Kerry colpi di bastone

IERI, IO SONO RIMASTO SCIOCCATO, PERCHé, NESSUNO MI HA MAI FATTO STUDIARE NEI LIBRI DI STORIA (ed io ho studiato la storia, in molti ambiti, molto seriamente) CHE IL VATIANO è STATO ed è tutt'ora, UN NEMICO del moderno Stato di ISRAELE, E QUINDI è anche, necessariamente, UN NEMICO DELLA BIBBIA! Che questo è stato il vero motivo per cui mi hanno tolto l'accolitato, dopo 31 anni, perché non possono essere così stupidi, da non accorgersi di avere un dossier di calunnie nelle loro mani contro di me!
YOU ARE MAKING A WORLD OF DIFFERENCE FOR ISRAEL. Dear LORENZO, Thanks to your help, 2015 was a truly incredible year of support for the People of Israel. Your overwhelming kindness and generosity has made a world of difference! United with Israel experienced tremendous growth, as the world's largest, pro-Israel grassroots movement, reaching millions of people every day, in every corner of the globe.
Together, we have been successful in fighting online incitement to terror and extreme anti-Israel media bias throughout the world. Thanks to your support, we spread positive messages about Israel - not only across the western world - but throughout the Far East, Asia and Africa, including many Arab and Muslim countries. You are truly making a world of difference for Israel! The enemies of Israel spend billions to spread lies, demonize Israel and incite to acts of terror. We cannot fight this battle alone. We need your support so that Israel can win this war. https://donate.unitedwithisrael.org/donate/g3?a=g3_eh_1224
Pubblicato il 16 dic 2015  New Video: UN Chief Admits UN Bias & Discrimination Against Israel
unwatch https://youtu.be/dVaTXU-ISsA
unwatch https://www.youtube.com/watch?v=dVaTXU-ISsA&feature=em-subs_digest
UN Secretary General Ban Ki-moon admits that Israel suffers from UN "bias" and even "discrimination." Speaking at the UN Headquarters in Jerusalem on August 16, 2013, in a session with students participating in Rishon Lezion College of Management’s Model UN program, Ban admitted the "unfortunate situation" that there is "some bias against Israel, Israeli people and government..." He added: "You have been criticized and you have been suffering from this bias -- and sometimes discrimination. I am urging member states that every and all member states are equal." Learn more: www.unwatch.org
====================
è se l'antismitismo ha sempre avuto, e sempre potrà avere degli alibi, in tutti i crimini di usura predazione satanismo, razzismo demoniaco omicidi Talmud segreto, dei farisei SpA Banche Centrali e del loro satanico magia nera Kabbalah, proprio negare agli ebrei una Patria, proprio questo significa continuare a perpetuare tali crimini di satanismo a livello mondiale!
è CHIARO, AI RICCHI MASSONI (ormai, una vera classe sociale nelle strutture più importanti dello Stato) ASSASSINI LADRI TRADITORI COMPLOTTISTI, a loro CONVIENE CONTINUARE A PERPETUARE TUTTO QUESTO delitto di sottrazione, alto tradimento, sovranità monetaria Banche CENTRALI!
===============================
io credo che se tu incominci a parlare a Dio? poi, vedrai che, senza che te ne accorgi ti troverai a parlare con Dio! e questo trovarti a parlare con Dio non rappresenterà per te una sorpresa, perché, in realtà, Dio è la Persona più amabile e benigna, che tu sempre hai avuto più vicino di tutti, sin dal momento del tuo concepimento ed anche prima, cioè parlo della tua vita, quando tu eri un cittadino del paradiso terrestre, cioè, prima di essere caduto anche tu, come me, nel peccato originale! NOI ABBIAMO TUTTI TRADITO IL SANTO JHWH, PER TROVARCI DECADUTI TUTTI IN QUESTA DIMENSIONE! e quando, tu ti troverai nel tuo cuore a parlare con Dio? poi, tu stesso dimostrerai che Maometto è stato un profeta satanico!

Intanto per ora dimostriamo, che, i miei cognati hanno dovuto cancellare ogni riferimento link, collegamento a me, e che mi hanno dovuto anche bannare, per poter continuare ad usure il loro  computer senza virus ( e perché il monitor si oscurava), e in questo non c'è niente di strano, percHé è soltanto una violazione dei satanisti sacerdoti Bush di satana della CIA e del NWO, che abusivamente sono dentro uno Stato ancora nominalmente sovrano la ITALIA, e non come la GERMANIA; INghilterra o FRANCIA, tutti Stati non più sovrani, infatti, in GERMANIA, la CIA può fare 30000 sacrifici umani, ogni anno, sull'altare di satana, impunemente, perché li fa insieme agli uomini politici di potere, più influenti, ed insieme ai massoni più ricchi della GERMANIA: che questo è un motivo, più che legittimo, per cui la LEGA ARABA si sente in dovere di distruggere la Europa: anche perché loro commettono i loro delitti in modo legale e non in modo occulto come fanno tutte le massonerie occidentali!!
=============
 quello che pensavano nel governo massonico mondiale di youtube, di me? [You Are Such A Noble Liar 187AUDIOHOSTEM ex direttore youtube master] ha detto  [ Dear Uncle Sam: [ You Are Famous For Outsourcing Employment Opportunities To The Middle East] [It Is Written ]/// for me: [You Are Such A Noble Liar] [Deny Yourself] si questo credevano di me, nel Governo massonico e mondiale di youtube, cioè, prima che troppe persone si sono fatte del male e troppe altre si sono fatte così male che non lo possono più raccontare! PERCHé, IO SONO UN MINISTERO POLITICO DEL REGNO CELESTE!
===============
QUESTO è UN GIOCO MORTALE ] [ IFuckingKillYouRapeU, IE, IHateNEWLAYOUT SACERDOTE DI SATANA AUTODICHIARATO LUI HA DETTO [[  watch?v=ftVOFLwSxCg  ]] AL MIO JewsxMessiahUniusRei [L'account Lorenzojhwh Mahdì ALLAH è stato chiuso perché abbiamo ricevuto diversi reclami di terze parti relativi a violazioni del copyright riguardanti materiale postato dall'utente.] MA, ANCHE IL CANALE JewsxMessiahUniusRei MI è STATO CANCELLATO, EPPURE, guarda caso il SISTEMA NON LO RICORDA PIù, perché gli ebrei satanisti non vorrebbero mai avere me, come loro messia umano.
ADESSO SONO I SATANISTI DELLA CIA CHE DECIDONO SE GLI EBREI POSSONO O NON POSSONO PIù AVERE UN LORO MESSIA.
