danilin, direttore del Centro di analisi politica: Rinunciando alla federalizzazione dell’Ucraina e adottando parallelamente misure militari restrittive nei confronti del Donbass Poroshenko sottolinea di fatto che non considera il Donbass parte dell’Ucraina. In altre paroe, Kiev si è da tempo rassegnata al fatto che il Donbass non fa parte della composizione dell’Ucraina. Questa amministrazione fa tutto il possibile per distruggere lo Stato affinché ad ovest dalla Russia si formi un buco nero che contenga sia la Russia che l’Unione Europea.
=================
CHI è STATO, CHE, HA CANCELLATO IL MIO COMMENTO, INSIEME, AD OGNI ALTRO COMMENTO? SU QUESTA PAGINA? ANZI DALLA MIA POSIZIONE DOMESTICA: IO NON VEDO: ALCUN COMMENTO: POSTATO SOTTO QUESTA NOTIZIA! QUESTA NOTIZIA è DEL 28 novembre 2014.. E, COME PUò ESSERE POSSIBILE, CHE, NESSUNO LA ABBIA COMMENTATA, ancora? OGGI SONO: 30-11-2014: ORE 21,40! in ogni modo, il matrimonio è un diritto naturale, per la salvaguardia: e la protezione della prole, e, in nessun modo potrebbe essere: un diritto civile! DETTO QUESTO: LA BIBBIA PROMETTE: INFESTAZIONI: OSSESSIONI, MALATTIE, MORTE PREMATURA, LITIGI, ANSIE: ANGOSCIE, tribolazioni, sventure, FOBIE, MANIE DI PESECUZIONE, EQUIVOCI, CONTRADDIZIONI, CONFUSIONE, CEFALEA TUMORI, ECC.. , ECC.., A TUTTI COLORO, CHE, PROFANANO IL PROPRIO CORPO, CHE, è TEMPIO DELLA SPIRITO SANTO! ... QUINDI, è SCRITTO: "LO SPIRITO SANTO DISTRUGGERà VOI!" VOI AVETE OSATO ELEVARE A SIMBOLO PUBBLICO DELL'AMORE, UNA PERVERSIONE SESSUALE.. QUESTO CRIMINE, CONTRO, LA CREAZIONE DI DIO, NON VI POTRà MAI ESSERE PERDONATO!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2014/11/28/finlandia-legalizza-le-nozze-omosessuali_8693d138-9edd-4a4d-bc26-eddf8fc913ca.html
Io, omosessuale, vi spiego perché la Chiesa Cattolica ha ragione: Intervista a Philippe Ariño
in Corpus et Salus / on 10 ottobre 2014 at 13:29 /
philippeÈ tra gli iniziatori di Manif pour Tous, movimento di opposizione al “matrimonio per tutti” portato avanti dal governo francese. Ora scrive: «Io, omosessuale, vi spiego perché la Chiesa Cattolica ha ragione».
È tra gli iniziatori di Manif pour Tous, la “Manifestazione per tutti”, movimento di opposizione al “matrimonio per tutti” portato avanti dal governo di François Hollande. Ora scrive: «Io, omosessuale, vi spiego perché la Chiesa Cattolica ha ragione».
Francese, scrittore di successo, filosofo, cantante, blogger, critico d’arte, saggista, insegnante di spagnolo. Personalità eclettica ed affascinante, profonda, poliedrica e paradossale, Philippe Ariño, dentro una serena calma ed un’immagine di sé inoffensiva, dimostra una forza ed un’energia incontenibile, che interroga con semplicità evangelica chiunque lo incontri, di qualunque orientamento sessuale, politico o religioso sia.
Perché Philippe non nasconde la propria omosessualità, ma la pone in una luce completamente diversa rispetto agli stereotipi che la proposta LGTB sbandiera.
DN lo ha intervistato in esclusiva in occasione delle conferenze per presentare il suo nuovo libro: Omosessualità controcorrente – Vivere secondo la Chiesa ed essere felice, dell’editrice Effatà.
Da subito, ancor prima di iniziare l’intervista, ci tiene a precisare: «Io non sono “un omosessuale”. Omosessuale non è un sostantivo, ma un aggettivo. Sono un uomo, figlio di Dio, sono una persona con un’inclinazione, una tendenza, un desiderio omosessuale più o meno durevole».
Qual è la tua esperienza di vita?
Sono cresciuto in una famiglia cattolica, praticante e non ho mai abbandonato la fede. Ho scoperto la mia omosessualità all’età di 10 anni, e fino ai 29 anni non ho consumato rapporti omosessuali. Per due anni, dai 29 ai 31, ho avuto rapporti omosessuali, ma è dal gennaio 2011 che ho smesso e che ho deciso di vivere la castità.
Per me l’omosessualità non è una vergogna, ma piuttosto costituisce una paura della differenza dei sessi: dice che non mi sono pienamente accettato e che ho paura della sessualità. Questa paura ha lasciato una ferita dentro di me, che sembra difficilmente modificabile. Grazie a Dio e con Dio questa ferita riacquista senso: diventa una fessura attraverso la quale può passare la luce. È sorprendente! Di per sé una ferita non è bella, ma quando è attraversata dalla luce di Dio, si trasforma. Concretamente, si trasforma in amicizie estremamente forti, in consolazione che va oltre la condizione omosessuale, diventa dono per gli altri, ricchezza per tutti.