IHateNEWLAYOUT è sempre youtube istituzione e questo è sempre un suo canale!
SuspendedYourtube https://www.youtube.com/user/SuspendedYourtube/about
V
JewsxMessiahUniusRei
[ cioè nel giorno che mi hanno chiuso questo canale] tutto questo è successo il 01/08/2013 circa.
E tutto questo non è un gioco, ma una realtà molto pericolosa, anche mortale in youtube, in tutto internet, che le persone normali non sanno come affrontare sul piano spirituale, essendo costoro, tutti operatori occulti del NWO, cioè satanisti, tutti operatori sul piano del soprannaturale diabolico! eD IO AVEVO ANCHE UN CANALE DAL NOME molto ELOQUENTE DI "Jezebel II queen IMF-NWO". Ovviamente, i sacerdoti di satana della CIA evitavano di parlare con me, perché, attraverso le parole scritte, io posso intuire le loro strutture mentali, i loro sistemi ideologici di significato ed i loro scopi!
Ecco perché il NWO ha ordinato loro di non parlarmi più, perché io ho sempre fatto a tutti loro del male! ora non ricordo se, io ho dato ad IHateNEWLAYOUT la risposta circa questo video che lui mi ha proposto
 https://www.youtube.com/watch?v=ftVOFLwSxCg  [[ RISPOSTA ]]
nel Paradiso Terrestre tutt'ora ci sono ancora tutte le specie animali estinte sul nostro pianeta, e ci sono anche animali necrofagi, ma, non ci sono carnivori! ECCO PERCHé NON ESISTE VIOLENZA NEL PARADISO TERRESTRE, MA TUTTO è STRAORDINARIAMENTE INTELLIGENTE, AL PUNTO CHE TU PUOI INTERLOQUIRE CON ANIMALI ECC.. e Dio continua a scendere ancora oggi, per giocare con gli uomini e le donne ogni pomeriggio nel PARADISO TERRESTRE! Ovviamente, secondo me, ci sono sempre delle persone che tradiscono, Dio per curiosità dell'albero della conoscenza del bene e del male, dato che noi abbiao bambini che nascono continuamente!
================
poi, era normale che, noi ci minacciassimo reciprocamente, e quell'infame codardo di Ihatenewlayout, tra l'altro loro sono impiegati di youtube, mi fece chiudere, ANCHE. il canale di MrUniversalMetafisic.
TRA LE TANTE COSE, LORO MI PRENDEVANO SEMPRE SERIAMENTE PERCHé HANNO AVUTO L'ORDINE DI SONDARE LE MIE POTENZIALITà DIVINE: LA FEDE!
synnek1 ie, youtube, ie, 187audiohostem -- questa è la verità, io non riesco, a divertirmi troppo con: Ihatenewlayout, perchè lui è: completamente rincoglionito, mentre: a te del cervello è rimasto ancora! .. lol. pensa?! lol. quell'imbecille lui crede che io ho il potere di ucciderlo.. e così mi ha fatto chiudere MrUniversalMetafisic.. ma, questo tutto lo possono vedere: "neanche l'inferno vuole gli imbecilli!"
UniusRei3   [ 666 -- ora ti faccio soffrire! ] gli dissi, perché Ihatenewlayout era un subalterno di synnek1, cioè, di colui che, io ho fatto licenziare come Direttore Generale di youtube: ed oggi, lui è diventato: 187audiohostem  [ ECCO PERCHé, POI, IL NWO SPAVENTATO DALLE CONSEGUENZE disastrose di una relazione con me, HA ORDINATO A TUTTI I SATANISTI DELLA CIA DI ISOLARMI E DI NON PARLARI PIù, DA QUESTO PUNTO DI VISTa, IO SONO SICURO CHE, SONO I COMPUTER DEL NWO A FINGERE DI LEGGERE I MIEI 110 BLOG, CHE IO NON SMETTO DI PERFEZiONARE: ugualmente, PERCHé IO HO I MIEI SCOPI: IL PRIMO DI TUTTI è: DIFENDERE ISRAELE E LA FEDE EBRAICA DI TUTTI GLI EBREI DEL MONDO!
Anche perché a me della religione delle Persone non importa molto? NO, NON MI IMPORTA PROPRIO PER NIENTE! IN REALTà è DALLO SCISMA DI ORIENTE nel 1000 d.C. CHE LA MIA CHIESA CATTOLICA NON è PIù RIUSCITA AD ASSESTARsI BENE SUL PIANO DELLE DISCIPLINA INTERNA! MENTRE CON I VATICANO SECONDO HA INCOMINCIATO A PRENDERE UNA INQUIETANTE POSIZIONE ERETICO-MODERNISTA!
=======================
QUESTA è UNA DELLE DUE MIE AMICHE, CHE, PIù CHE FORSE, I SACERDOTI DI SATANA DELLA CIA MI HANNO UCCISO IN YOUTUBE. MarlaMarleen posted a comment. Good morning UniusRei3. I can not comment on certain videos. But not always Yesterday, YouTube Has not approved 7-8 comments of mine. It was not spam, but originals :-) I use the translator rare. Often he disfigures the sense. I do not know what I'll think of all. The thing with the real names disturbs. Not personally by myself. But it's incredible to interference with private life. YouTube is a Google of stooges. But who's in fact behind Google? Now I must to work. --ANSWER -- SATANISTS MASTER YOUTUBE HA FATTO DEL MALE A QUESTA MIA AMICA TEDESCA. [[sharia NAZI. [MANE THECEL PHARES] CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB. [PAX ♰ ♰ AMEN] MANE THECEL PHARES. drink your poison, made ​​by yourself, alleluia. amen. Rei Unius King of Israel.
========================
NON HO ancora focalizzato se, quelli che mi leggono, tutte le volte, quando io apro un qualsiasi computer: 1. sono quelli della CIA Enlightened NWO Farisei Salafiti Governo massonico di youtube: soltanto, oppure, sono da una parte: 2. tutto il Regno dei morti maledetti di satana all'inferno, e dall'altra sono quelli felici e benedetti del Regno di Dio JHWH, ma, di una cosa io sono sicuro. sono sicuramente entrambe le categorie: anche perché per JHWH, come per il meta spazio, o per l'iperspazio di internet? le categorie di spazio e di tempo non sono le stesse categorie degli uomini, comunque i miei lettori? sono proprio una enorme quantità di creature!
=========================
NO! IO NON SONO UN CARISMATICO, NON UN MISTICO, NON SONO UN SENSITIVO, E NON SONO UN PROFETA, IO NON HO NULLA DI STRANO O DI SOPRANNATURALE, IO SONO SOLTANTO IL METAFISICO RE DI ISRAELE! E LA METAFISICA è UNA FUNZIONE POLITICA UNIVERSALE DELLA FEDE RAZIONALE FILOSOFICA TEOLOGICA SAPIENZIALE ED INTUITIVA, ED ANCHE IL RE SALOMONE ERA COME ME! QUESTA MIA è SOLTANTO UNA FUNZIONE RAZIONALE ED INTUITIVA DELLO SPIRITO UMANO, CHE SECONDO I PROGETTI DI DIO OGNI UOMO DOVREBBE AVERE! Dobbiamo ammettere e riconoscere, che ci sono tanti: delinquenti, salafiti, farisei, massoni, assassini, usurai, criminali che hanno paura di me: perché, sono tutti terribilmente angosciati da quello che la mia fede potrebbe fare loro! MA, COSA CI IMPORTA A NOI, DI TUTTO QUESTO?! NON C'è NESSUNA PERSONA ONESTA ED AMANTE DELLA GIUSTIZIA CHE POTREBBE MAI AVERE QUALCOSA DA TEMERE DA ME, PERCHé ANCHE IO COME TUTTI SONO STATO UN PECCATORE, E POI LO SANNO TUTTI, CHI TI AMA? NON TI RICORDERà MAI I TUOI ERRORI, E PER QUESTO, CHE, DIO TI AMA, E QUINDI è CERTO, ANCHE IO TI AMO! INFATTI SOLTANTO DI SATANA è DETTO CHE LUI è L'ACCUSATORE!
==============   ================
devono riconoscere formalmente l'autonomia e la sovranità delle provincie russofone! DOPOTUTTO NON POSSONO DIMENTICARE CHE LORO SONO I FIGLI D UN GOLPE DELLA CIA E DI UN TENTATO GENOCIDIO DEI RUSSOFONI! Russia, Ue: Speriamo non sospenda zona libero scambio Cis con Ucraina: http://it.sputniknews.com/economia/20151224/1784603/zona-libero-scambio-russia-ucraina.html#ixzz3vGqDM91z
COME ARABI E FUORI LEGGE? TUTTI I PAESI ARABI SONO FUORI LEGGE SHARIA! Russia: Stiamo prendendo le misure necessarie per fermare contrabbando petrolio Daesh. La Russia sta implementando tutte le misure necessarie per contrastare il contrabbando di petrolio da parte del gruppo terroristico dell'Isis, noto anche come Daesh nei paesi arabi e fuorilegge in numerose nazioni tra cui la federazione, e spera che le altre nazioni cooperino con Mosca. Lo ha annunciato nel suo consueto briefing con la stampa la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova: http://it.sputniknews.com/mondo/20151224/1784707/russia-daesh-petrolio-contrabbando.html#ixzz3vGrEGKyv
NO! NO! è TUTTO LEGALE PER I PIRATI DEL "TESCHIO (USA) CON LE OSSA(UE)" QUESTO è UN SOLO PENE CAZZO SATANA 322 DELLA NATO CIOLA! DOVE USA è LA TESTA DI CAZZO, E UE SONO LE PALLE DELLA MERKEL! ] [ 24.12.2015 La presenza di truppe turche in Iraq è una violazione del diritto internazionale e della sovranità dell'Iraq, ha dichiarato oggi in apertura della sessione straordinaria della Lega Araba il segretario Nabil Elaraby: http://it.sputniknews.com/politica/20151224/1784182/Elaraby-Diplomazia-Cairo-Daesh.html#ixzz3vGs2gQZB
=====================
SALMAN SAUDI ARABIA ] la cosa su cui tutti gli uomini migliori del genere umano, sono UNANIMEMENTE d'accordo, è che, esiste un solo principio VITALE ONNIPOTENTE Creatore Onniscente: infinitamente perfetto, Padrone di tutto l'universo, e che noi chiamiamo genericamente Dio: ALLAH JHWH BRAMA, ecc.. poi, su quale poi, possa essere il suo nome migliore? onestamente, questo non è un argomento entusiasmante per me! ma, se noi dobbiamo dire che, dio abbia voluto lui: avere dei: goym, dalit dhimmi schiavi tutti? POI DECADE IL CONCETTO DELLA SUA INFINITA SANTITA! e qindi, poi, non c'è alcun dubbio, il vero dio per la concezione di queste persone, può essere soltanto Satana! ED IO NON CREDO CHE, TU DOVRESTI TROPPO MERAVIGLIARTI DI SCENDERE ALL'INFERNO INSIEME CON TUO FRATELLO, SE, TU TI OSTINI ANCORA A NON VOLER ESSERE IL MIO AMICO!
PERSECUTED CHURCH

SALMAN SAUDI ARABIA ] è TRISTE VEDERE tante PERSONE, per esempio: COME TUO FRATELLO, che per non voler essere felice insieme a noi, poi, ci lasciano prematuramente, per scendere all'inferno! IO, se tu sei d'accordo, io CREDO DI INVITARE PAPA BENEDETTO XVI ALLA MECCA, per il PROSSIMO 2016, A CELEBRARE UN NOSTRO FELICE SANTO NATALE! ANCHE PERCHé PER I MUSULMANI GESù DI BETLEMME è SEMPRE UN PROFETA DA ONORARE! cosa mi dici? è qualcosa che si può fare?
PERSECUTED CHURCH
SALMAN SAUDI ARABIA ] COME è peggiorata la tua situazione, tutte le volte, che tu hai rifiutato il mio invito? TU NON PUOI RESISTERE AL MIO PUNGOLO, PERCHé, TU NON HAI NESSUNA POSSIBILITà DI POTER FERMARE L'ESERCITO CINESE CHE IO TI MANDERò IN ARABIA SAUDITA!
PERSECUTED CHURCH
SALMAN SAUDI ARABIA ] QUESTO MONDO PER IL SUO PECCATO, SI è GIà DISTRUTTO DA SOLO, PERCHé, I FARISEI DEL TALMUD BANCHE CENTRALI LO HANNO MALEDETTO! QUINDI, SE IO NON PERDONO IL MONDO, NON C'è, NON PUò ESISTERE UNA SPERANZA PER IL MONDO! MA, IL MONDO DEVE VENIRE DA ME, E DEVE ACCETTARE LA MIA LEGGE, E TU DEVI DARE L'ESEMPIO!