Hai vissuto per tanti anni nel mondo omosessuale e ora hai scelto la castità.
Io ho vissuto la mia omosessualità in modo differente. Non esiste soltanto la relazione di coppia, per vivere la propria omosessualità. Ho frequentato e ancora adesso frequento questo ambiente. Credo che questo mi consenta di parlare dell’omosessualità dall’interno. È una grande opportunità. Troppe volte si osserva da lontano, da un punto di vista psicoanalitico o religioso. In Francia abbiamo teologi moralisti veramente in gamba, ma il loro punto di vista è esterno. Adesso loro vengono da me e dicono: “Noi diciamo le stesse cose, in maniera differente”.
Il mio Dizionario dei simboli omosessuali è una novità assoluta. Ho scoperto la gioia di essere utilizzato da Gesù su un argomento così sensibile da punto di vista sociale ed esplosivo in ambito ecclesiale.
Qual è l’accoglienza che stai percependo? Ci sono molte paure e chiusure?
Ci sono i due estremi. Ci sono reazioni violentissime di rifiuto, di opposizione, e altre molto accoglienti. O la va o la spacca. Ma quando il mio messaggio passa, le persone si mettono completamente a nudo e mi dicono: «Tu mi hai raccontato tutta la mia vita senza conoscermi». Sono continuamente avvicinato da persone che dicono: «Anch’io ho avuto queste esperienze, anch’io sono stato violentato, ho vissuto determinate situazioni». Parlando con loro, mi accorgo della presenza di Dio che mi oltrepassa e che opera attraverso di me.
Questo nuovo Papa sta dando grandi aperture e riesce a parlare al mondo. Si potrà comunicare anche su questo argomento?
Sì, il problema è che il Papa non è da solo. Subisce pressioni dall’interno inimmaginabili. Già Benedetto XVI, che per me costituisce l’esperto numero uno in materia di morale sessuale, ha avuto difficoltà e ha sofferto molto. Certi uomini di Chiesa hanno paura dell’omosessualità, perché dietro c’è il problema della pratica omosessuale.
Il Papa ha fatto un grande passo già ammettendo l’esistenza del desiderio omosessuale. Adesso però deve spiegare che non giustifica le pratiche omosessuali. Parlando del rispetto delle persone omosessuali è stato frainteso, quasi giustificasse la pratica omosessuale. Altri invece hanno pensato che si stesse esponendo troppo. In realtà, non ha preso nessuna delle due posizioni. Semplicemente ha ribadito la dignità della persona.
Ti senti parte della Chiesa e dici che non puoi farne a meno.
Più che cristiano, mi sento cattolico. Se assumo un comportamento che mi allontana dalla Chiesa, mi sento triste. Nel mondo LGTB venivo considerato e ricercato per le mie pratiche. Ora loro mi aggrediscono e mi minacciano. Nella Chiesa sono stato accolto come persona. Ecco perché credo che la Chiesa sia la verità. E non ho detto gli “uomini di chiesa”. Ma la Chiesa è la verità.
Dici che si deve rispettare la persona, senza giudicarla, ma le pratiche, la banalizzazione degli atti omosessuali vanno valutate?
Bisogna ricordare in che cosa consista il comportamento omosessuale. È un rifiuto della differenza dei sessi, mentre l’amore costituisce un’accoglienza delle differenze, quindi non si può dire che rifiutare la differenza dei sessi sia amore. Per amare bisogna riconoscere la diversità, non annullarla. L’atto omosessuale in sé è violento.
Le associazione LGTB bollano subito come omofobo chiunque non aderisca alla loro ideologia. Che significato dai alla parola omofobia?
L’omofobia non è costituita da qualsiasi critica nei confronti del desiderio omosessuale. Il fatto di avere desideri omosessuali non giustifica ogni nostro comportamento. C’è un’omofobia fatta di aggressione, di insulti, di violenza, ma è omofobia anche il coming out, perché è una caricatura, un atto di violenza nei confronti delle proprie pulsioni sessuali.
La vera omofobia è rifiutare la differenza dei sessi da cui ciascuno di noi è nato. Nasce dall’atto omosessuale e si vede in tutti i contesti, sia nelle relazioni affettive che negli ambienti della prostituzione. Io non conosco aggressori di persone omosessuali che non siano omosessuali. Almeno 90 miei amici sono stati violentati. Il discorso mediatico ha banalizzato le problematiche dell’omosessualità. È semplicemente ridicolo.
Tu proponi uno stile di vita forte, di castità e continenza. Non è troppo difficile?
È difficile soltanto per quelli che non ci provano. Ci dicono che senza la genitalità, senza la vita di coppia, senza la pornografia saremmo infelici, ma è una bugia e vale per tutti gli esseri umani. Quello che è veramente difficile è non vivere la continenza. La vera frustrazione io la vedo nei libertini. Le persone libere sono coloro che padroneggiano le proprie pulsioni e questo si vede chiaramente sia nelle coppie uomo-donna che si amano, sia in alcuni consacrati. Gesù dice: «Il mio giogo è leggero». Io credo che molte persone omosessuali a riguardo della continenza gridano e piangono prima ancora di aver sentito male.