PERSECUTED CHURCH
SALMAN SAUDI ARABIA ] questo tu devi capire del mistero di Unius REI [ il minuto che è trascorso non esiste più! il futuro non esiste ancora! io vivo soltanto nel presente! [ quindi se soltanto l'attimo presente è reale, io non mi posso vendicare, per tutto quello che è avvenuto nel passato! perché il passato per me non è mai esistito! ECCO PERCHé IO NON POSSO DELUDERE TUTTI COLORO CHE HANNO FIDUCIA IN ME! TUTTI COLORO CHE HANNO FIDUCIA IN ME, IO NON LI DELUDERò!
PERSECUTED CHURCH

SALMAN CINA RUSSIA ] [ QUESTA SODOMITICA INFESTAZIONE DEMONIACA ideologia Gender, NON POTRà MAI ESSERE SCONFITTA, FINCHé, QUESTA TRUFFA IDEOLOGICA DOGMATICA, DI UNA INDIMOSTRABILE TEORIA DELLA RELIGIONE PSEUDO SCIENTISTA, CONGIURA ALTO TRADIMENTO EVOLUZIONISTA, NON VERRà CONFUTATA! distruggila! VOI DISTRUGGETELA SUBITO!
PERSECUTED CHURCH

la Russia di PUTIN è diventata la Patria della civiltà mondiale! LORO HANNO GIà VINTO MORALMENTE LA GUERRA MONDIALE, CHE LA NATO E LA LEGA ARABA VOGLIONO REALIZZARE AD OGNI COSTO! Cattolici di Mosca: questo Natale non sarà l’ultimo. 24.12.2015) Rivolgendosi ai fedeli in Piazza San Pietro, Papa Francesco ha detto che questo Natale potrebbe essere l’ulimo dell’umanità, perché l’attuale, caotico, stato del mondo segna l’inizio della “fine dei tempi”. Che cosa ne pensano i cattolici a Mosca? Sono tormentati dall'ansia? Con quali umori verranno in chiesa la notte del Natale? http://it.sputniknews.com/mondo/20151224/1782891/natale-cattolici-mosca.html#ixzz3vFAHJ3PS
PERSECUTED CHURCH
QUESTA è LA STORIA VERA DEL CORANO! è vero Adamo ed Eva: sono due musulmani che hanno parlato con Dio! è vero CHE Abele e Caino: sono due musulmani che hanno parlato con Dio! ecc.. ecc.. ecc.. CIOè, TUTTI I MUSULMANI PROFETI HANNO PARLATO CON DIO JHWH! ma, Maometto non ha MAI parlato con Dio, SIA perché, lui era un lussurioso, E SIA PERCHé, Maometto era anche un indemoniato pieno di spiriti guida! e la Parola INCREATA del CORANO, che è stata scritta dopo la morte di Maometto, è stato distrutto nelle sue prime tre pubblicazioni: AMEN! e questa è la storia tragica dei nazisti islamici sharia, tutti maniaci religiosi sauditi che vivono in Turchia ed in IRAN!
PERSECUTED CHURCH
il criminale sporco doppio gioco della turchia che difende daesh isis! ] I militari tedeschi temono che la Turchia possa abusare dei dati che riceve per colpire i curdi. "La causa è il doppio gioco che la Turchia sta conducendo, — scrive il settimanale. — Ankara ha messo a disposizione della coalizione otto aerei F-16 che di tanto in tanto partecipano ai raid congiunti contro DAESH. Tuttavia allo stesso tempo gli aerei della Turchia sferrano attacchi contro le milizie curde… alleate con gli USA, che in terra combattono contro gli islamisti nel Nord dell'Iraq e della Siria". http://it.sputniknews.com/mondo/20151205/1673192/Germania-esercito-missione.html#ixzz3vF0pAPc0
PERSECUTED CHURCH
LA INCOSTITUZIONALE SITUAZIONE PENSIONISTICA ITALIANA! Un pensionato su due in Italia è sotto i mille euro. PER IL FUTURO AVREMO Pensioni a rischio di assegno più magro. Quali sono le zavorre che hanno portato al collasso il sistema pensionistico? Ex ministri Fornero e Giovannini consideravano come pensioni ricche quelle di valore pari o superiore ai 2.800 euro lordi al mese. L'elenco è noto: baby pensioni, pensioni d'oro, pensioni privilegiate. Ma dovremmo pure riflettere sulle pensioni minime, anche se sarebbe altamente impopolare: come si può chiedere un sacrificio elevato ai nostri giovani che lavorano e pagano i contributi, mentre viene concessa una pensione — pur minima — a coloro che non hanno versato nulla? È una palese ingiustizia. A onor del vero, molteplici possono essere state le cause dei mancati versamenti; quella più odiosa è il lavoro in nero, pratica diffusa in Italia. http://it.sputniknews.com/italia/20151223/1777579/pensioni-assegno-piu-magro.html#ixzz3vEzZPscn
PERSECUTED CHURCH

COSA IN PROPORZIONE HANNO FATTO GLI USA E TUTTI I LORO ALLEATI IN TRE ANNI? 1. HANNO PERMESSO ALLA TURCHIA DI COMPRARE IL PETROLIO DALLO ISIS, ED 2. HANNO PERMESSO ALLA TURCHIA DI RIEMPIRE IRAQ E SIRIA DI TERRORISTI SAUDITI, SALAFITI. QUINDI RICADE SU ERDOGAN LA RESPONSABILITà POLITICA DELLA TRAGEDIA E DEI GENOCIDI COMMESSI! Raid Russia in Siria, risultati in 6 giorni: 302 missioni e 1093 obiettivi colpiti. Nel periodo dal 18 al 23 dicembre le forze aeree russe di stanza in Siria per l'operazione contro i terroristi del Daesh (ISIS) e le formazioni islamiche radicali hanno compiuto 302 missioni di volo, durante le quali hanno bombardato 1.093 obiettivi militari, ha riferito il portavoce del ministero della Difesa, il generale Igor Konashenkov: http://it.sputniknews.com/politica/20151224/1781680/Russia-Difesa-Governo.html#ixzz3vEvpEU8m
PERSECUTED CHURCH
LA TURCHIA HA COMMESSO UN DELITTO DI ISTIGAZIONE ALLA GUERRA MONDIALE DELIBERATAMENTE! LA TURCHIA DEVE SUBITO ESSERE ESPULSA DALLA NATO! 24.12.2015. Per Mosca “Turchia ha ammesso la premeditazione dell'attacco contro jet Su-24 in Siria”La Turchia conosceva l'ora e il luogo esatti del volo del bombardiere russo Su-24: lo testimoniano le dichiarazioni delle autorità turche, ha rilevato il ministero della Difesa russo. Lo Stato Maggiore turco ha ricevuto i dati dal comando dell'Aviazione americana, hanno dichiarato al dicastero militare russo: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3vEuv5glk
PERSECUTED CHURCH
24.12.2015. Russia trasmette a Francia dati su passaggio terroristi in Siria attraverso TurchiaLo Stato Maggiore della Federazione Russa ha presentato le prove alla parte francese sul passaggio dei combattenti islamici in Siria settentrionale per intervento diretto della Turchia affinchè gli uomini si unissero tra le fila del Daesh (ISIS), segnala RIA Novosti riferendosi al ministero della Difesa russo: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3vEuY6NAn
PERSECUTED CHURCH

Naufragio in Turchia, 8 morti, 6 sono bambini. LA TURCHIA PRENDE I SOLDI DALLA UE: UNIONE EUROPEA, IN VANATAGGIO DEI RIFUGIATI, EPPURE LI FA PARTIRE CONTINUAMENTE, MA, QUESTO è UN PUGNALARE UGULMENTE ALLE SPALLE, ANCHE GLI ALLEATI! I TURCHI SI SONO SPECIALIZZATI A TRADIRE TUTTI, PUGNALANDO TUTTI ALLE SPALLE! Naufragio in Turchia, 8 morti, 6 sono bambini
PERSECUTED CHURCH

L'ANTICRISTO IDEOLOGIA GENDER APRIRà UNA NUOVA ERA DI PERSECUZIONE ANTISEMITA E ANTICRISTIANA!