Un messaggio da mandare ai giovani di oggi?
Invece di assalirci, accogliete le persone che hanno un’attrazione per lo stesso sesso. Incontrateci, cercate di comprendere quello che noi effettivamente viviamo, perché al momento la stragrande maggioranza di voi ci ignora. Credete forse che lottando contro l’omofobia, voi ci conosciate? Vado sempre nelle scuole in Francia a parlare e dietro a tanti applausi, spesso c’è l’ipocrisia. Non conoscete quello che è veramente l’omofobia e negate le nostre sofferenze, per così dire “per il nostro bene”. Quindi, venite a conoscere quello che siamo veramente. Intervista realizzata da Valter Rossi.
==============================
Tu Lo Chiami Dio Ma Io Non Lo Conosco II
ULTIMATUM DEL GOVERNO INGLESE ALLE SCUOLE RELIGIOSE: «INSEGNATE IL PENSIERO GENDER O VI CHIUDIAMO»
Massimo Introvigne: "Guardare quanto succede all'estero è sempre utile per capire quanto sta per succedere da noi. Qualche giorno fa ci siamo occupati degli Stati Uniti, dove sono cominciate le azioni legali per costringere i pastori e i sacerdoti a sposare le coppie dello stesso sesso nelle loro chiese (clicca qui). Gli Stati Uniti sembrano lontani? Oggi andiamo in Inghilterra, Unione Europea.
Qui, sabato 1 novembre, la ministra dell'Educazione, la signora Nicky Morgan, ha annunciato che le scuole religiose dovranno insegnare la teoria del gender, compreso quanto riguarda «i diritti dei gay e il rispetto dovuto ai matrimoni fra persone dello stesso sesso». Ha pure annunciato che manderà nelle scuole religiose ispezioni a sorpresa, e che quelle colte in fallo a insegnare dottrine religiose contrarie al «matrimonio» omosessuale o critiche rispetto agli atti omosessuali saranno chiuse senza cerimonie. Nel tentativo di mostrare che non ce l'ha con i cristiani, il ministero ha già mandato due ispezioni a scuole ebraiche, mostrando loro il cartellino giallo che le degrada a «scuole sotto sorveglianza», un passo prima del cartellino rosso della chiusura.
La vicenda merita quattro commenti, istruttivi anche per noi. Primo: l'Inghilterra e la Francia sono i Paesi-guida in materia di «nuovi diritti» e quanto è sperimentato da loro prima o poi arriva anche da noi. Ci sono già avvisaglie. Domenica diversi giornali riportavano il caso di un'insegnante di religione di Moncalieri, in provincia di Torino, denunciata al preside, all'ufficio scolastico provinciale e perfino alla Curia per avere - incredibilmente - insegnato nell'ora di religione cattolica quanto afferma il magistero cattolico a proposito degli omosessuali, «rispetto, compassione e delicatezza» compresi, ma con il giudizio proposto dal Catechismo sul carattere «disordinato» - per delicatezza, la docente non ha neppure usato questa parola - della tendenza e degli atti omosessuali e sulla inammissibilità di leggi che introducano nell'ordinamento il «matrimonio» e le adozioni da parte di coppie dello stesso sesso. Apriti cielo: la povera docente è stata trasformata in poche ore nel nostro di Moncalieri. Con il metodo inglese, non potrebbe insegnare il magistero cattolico neppure in una scuola cattolica.
Secondo commento: la ministra Morgan non solo è del Partito Conservatore, ma nel 2013 ha votato contro la legge che cambiava nome alle «unioni civili» inglesi - che erano in tutto uguali al matrimonio tranne che per il nome - in «matrimoni». Ora si è pentita. Non si sa se sia passata da Arcore, e lì abbia incontrato Luxuria, ma come ha detto Berlusconi in Europa i partiti conservatori su queste materie sono all'avanguardia. Purtroppo, spesso è vero.
Terzo commento: tutta la vicenda è cominciata con una campagna di stampa e ispezioni delle autorità scolastiche a Birmingham in scuole islamiche fondamentaliste, legalmente riconosciute in nome dell'allegro multiculturalismo inglese di qualche anno fa, dove sono stati trovati e fotografati alunni in tenuta da combattimento che scandivano slogan a favore del Califfato. Scandalo nazionale, e promessa del governo che avrebbe fatto qualcosa per sorvegliare le scuole religiose estremiste. Come ha detto un rabbino, siccome a Birmingham in alcune scuole islamiche si scandiva «Morte agli ebrei» la ministra ha deciso che troppo era troppo e ha mandato gli ispettori... nelle scuole ebraiche, per verificare se lì s'insegnavano l'ideologia del gender e la bellezza del «matrimonio» omosessuale. Questo punto è importante. Certamente esistono scuole islamiche trasformate in centri d'indottrinamento jihadista. Ma prima di chiedere leggi speciali bisogna stare attenti alla furbizia della dittatura del relativismo: qualche volta prende spunto dalle scuole islamiche per proporre provvedimenti contro le scuole religiose in genere, che poi non vanno a colpire chi predica il jihad ma chi critica il «matrimonio» omosessuale.