PERSECUTED CHURCH
CHI POTRà RIMANERE IN PIEDI DI FRONTE ALL'IRA DI JHWH? Prima Della Fine, Tutte Le Nazioni Contro Gerusalemme .. Dio JHWH mantiene LE SUE PROMESSE E non abbandona mai ISRAELE, certo, voi POTETE NON ACCOGLIERE LA RIVELAZIONE BIBLICA: è VERO, MA, CERTO IO PASSERò SUI VOSTRI CADAVERI! https://youtu.be/O-3w-8SrfpE
PERSECUTED CHURCH
Israele, Gentili e Armaghedon, VOI Guardate la potenza di Dio! Dio JHWH mantiene LE SUE PROMESSE E non abbandona mai ISRAELE https://www.youtube.com/watch?v=vKcMmupxdxI LA VERA STORIA DELLA BIBBIA E DI ISRAELE, certo, voi POTETE NON ACCOGLIERLA è VERO, MA CERTO IO PASSERò SUI VOSTRI CADAVERI! https://youtu.be/vKcMmupxdxI
PERSECUTED CHURCH
Teresa Neumann: Sarà questo il tempo di Caino 1999- 2017: rivelazioni sul futuro prossimo. [ IMPRESSIONANTE : è UN LINGUAGGIO SIMBOLICO, tipico del linguaggio pocalittico simbolico ] https://youtu.be/8xQEnMv4nxI Incredibile rivelazioni sul nostro futuro ricevute dalla più grande mistica tedesca del secolo scorso e confermate in parte da altre profezie come quelle di Fatima e di Medjugorje che danno il 2017 come la fine del secolo di Satana iniziato proprio nel 1917!!! Il tempo di Caino rappresenta l'apice dell'ultimo secolo di Satana, che verrà sconfitto da Gesù nel giorno del Signore...
PERSECUTED CHURCH

contro i GUERRAFONDAI NATO CIA pravy Merkel sector Kiev ] Ucraina, min. Esteri francese: bisogna garantire accesso a osservatori Osce. Le autorità francesi sono preoccupate dalle continue tensioni in Ucraina orientale e hanno esortato tutte le parti in conflitto a fornire l'accesso completo a tutti i distretti della regione alla missione di monitoraggio dell'Osce.
Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri francese.
"Siamo preoccupati per le tensioni e sollecitiamo tutte le parti ad aderire al regime di cessate il fuoco, previsto dagli accordi di Minsk, e a garantire l'accesso totale agli osservatori dell'Osce", ha detto Alexandre Giorgini. http://it.sputniknews.com/politica/20151224/1779980/ucraina-francia-osce-osservatori.html#ixzz3vEMmN0fG
PERSECUTED CHURCH
TUTTINCULO ALLA UE, dagli USA con amore! ] il volume di affari tra USA e Russia è aumentato! [ 24.12.2015 ] Gli USA hanno ordinato in Russia altri 20 propulsori missilistici RD-180Il consorzio americano “United Launch Alliance” (ULA), creato dalle compagnie “Boeing” e “Lockheed Martin”, ha ordinato ulteriori 20 propulsori missilistici RD-180. E' scritto sul sito dello stesso consorzio: http://it.sputniknews.com/mondo/#ixzz3vELyhtA8
PERSECUTED CHURCH
LA REALTà DELL'INFERNO è CONFERMATA ED è CONFORME ALLA ESPERIENZA DI TUTTI I MISTICI ] Santa Teresa di Gesù conferma la realtà dell'inferno eterno https://youtu.be/4ZUAzoa9DHw LE VOCI DI SOTTOFONDO DEL VIDEO SONO STATE REGISTRATE, IN UN CUNICOLO A DIVERSI CHILOMETRI SOTTO TERRA!
Santa Teresa de Jesus confirma a realidade do inferno eterno https://youtu.be/yMabij20csw
Santa Teresa de Jesús confirma la realidad del infierno eterno https://youtu.be/jFl8AlzOD8Y
Siehe Höllenvision der hl. Theresia von Jesu https://youtu.be/-6XuBsSvNXQ
Sainte Thérèse de Jésus confirme la réalité de l'enfer éternel https://youtu.be/v0i_aRVJ9Fc
PERSECUTED CHURCH
giudizio delle nazioni E combattimento escatologico ] condanna del Falso Profeta Maometto [ Il regno dei mille anni ( simbolo del dominio DIVINO spirituale terrestre della Chiesa di Cristo, che sarà ininterrotto fino alla fine del mondo, semplicemente perché, la Chiesa non coincide con il VATICANO ) NON DEL DOMINIO POLITICO del potere religioso del VATICANO. Apocalisse 20. Vidi poi un angelo che scendeva dal cielo con la chiave dell'Abisso e una gran catena in mano. 2. Afferrò il dragone, il serpente antico - cioè il diavolo, satana - e lo incatenò per mille anni (TEMPO SIMBOLICO); 3. lo gettò nell'Abisso, ve lo rinchiuse e ne sigillò la porta sopra di lui, perché non seducesse più le nazioni, fino al compimento dei mille anni. Dopo questi dovrà essere sciolto per un pò di tempo. 4. Poi vidi alcuni troni e a quelli che vi si sedettero fu dato il potere di giudicare. Vidi anche le anime dei decapitati a causa della testimonanza di Gesù e della parola di Dio, e quanti non avevano adorato la bestia e la sua statua e non ne avevano ricevuto il marchio (Apocalisse 13. 666 MICROCHIP) sulla fronte e sulla mano. Essi ripresero vita e regnarono con Cristo per mille anni; 5. gli altri morti invece non tornarono in vita fino al compimento dei mille anni. Questa è la prima risurrezione. 6. Beati e santi coloro che prendon parte alla prima risurrezione (i Pentecostali, cristiani biblici, nati di nuovo, i santi, anche se, noi li vediamo morire? loro non si vedono morire, perché non fanno la esperienza della morte, quindi i santi sono tra di noi e operano con la potenza di Dio! ). Su di loro non ha potere la seconda morte (DISINTEGRAZIONE DELL'INFERNO), ma saranno sacerdoti di Dio e del Cristo e regneranno con lui per mille anni.