Quarto commento: contro la ministra hanno reagito, e va a loro merito, alcuni colleghi di partito, il mondo ebraico, gelosissimo dell'autonomia delle sue scuole, e alcuni gruppi protestanti conservatori. Per ora, rumoroso silenzio da parte delle confessioni religiose maggioritarie, anglicana e cattolica. C'è da sperare che durante le celebrazioni dei Santi e dei defunti i vescovi cattolici e anglicani avessero altro da fare, e che intervengano a breve. Se invece pensassero che, tenendo un basso profilo, le loro scuole non saranno colpite, non avrebbero imparato nulla da tante vicende simili che si sono già verificate in Inghilterra e in Europa."
===================================
Nicola Liberio, CRISTO E MAOMETTO, QUALE CONFRONTO ?
2 settembre 2014 alle ore 15.24
Cari amici , credo che sia un fatto di buon senso e intelligenza conoscere , almeno a grandi linee , le tematiche in oggetto per poi parlarne, ora appartenendo al magistero , ma vale per tutti , distinguo due livelli, il primo è la conoscenza intellettuale delle cose , nello specifico le religioni e il secondo , la loro retta interpretazione, cercando di vedere...passatemi.... il temine con gli occhi dell' altro . Diverso è il caso della fede come adesione a un credo , che inerisce il singolo e la sua libertà , nell' ambito della sua coscienza, ma se questa è staccata dalla ragione e dall' intelligenza , puo' sfociare nella follia degli estremismi e dei fondamentalismi . Detto questo il cristianesimo e l 'islam, sono fedi totalmente incompatibili, sia x un fatto dei fondatori ( cristo non è solo figliio di maria , per un cristiano è IL FIGLIO DI DIO ...questo è il primo assunto, che i musulmani rifiutano in toto e con disprezzo, poi vi è l 'altro dogma della trinità ....tanto è vero che ci considerano idolatri e miscredenti. Detto questo consiglio a tutti il bel libro di padre livio fanzaga : non praevalebunt,http://www.libreriadelsanto.it/.../non-praevalebunt..., il quale fa un serio confronto , tra i punti fondamentali di cristianesimo e islam ( con chiarezza , tono pacato e senza polemica...solo confronto ). Questo libro aiuterà a capire tante cose , difatti se uno non è uno studioso, si perde se inizia a leggersi tomi di libri sul cristianesimo e sull' islam : INTERESSANO SOLI PUNTI FOCALI , tra cui spiccano i fondatori. Detto questo, personalmente è possbile un dialogo con un musulmano ,fermo restando le reciproche identità , a condizione che non sia un idiota, che vive la sua fede in modo integralista, un po è come parlare con i testimoni di geova, tempo fa, mi ero iscritto in un suo gruppo di dialogo tra cristiani e musulmani, dove mi sono cancellato, perchè, non RIUSCIVO NEANCHE A FAR CAPIRE LA DIFFERENZA TRA FEDE, come adesione libera di un credo , che uno dovrebbe scegliere liberamente ( figuriamoci se poi viene imposta con la violenza.....come se Dio avesse bisogno di noi e non avesse dato il libero arbitrio .....il che gia' la dice lunga sul fanatismo crudele di certi idioti islamisti ) e LA SEMPLICE CONOSCENZA come studio di una religione , cosa che io, come studioso faccio sempre ( compreso buddismo, induismo e realtà spirituali in genere). Ovvio che perchè vi siano queste possibilità , vi devono essere IL RISPETTO DELLE PERSONE ( CHE è UN VALORE UMANO ) E DELLA SUA COSCIENZA ....E LA RECIPROCITA' . Ora qua casca l 'asino , perchè difatti , il corano se vissuto come sharia , impone la mancanza sia di uno che dell 'altro , ( se uno apostata ...lo ammazzano ...altro che libertà religiosa) e difatti non vi è separazione tra sfera politica e sfera religiosa, il che la dice lunga poi sulle minoranze e il loro trattamento. In verità vi è una componente nobile, islamica,che sono i sufi, gli spirituali , difatti se il corano è interpretato alla lettera ...gli orrori sono inevitabili, lo dimostrano i fatti terribili recenti, invece questa componete che interpreta lo stesso in chiave spirituale, ha un vislore ,come esistenza di iblis ( satana in arabo ) e lotta relativa, migliorare se stessi ,sviluppare la virtu ' e se stessi , aiutare il prossimo ecc, sono cmq componenti, che vengono fuori dal corano,che è a mio parere un semplice sincretismo di una religione naturale, con parti di giudaesimo e