Secondo combattimento escatologico ]
7. Quando i mille anni saranno compiuti (FRA 350 ANNI circa), satana verrà liberato dal suo carcere, 8. e uscirà per sedurre le nazioni ai quattro punti della terra, Gog e Magòg, per adunarli per la guerra contro ISRAELE: il loro numero sarà come la sabbia del mare. 9. Marciarono su tutta la superficie della terra e cinsero d'assedio l'accampamento dei santi e la città diletta Gerusalemme. Ma. un fuoco scese dal cielo e li divorò. 10. E il diavolo, che li aveva sedotti, fu gettato nello stagno di fuoco e zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta Maometto: saranno tormentati giorno e notte per i secoli dei secoli. [ Il giudizio delle nazioni ] 11. Vidi poi un grande trono bianco e Colui che sedeva su di esso. Dalla sua presenza erano scomparsi la terra e il cielo senza lasciar traccia di sé. 12. Poi vidi i morti, grandi e piccoli, ritti davanti al trono. Furono aperti dei libri. Fu aperto anche un altro libro, quello della vita. I morti vennero giudicati in base a ciò che era scritto in quei libri, ciascuno secondo le sue opere. 13. Il mare restituì i morti, che, esso custodiva e la morte e gli inferi resero i morti da loro custoditi e ciascuno venne giudicato secondo le sue opere. 14. Poi la morte e gli inferi furono gettati nello stagno di fuoco. Questa è la seconda morte, lo stagno di fuoco. 15. E chi non era scritto nel libro della vita, fu gettato nello stagno di fuoco. AMEN! E LA CHIESA DICA: "AMEN!" ALLELUIA "MARANATHA VIENI SIGNORE GESù!"
PERSECUTED CHURCH
QUINDI ANCHE I SACERDOTI DI SATANA CANNIBILI DELLA CIA, POSSONO SALVALSI ALL'ULTIMO SECONDO DELLA LORO VITA! Gesù di Betlemme dice: alla mistica Santa Faustina "più uno è criminale e peccatore e più ha diritto alla mia misericordia!" infatti (1447) "anche se un'anima fosse in decomposizione come un cadavere d umanamente non ci fosse nessuna possibilità di resurrezione e tutto fosse perduto, non sarebbe così per Dio!" Profezia di Santa Faustina circa la Fine dei Tempi e l'Armaghedòn (1447) "un miracolo della Divina Misericordia risusciterà quest'anima pentita!" QUINDI ANCHE I SACERDOTI DI SATANA CANNIBILI DELLA CIA, POSSONO SALVALSI ALL'ULTIMO SECONDO DELLA LORO VITA! https://youtu.be/XdBIUlJbfXY
PERSECUTED CHURCH
Gesù di Betlemme dice: alla mistica Santa Faustina "più uno è criminale e peccatore e più ha diritto alla mia misericordia!" Profezia di Santa Faustina circa la Fine dei Tempi e l'Armaghedòn https://www.youtube.com/watch?v=XdBIUlJbfXY
 SI! NOI POSSIAMO ODIARE GESù PER QUESTO, MA, io ho deciso di amarlo per questo! https://youtu.be/XdBIUlJbfXY
PERSECUTED CHURCH
IL sangue dei siriani è 666 SPA allah Mecca NWO FED SHARIA sangue sulle mani di tutti!
IL SISTEMA DOGMATICO RELATIVISMO GENDER DARWIN IDEOLOGIA REGIME MASSONICO SPA AZIONISTI ROTHSCHILD BANCHE CENTRALI è UN CANCRO DI RELIGIONE NEW AGE, CHE SI STA MANGIANDO IL CORPO SOCIALE MONDIALE: MA, ENLIGHTENED FARISEI BILDENBERG VENTRONI DALEMA, BERTINOTTI, ECC.. NON SONO SENZA UNA STRATEGIA DISEGNATA IN MODO PRECISO ATTRAVERSO I SECOLI: IL LORO OBIETTIVO NON è EDIFICARE ISRAELE CHE HA LE ORE CONTATE, MA è EDIFICARE SATANA, QUESTO è IL SPA NWO! Il risveglio dal Sogno Americano, gli USA oggi sono un paese senza identità. 23.12.2015 ( What they say about USA ) Dopo la seconda guerra Mondiale gli USA sono diventati una superpotenza globale ed hanno esercitato un ruolo egemonico. Alla fine del secolo scorso, dopo il collasso dell'Unione Sovietica, gli USA sono rimasti l'unica superpotenza. Oggi gli USA stanno vivendo un periodo di debolezza. http://it.sputniknews.com/mondo/20151223/1773391/fine-del-sogno-americano.html#ixzz3vDi3jx6f
PERSECUTED CHURCH
NON PUOI PICCHIARE UN PUBBLICO UFFICIALE DI POLIZIA, PERCHé, LUI RAPPRESENTA LO STATO: CIOè TUTTI NOI! CHI PICCHIA UN CARABINIERE è COME SE PICCHIASSE SE STESSO! NEW YORK, 24 DIC - Un afroamericano disarmato è stato ucciso a Detroit durante una lite con la polizia: un altro caso che rischia di innescare nuove proteste contro la violenza degli agenti. La vittima, Kevin Matthews, sarebbe stata affetta da schizofrenia.
PERSECUTED CHURCH
IDEOLOGIA SHARIA ] Arrestato in Tunisia Progettava attacchi contro i turisti, Fermato ha confessato aver pianificato attentati a ristoranti
IDEOLOGIA SHARIA ] Morti 2 feriti israeliani a Gerusalemme, uno accoltellato l'altro colpito da 'fuoco amico'. Sono morti due dei 3 israeliani feriti oggi durante un attacco palestinese alla Porta di Giaffa a Gerusalemme Est
PERSECUTED CHURCH
TACI DIAVOLO RITORNA NELLE TENEBRE! Ecco io vi ho dato il potere di calpestare e camminare sopra serpenti (SHARIA) e scorpioni (SPA FED), e su tutta la potenza del nemico (BILDENBERG) e nulla potrà farvi del male! (Luca 10,19) https://www.youtube.com/watch?v=rUdGEifV198 QUESTO EDIFICIO è PROTETTO DAL SIGNORE GESù CRISTO E TU DIAVOLO NON HAI NESSUN POTERE, TU DEVI ANDARTENE! NOI LA CHIESA TI COMANDIAMO DI ANDARTENE!
PERSECUTED CHURCH
SALMAN SHARIA ERDOGAN MERKEL SPA BUSH OBAMA NWO ] FERMATI SATANA! GESù è IL SIGNORE! Sarebbero almeno 100 i morti in Nigeria a causa dell'esplosione causata da un camion cisterna in un affollato distributore di gas, mentre decine di persone erano in fila per riempire le bombole da cucina per il Natale. E' avvenuto a Nnewi, comunità prevalentemente cristiana del sudest.
incendio è divampato verso le 11, quando il camion che aveva finito di scaricare gas allo stabilimento Chikason è ripartito senza aspettare il tempo di raffreddamento prescritto.
"L'incendio è esploso come una bomba e l'intera stazione di servizio è stata avvolta da un denso fumo nero, tra un'esplosione di bombole di gas da cucina", afferma un testimone.
PERSECUTED CHURCH
si, io LO DEVO AMMETTERE, c'è stato una volta, tanto tempo fa, un dio Allah buono e giusto, ma, oggi Satana Gufo SpA USA FED FMI, ha fatto di lui: un DHIMMI di ALLAH SCHIAVO! Ecco perché, tutti i musulmani del mondo oggi si inginocchiano davanti ad un demonio saudita salafita Caaba MECCA sharia il nazismo: genocidio a tutti allah akbar belzebul SARà GLORIFICATO!
PERSECUTED CHURCH
Benjamin Netanyahu [ per colpa della GEOPOLITICA degli USA stiamo soffrendo in tanti, in tutto il mondo! Vorrei alleviare le tue sofferenze, ma, ti sia di conforto il calore della mia amicizia eterna!
PERSECUTED CHURCH
questa è una vergogna per ONU, USA e UE, dal valore infamante universale! BARI, 23 DIC - "Questo è il quarto Natale che si trascorre in queste condizioni. E il fatto di essere in Italia non esime da privazioni e sofferenze. Non è facile, anche se si è qui". Lo dice all'ANSA il fuciliere di Marina, Massimiliano Latorre accusato, con il marò Salvatore Girone, di aver ucciso nel 2012 due pescatori indiani scambiandoli per pirati. Latorre è in Italia, con un permesso speciale che scade il 16 gennaio, per curarsi dai postumi di un ictus. Salvatore Girone è invece a Nuova Delhi.
PERSECUTED CHURCH
ok! metteteli in galera per 5 anni, e fate, un embargo totale della comunità internazionale a questi maomettani assassini nazisti criminali sharia! Il sultano Hassanal Bolkiah ha 'vietato' il Natale nel suo piccolo Stato nel sud-est asiatico. Non è permesso neppure inviare auguri. Per i trasgressori è prevista una condanna fino a 5 anni di carcere.
PERSECUTED CHURCH
Con il decreto salva banche, il governo ha riversato sui risparmiatori le responsabilità di Bankitalia e Consob, che non hanno vigilato sulle azioni truffaldine di quattro istituti bancari sull’orlo del fallimento. Protesta del Comitato vittime del salvabanche contro Governo e Bankitalia. Cittadini, parlamentari dell'opposizione e associazioni in difesa dei consumatori, si sono dati appuntamento ieri in via Nazionale, nei pressi della sede di Bankitalia, per chiedere i rimborsi integrali dei risparmi, oltre alle dimissioni del governatore, Ignazio Visco: http://it.sputniknews.com/italia/20151223/1778941/vittime-banche-bankitalia.html#ixzz3vAWFvpDW
PERSECUTED CHURCH
Yemen, L’Unhcr condanna l’Arabia Saudita, 23.12.2015. NON è CHE QUALCUNO, SI INTERROGA, circa, il FATTO CHE MAOMETTO è un falso profeta, uno dei criminali più pericolosi del genere umano, perché, il SUO CORANO (Parola increata), CHE, UN ALTRO pedofilo predone come lui HA FATTO SCRIVERE: molti molti anni dopo facendo distruggere le prime tre edizioni ( di una Parola divina increata ), PERCHé LUI è SALITO IN CIELO 7 ANNI DOPO LA SUA MORTE: da GERUSALEMME, cioè, che lui Maometto HA POTUTO FARE QUALCOSA DI SBAGLIATO? Stamani un altro missile yemenita, probabilmente rifornito dall’Iran, si è schiantato contro una base militare in territorio saudita. Condanna dell’Arabia Saudita da parte dell’UNHCR al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Prosegue in Yemen la contr'offensiva delle truppe anti saudite. Forze yemenite, con l'aiuto del movimento popolare Ansarolà, recuperano il controllo di una zona montuosa nella provincia di Taiz, sud-Ovest dello Yemen: http://it.sputniknews.com/mondo/20151223/1778630/yemen-unhcr-condanna-arabia-saudita.html#ixzz3vAP7KKuq
PERSECUTED CHURCH
Zakharova: Ucraina viene spinta a violare i suoi obblighi. QUESTA SITUAZIONE, da figura di merda, è COSì INFAMANTE PER LA UE, CHE, IO NON TROVO VOLGARITà EDEGUATE! 23.12.2015. L’UE sta spingendo l’Ucraina a violare gli obblighi bilaterali che il paese ha con la Russia e gli impegni sottoscritti nell’ambito dell’area di libero scambio dei paesi CSI, ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova. "Siamo veramente delusi, perché con insistenza e in buona fede abbiamo cercato di raggiungere un accordo. I nostri esperti hanno tenuto 16 round negoziali, ma non è servito a nulla. Come ora risulta, la disponibilità dell'UE e dell'Ucraina a rinviare di un anno l'applicazione delle clausole economico-commerciali dell'Accordo di asociazione era soltanto una manovra e un espediente tattico", — ha detto Zakharova. "Anzi, durante tutto questo periodo l'Ucraina ha apertamente continuato ad adattare energicmente la sua legislazione ai requisiti dell'Accordo di associaizone. L'UE ci chiudeva un occhio, limitandosi a pronunciare delle frasi banali sulla "scelta sovrana" del popolo ucraino. In realtà l'Ucraina viene spinta a violare i suoi obblighi bilaterali nei nostri confronti e i suoi impegni nel quadro dell'area di libero scambio dei paesi CSI, e a noi ci dicono che la situazione è "regolare" e che non dobbiamo reagire in alcun modo", — ha rilevato Maria Zakharova. Il 1 gennaio diventerà operativa l'area di libero scambio Ucraina-UE. Per difendere il proprio mercato la Russia sospende gli accordi di libero scambio, sottoscritti con l'Ucraina, ed è costretta a introdurre dei dazi su alcune merci ucraine: http://it.sputniknews.com/economia/20151223/1779271/Zakharova-Ucraina-associazione.html#ixzz3vAO9l9Bs