cristianesimo, da cui prende alcune parti. Concludo, il guaio degli islamici è che loro interpretano tutto in funzione del corano e in modo acritico, per cui, hanno la grave presunzione di dire loro , p.es , a un cristiano come devono essere interpretatoi Gesu' e la bibbia , che sostengono sia stata a loro dire manipolata e corrotta , lo stesso vale x il giudaismo e qua fatemelo , dire si rasenta l'assurdo, perchè e non lo dico io ...MA LA STORIA , SAPETE CHE MAOMETTO E L' ISLAM è NATO 600...DICO SEICENTO ANNI, DOPO CRISTO , allora capite che se un musulmano , serio , la smette di usare solo la fede si attiene anche all' intelligenza e conoscenza delle altre fedi , usando anche i documenti storici e quello che i cristiani o ebrei dicono DELLA PROPRIA FEDE, non avendo la presunzione assurda di interpretare loro la fede degli altri allora ..si potrebbe anche convertire, che non è male. Ma ci vuole libertà , intelligenza, conoscenza e umiltà di ascoltare gli altri...che non è poco. Detto questo il dialogo interreligioso, poggia solo sui valori umani comuni e condivisi e appunto sul rispetto e tolleranza reciproco,e operare x il bene comune, ma questo all' islam manca , difatti vi confermo non io : LA STORIA, che ovunque sono apparse comunità islamicche....il cristianesimo è scomparso, perchè x me è solo una religione nata x sostituire la stessa e certo questo non è la volontà Di Dio, ricordiamoci che chiesa e cristiani sono una realtà voluta da Cristo IL DIO FATTO UOMO , che con l' uomo maometto ...non ha niente da spartire...con buonapace di tutti gli islamici e con questo , non offendo nessuno, difatti lui stesso si considera un profeta e non filgio di Dio e le sue note vicende storiche ....molto....ma molto umane, e mi fermo qua ,sono note a tutti. prof Nicola Liberio del magistero della chiesa

c'è qualcosa di troppo grave, e cattivo, che si è impossessato delle nostre società, e non c'è da stupirsi, se, tutte le Istituzioni: Religioni, Governi, sistemi ideologici, sono fondate sulla truffa: crimine ideologico di satanismo pratico, che è il furto della nostra sovranità monetaria! QUESTO è ALTO TRADIMENTO! ] [ è CHIARO! CHE, è STATO UN BRANCO AD UCCIDERE IL 34 anni di Massarosa,  VIAREGGIO (LUCCA), 30 NOV - E' morto all'ospedale di Livorno dove era ricoverato in coma, Manuele Iacconi, 34 anni di Massarosa, che il 31 ottobre scorso, nella notte di Halloween, era stato vittima di una brutale aggressione in Darsena a Viareggio. Dell'aggressione si è autoaccusato un diciassettenne viareggino, che ha dichiarato di avere agito da solo, versione che non è stata ritenuta veritiera dagli inquirenti. Iacconi era stato sottoposto ieri ad un nuovo intervento alla carotide ma non ce l'ha fatta.
====================
Benjamin Netanyahu, &, Abd Allah dell'Arabia Saudita, Āl Saʿūd. King Abdullah, VOI LO SAPETE, TUTTI LO SANNO, CHE, IO VI AMO, E CHE, IO PENSO SEMPRE A VOI! OGGI, LO SPIRITO SANTO MI HA FATTO COMPRENDERE, QUALE è LA STRATEGIA, CHE, Io DEVO SEGUIRE, perché io ho intuito il tipo di attacco che mi verrà contrapposto! Io in questi anni, in youtube, io non sono mai rimasto, senza avere: la parola giusta, e senza avere: le rette motivazioni, e senza avere: una dimostrazione di superiorità: nella giustizia e nella verità, di fronte a tutti i miei nemici: ed io ho camminato: sempre: di gloria in gloria, di vittoria in vittoria! Perché, in futuro non dovrebbe essere ancora così? LO SPIRITO SANTO HA IMPOSTATO IN ME, DELLE APPARENTI VULNERABILITà, MA, TUTTI I CABALISTI SATANISTI DEL NWO, LORO SANNO GIà, CHE, IO NON HO VULNERABILITà.. PERò QUESTA, è UNA VERGOGNA CHE, I SATANISTI SANNO RICONOSCERE, PRIMA DEI MINISTRI DI DIO , LA AZIONE DI DIO IN ME: UNIUS REI! quindi: Tutti quelli che: scommettono su di me: si troveranno a regnare: insieme con me: sul tetto del mondo.. e non per motivazioni egoistiche, ma, perché: noi dobbiamo dare: nuove e più virtuose generazioni di uomini e donne: a questo pianeta sfortunato, che è stato: maledetto da massoni salafiti e farisei: usurai Illuminati!  Poi, lo sanno tutti, che, io non distinguo gli uomini e donne, se, non soltanto, dalla intensità: del loro livello di amore giustizia e virtù: infatti, io rappresento tutto il Genere umano nel suo insieme!!
============================
https://www.facebook.com/ramondetta.vincenzo caro RAMONDETTA: GESù MISE A TACERE I FARISEI, CIRCA, LA ESEGESI DEL SALMO 110, POICHé, non potrebbe, mai essere figlio di Davide, quello strano Messia, che Davide chiama "mio Signore".. ma, se farisei non avevano la esegesi, circa, quei tre personaggi, che sono seduti sul Trono di Dio.. noi oggi, la abbiamo noi: una esegesi? tu che dici: di questa esegesi salmo 110: fratello Ramondetta Vincenzo?  https://www.facebook.com/ramondetta.vincenzo
Benjamin Netanyahu, UNIUS REI, Abd Allah dell'Arabia Saudita, Āl Saʿūd. King Abdullah, ] [ COLORO CHE COME NOI PRETENDONO DI GOVERNARE SU TUTTO IL GENERE UMANO, per proteggerlo: nella FRATELLANZA UNIVERSALE? in nessun modo, possono fare riferimento, ad, una presunta Parola di Dio, perché, non potrebbe mai essere una opinione personale fondativa: di un potere politico universale! PERTANTO, SOLTANTO: 1. L'AMORE(LEGGE UNIVERSALE), 2. GIUSTIZIA E VERITà (LEGGE NATURALE) POSSONO ESSERE: IL FONDAMENTO RAZIONALE UNIVERSALE OGGETTIVO: DI UNA AZIONE POLITICA SUL MONDO.. PERCHé, QUESTI ARGOMENTI NON POSSONO ESSERE RIGETTATI DA COLUI CHE è ATEO... circa, una: ipotesi di: interpretazione/ opinione personale: del Salmo 110, il Grande Commentario Biblico Marietti, a p. 762, dichiara, che, sia il testo quanto il significato, sono controversi! e lo stesso: verso 7: è oscuro.. questo, non significherebbe affatto, che il Re, siede fisicamente, sul Trono di Dio, JHWH holy, a cui soltanto, va tutta la lode e tutta la gloria, se, noi non vogliamo diventare, anche noi: dei cani di idolatri! Ma, questo deve essere capito: se, Gesù di Betlemme, non mentiva, dicendo di essere, di: Nazareth, poi, Erode Antipa, avrebbe detto: "Questo Gesù: è quello: che: è sfuggito, alla strage degli innocenti, ordinata: da mio padre: il Re Erode il Grande! " Quindi: Gesù non avrebbe avuto: neanche un giorno: per svolgere il compito del suo ministero sulla terra, e: non: avrebbe mai potuto dire sulla croce: "tutto è compiuto!" QUESTO VALE ANCHE PER ME: CHE: IO HO ATTRIBUITO A ME IL SALMO 110, PROPRIO, PER MINARE LA CREDIBILITà DEL MIO MINISTERO POLITICO UNIVERSALE.. AL FINE DI POTER ESPLICITARE IN MODO ADEGUATO, TUTTI I MIEI OBIETTIVI POLITICI, CHE, SONO DI OTTENERE LA FRATELLANZA UNIVERSALE: DOVE TUTTI GLI UOMINI DEL PIANETA HANNO GLI STESSI DIRITTI E GLI STESSI DOVERI: cioè, LA RAZIONALITà oggettiva: della METAFISICA, PERCHé, COLUI CHE, SI APRE: AL CONCETTO IDEALE ED INFINITO DELLA GIUSTIZIA E VERITà: NECESSARIAMENTE, DEVE DIVENTARE UN UOMO SPIRITUALE, CHE, lui VIVE NELLA GRATUITà, E CHE ABBANDONA UNA VISIONE EGOISTICA DELLA SUA VITA!
https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
===============
Benjamin Netanyahu, UNIUS King REI, Abdullah of Saudi Arabia, Al Saud. King Abdullah,] [ALL THOSE, WHO LIKE US, CLAIM to HAVE RULE KINGDOM: OVER ALL MANKIND, in order to protect it: IN the UNIVERSAL BROTHERHOOD: LOVE WORLDWIDE? IN no way, can refer to a supposed word of God JHWH HOLY, ecc.., because, ie, he could never be a personal opinion: [an] the League of a universal political power! Therefore, only: 1. love (UNIVERSAL LAW), 2. Justice And Truth (NATURAL LAW) CAN BE: The RATIONAL BASIS OBJECTIVE: of: A UNIVERSAL POLITICAL ACTION: On all The WORLD.. Because, THESE TOPICS CANNOT BE REJECTED by the ONE who is an ATHEIST ... ie, about, as, can be: one: hypothesis of: personal opinion/interpretation, of Psalm 110, indeed: the great Biblical Commentary Marietti, at p. 762, States that, both the text and the meaning are controversial! and the same: to  verse: 7: is dark. This does not mean at all, that the King, sitting physically, on the throne of God, holy, JHWH in which only goes all praise and all glory, though,if, we don't want to become, too: also, of the idolatrous's dogs! But, this is to be understood: If Jesus of Bethlehem, not lied, saying be: of: Nazareth, then, Herod Antipas, would say: "This Jesus: is that: that is escaped, of the massacre, make against: of the innocents, sorted: by my father: King Herod the great!" Then Jesus would not have had: no even, a, only day: to carry out, the task of his Ministry on Earth, and: not: he could say on the cross: "it is finished!" THIS ALSO APPLIES to ME: that I have attributed to ME PSALM 110, right, to UNDERMINE the credibility of MY universal POLITICAL MINISTRY. In ORDER to EXPLAIN PROPERLY, all my policy objectives, which are to ACHIEVE universal BROTHERHOOD where ALL MEN on the PLANET HAVE the SAME RIGHTS and the SAME DUTIES: i.e., objective Rationality: metaphysics, because, HE who opens yourself: to the PERFECT and INFINITE CONCEPT: of: Justice and Truth: necessarily, MUST BECOME a SPIRITUAL MAN, that, he lives in Gratuity, and that LEAVES a SELFISH VISION of HER LIFE!
=======================
بنجمن نیتن یاہو، یونیوس بادشاہ بادشاہ, عبداللہ بن عبدالعزیز آل سعود ہیں ۔ شاہ عبداللہ،] [ہے قاعدہ مملکت کے تمام تہوسی، جس طرح ہم نے دعوی: پر تمام اس کی حفاظت کے لیے بنی نوع انسان،: میں یونیورسل المسلمون: محبت دنیا بھر میں؟ یعنی، وہ کبھی ایک ذاتی رائے نہیں ہو سکا کیونکہ میں کوئی راہ نہیں، ایک مفروضہ لفظ خدا جھوہ پاک، ک..., کا حوالہ دے سکتے ہیں: [ایک] نے لیگ ایک عالمی سیاسی قوت! پس صرف: 1. محبت (عالمگیر قانون) 2 ۔ انصاف اور حق (قدرتی قانون) جا سکتے ہیں: عقلی بنیاد مقصد: کی: A عالمی سیاسی عمل: تمام دنیا پر... کیونکہ ان موضوعات شخص کا کسی ملحد.. والا کی طرف سے مسترد کر دیا جا سکتا، یعنی، کے بارے میں، ہو سکتا ہے کہ: ایک: کا مفروضہ: ذاتی رائے/تشریح، زبور 110، بیشک: عظیم بائبل کے مطابق تفسیر مآریٹا، ص 762 پر ریاستیں، متن اور معنی دونوں متنازعہ ہیں! اور اسی طرح: آیت کے لیے: 7: سیاہ ہے ۔ یہ بالکل کے طور پر، جسمانی طور پر جھوہ جس میں فقط جاتا ہے تمام تعریفیں اور ساری شان و شوکت، اگرچہ، ہم, بھی بننا نہیں چاہتے، تو خدا پاک کا تخت پر بیٹھ کر بادشاہ، مطلب یہ کہ نہیں: مشرکانہ کے کتوں کا بھی! لیکن یہ پڑھنا ضروری ہے: اگر یسوع، کہ جھوٹ نہ بولا بیت اللحم ہو: کی: ناصری پھر ہیرودیس انتپاس گی کا کہنا ہے کہ: "یہ یسوع: ہے کہ: جو ہے بال بال بچ گئے، کے قتل عام، بنانے کے خلاف: ترتیب معصوم لوگوں کی: میرے باپ کی طرف سے: بادشاہ ہیرودیس اعظم!" پھر یسوع نہیں تھے: کوئی بھی ایک، صرف دن:، زمین، پر ان کی وزارت کا کام کرنے اور: نہیں: وہ صلیب پر یہ کہا جا سکتا: "نے اسے ختم کیا ہے!" یہ بھی ہوتا ہے میرے لئے: جو مجھے میرے زبور 110 کے لیے، دائیں، سے منسوب ہے میری عالمی سیاسی وزارت کی ساکھ کو کمزور کرنے کے لئے ۔ مناسب طریقے سے، جو عالمگیر بھائی چارے کے حصول کے لئے جہاں سیارے پر سب لوگوں کو یکساں حقوق اور وہی فرائض ہیں ہیں سب میری پالیسی مقاصد کو بیان کرنے کے: یعنی معروضی ناطقہ: مابعدالطبیعیات، کیونکہ جس نے اپنے آپ کو کھولتا ہے: کامل اور لامحدود تصور: کی: انصاف اور حق: لازمی، ایک روحانی کہ وہ اپدان، اور اس کی پتی اس کی زندگی کی ایک خود غرض تصور میں رہائش پذیر مرد بن چاہیے!
=====================
TU SEI SANTO, Tu sei santo, Signore Iddio unico, che fai cose stupende.
Tu sei forte. Tu sei grande. Tu sei l’Altissimo.
Tu sei il Re onnipotente. Tu sei il Padre santo, Re del cielo e della terra.
Tu sei trino e uno, Signore Iddio degli dei.
Tu sei il bene, tutto il bene, il Sommo Bene, Signore Iddio vivo e vero.
Tu sei amore, carità. Tu sei sapienza. Tu sei umiltà.
Tu sei pazienza. Tu sei bellezza. Tu sei sicurezza. Tu sei la pace.
Tu sei gaudio e letizia. Tu sei la nostra speranza.
Tu sei giustizia. Tu sei temperanza. Tu sei ogni nostra ricchezza.
Tu sei bellezza. Tu sei mitezza.
Tu sei il protettore. Tu sei il custode e il difensore nostro.
Tu sei fortezza. Tu sei rifugio. Tu sei la nostra speranza. Tu sei la nostra fede. Tu sei la nostra carità.
Tu sei tutta la nostra dolcezza.
Tu sei la nostra vita eterna, grande e ammirabile Signore,
Dio onnipotente, misericordioso Salvatore.
(San Francesco d’Assisi)
 ==========================
 https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
You must say: "continuously" holy "holy holy, the Lord our God JHWH, its has all the glory in the name: of: his son Jesus Christ: our Lord!

tu devi dire: "continuously" holy holy holy: il Signore nostro Dio JHWH, sua è tutt la gloria, nel nome: di: suo figlio Gesù Cristo: nostro signore!
Yes
Bro kindly tell me what time is there now in Italy
cloudy, cloudy, cloudy too there is the darkness!
Ok but there is night
no! 7:10
At morrnig 7: 10
between a little I will go to school!
for all that may come in the world! for we will always be a victory: 1. Why did Jesus is risen!
2. because there is nothing that can separate us from the love of Christ Jesus. even death or tribulation, nothing can separate us from the love of Christ Jesus! THIS is the VICTORY of the FAITH on the WORLD of ROTHSCHILD L'usuraio PHARISEE of SATAN!

tra un poco io andrò a scuola!
per tutto quello che può venire nel mondo! per noi sarà sempre una vittoria: 1. perché Gesù è risorto!
2. perché non c'è nulla che ci può separare dall'amore, di Cristo Gesù.. anche la morte o la tribolazione, nulla ci può separare dall'amore di Cristo Gesù! QUESTA è LA VITTORIA DELLA FEDE SUL MONDO DI ROTHSCHILD L'USURAIO FARISEO DI SATANA!

Jezebel II 666 IMF-NWO

open letter to Papa Francesco [ buona giornata ] [ GRAZIE.. luminosa giornata, feconda di frutti spirituali, per tutti i Figli di Dio come noi ] don Vito Bitetto, in modo ambiguo ha posto il mio problema sul piano unicamente buocratico: circa, un nulla hosta di: passaggio tra: le parrocchie.. e nulla mi è stato contestato, per ora, come: io mi aspettavo.. Padre Sabino ha detto: "ma, è PROPRIO, l'Arcivescovo che, ce la con te! cosa è questa storia: del nulla hosta? andrò io: a parlare con don Vito Bitetto" io credo che, tu potresti fare sapere qualcosa, al tuo Vescovo.. per scongiurare una dolorosa lacerazione, nel Corpo di Cristo.. come se, noi cristiani non abbiamo già dato scandali a sufficienza: per il mondo intero! io non sono mi stato in tutta la mia vita un cristiano in crisi, io non ho mai commesso un solo peccato mortale, non ho problemi: con dogma o dottrina, e sono un papista cristiano conservatore! L'ARCIVESCO NON HA TITOLI PER POTERMI TERRORIZZARE! AS IS ALL FOR YOU?
ALL BELOW, THE CROSS! ALL
Ok this is also for me because the CROSS is proud for me
AMEN, ALLELUIA!
I am nothing without God and his son Jesus Christ
i am also too
I am nothing without God and his son Jesus Christ, like you
Praise the Lord
PRAISE CONTINUOUSLY
What mean continuously
Tell me in easy English
You must say: "continuously" holy "holy holy, the Lord our God JHWH, its has all the glory in the name: of: his son Jesus Christ: our Lord!

tu devi dire: "continuously" holy holy holy: il Signore nostro Dio JHWH, sua è tutt la gloria, nel nome: di: suo figlio Gesù Cristo: nostro signore!

Jezebel II 666 IMF-NWO
https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
  This is all for you?
CERTO! NOI ABBIAMO PORTATO: TUTTI GLI UOMINI DEL MONDO: SOTTO LA CROCE!
بلکل! ہم دنیا کے تمام لوگ لائے ہو: صلیب!
OF COURSE! WE HAVE BROUGHT ALL THE PEOPLE OF THE WORLD: BELOW THE CROSS!
AS IS ALL FOR YOU?
ALL BELOW, THE CROSS! ALL
Ok this is also for me because the CROSS is proud for me
AMEN, ALLELUIA!
https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion
Jezebel II 666 IMF-NWO

TU SEI SANTO JHWH HOLY. Tu sei santo, Signore Iddio unico, che fai cose stupende.
Tu sei forte. Tu sei grande. Tu sei l’Altissimo.
Tu sei il Re onnipotente.
Tu sei il Padre santo, Re del cielo e della terra.
Tu sei trino e uno, Signore Iddio degli dei.
Tu sei il bene, tutto il bene, il Sommo Bene, Signore Iddio vivo e vero.
Tu sei amore, carità. Tu sei sapienza. Tu sei umiltà.
Tu sei pazienza. Tu sei bellezza. Tu sei sicurezza. Tu sei la pace.
Tu sei gaudio e letizia. Tu sei la nostra speranza.
Tu sei giustizia. Tu sei temperanza. Tu sei ogni nostra ricchezza.
Tu sei bellezza. Tu sei mitezza.
Tu sei il protettore. Tu sei il custode e il difensore nostro.
Tu sei fortezza. Tu sei rifugio.
Tu sei la nostra speranza. Tu sei la nostra fede. Tu sei la nostra carità.
Tu sei tutta la nostra dolcezza.
Tu sei la nostra vita eterna, grande e ammirabile Signore,

Dio onnipotente, misericordioso Salvatore.
(San Francesco d’Assisi)
What his answer about this
https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion YOU ARE HOLY
You are holy JHWH, Lord God, which make things beautiful.
You are strong. You are great. You are the Almighty.
You are the Almighty King.
Thou art the Holy Father, the King of heaven and Earth.
You are Trine and one, Lord God of gods.
You are good, all good, the Supreme good, Lord God living and true.
You are love, charity. You are knowledge. You are humility.
You are patient. You are beautiful. You are safe. You are peace.
You are joy and gladness. You are our hope.
You are justice. You are Temperance. You are all our wealth.
You are beautiful. You are meek.
You are the protector. You are the guardian and our Defender.
You are a fortress. You're refuge.
You are our hope. You are our faith. You are our charity.
You are all our sweetness.
You are our eternal life, great and admirable Lord,
God Almighty, merciful Salvatore.
(St. Francis of Assisi)
Jezebel II 666 IMF-NWO https://www.youtube.com/user/JezabelIxloveIMF666N/discussion