PERSECUTED CHURCH

23.12.2015. In una missiva riservata da parte dei commissari europei alla concorrenza, che il governo italiano potrebbe rendere pubblica, le ragioni del no dell'Europa all'uso del fondo di garanzia interbancaria per il salvataggio delle 4 banche popolari italiane: http://it.sputniknews.com/italia/20151223/1778400/UE-Italia-salvabanche.html#ixzz3vANFQahw
Ue contro Italia: Le 4 banche salvate vendevano prodotti inadeguati: http://it.sputniknews.com/italia/20151223/1778400/UE-Italia-salvabanche.html#ixzz3vANBK5mL
PERSECUTED CHURCH
dall'inferno Satana mi ha detto, che, il Corano non poteva essere dettato dai demoni, perché Maometto era un esorcista
PERSECUTED CHURCH
Tartari di Crimea, voltano spalle all’Ucraina, la Russia è meglio! 23.12.2015 Secondo il direttore dell’Agenzia federale per gli affari delle etnie, il blocco energetico della Crimea ha definitivamente frantumato le illusioni dei tartari di Crimea. Soltanto il 17% dei tartari di Crimea vede il proprio futuro insieme all'Ucraina, il resto si sta già integrando nella società russa, ha comunicato all'agenzia RIA Novosti il direttore dell'Agenzia federale per gli affari delle etnie Igor Barinov: http://it.sputniknews.com/mondo/20151223/1778589/Crimea-tartari-sondaggio.html#ixzz3vA96RPrb
IL DELIBERATO GIOCO PERICOLOSO DELLA NATO! Vladimir Putin evidenzia crescita del potenziale del complesso militare-industriale nazionale
Postazione missilistica Mk-41
Mosca ritiene schieramento dei lanciarazzi USA in Romania violazione trattato INF
Schianto caccia russo Su-24 al confine turco-siriano
Per Mosca “Turchia ha ammesso la premeditazione dell'attacco contro jet Su-24 in Siria”
http://it.sputniknews.com/#ixzz3vJIUZcsb
vpnmyol@ygkmih.org really you are Enightened Illuminati Rothschild? i am King ISRAEL Unius REI! Abu Antar [ said me ] Illuminati Link --> YGKMIH [ These recipients of your message have been processed by the mail server: vpnmyol@ygkmih.org; Failed; 5.4.3 (routing server failure)
======================
Iranian hackers breached US power grid, New York Dam. Security researcher Brian Wallace was on the trail of hackers who had snatched a California university’s housing files when he stumbled into a larger nightmare: Cyberattackers had opened a pathway into the networks running the United States power grid. Digital clues pointed to Iranian hackers. And Wallace found that they had already taken passwords, as well as engineering drawings of dozens of power plants, at least one with the title “Mission Critical.” The drawings were so detailed that experts say skilled attackers could have used them, along with other tools and malicious code, to knock out electricity flowing to millions of homes. Wallace was astonished. But this breach, The Associated Press has found, was not unique. About a dozen times in the last decade, sophisticated foreign hackers have gained enough remote access to control the operations networks that keep the lights on, according to top experts who spoke only on condition of anonymity due to the sensitive nature of the subject matter.
Watch Here. The public almost never learns the details about these types of attacks — they’re rarer but also more intricate and potentially dangerous than data theft. Information about the government’s response to these hacks is often protected and sometimes classified; many are never even reported to the government. These intrusions have not caused the kind of cascading blackouts that are feared by the intelligence community. But so many attackers have stowed away in the systems that run the US electric grid that experts say they likely have the capability to strike at will. And that’s what worries Wallace and other cybersecurity experts most. “If the geopolitical situation changes and Iran wants to target these facilities, if they have this kind of information it will make it a lot easier,” said Robert M. Lee, a former US Air Force cyberwarfare operations officer. “It will also help them stay quiet and stealthy inside.”
===============================
CAR: incoraggiamo Jeovani, Steven e Dieu Sintesi: la crisi iniziata a dicembre 2012 nella Repubblica Centrafricana ha lasciato segni indelebili nella vita di molti suoi cittadini, ma in particolare li ha lasciati nella vita di molti bambini come Jeovani, Steven e Dieu che hanno bisogno del nostro incoraggiamento.  Il 14 aprile 2013, nel pieno della crisi che ha coinvolto la Repubblica Centrafricana, un gruppo di ribelli Seleka ha sparato con un lanciarazzi contro una Chiesa Evangelica dei Fratelli nella capitale, Bangui. Le esplosioni hanno avuto un effetto devastante. Sette persone sono morte e almeno altre 33, tra cui i bambini Jeovani Mongounou (7 anni al momento dell'attacco), Steven (6) Malengou, e Dieu Fera Zinon (8) sono state ferite gravemente. Porte Aperte è stata coinvolta nella vita di queste tre giovani vittime con un ministero di presenza, fornendo protesi, e pagando le tasse scolastiche ai tre bambini. Recentemente ci siamo incontrati con loro per vedere come stanno. Jeovani durante l'attacco ha subito gravi lesioni ad entrambe le gambe e conseguentemente ha subito una doppia amputazione. Erroneamente abbiamo comunicato in un primo momento che aveva nove anni al momento dell'esplosione, ma poi abbiamo scoperto che ne aveva solo sette. Nonostante le operazioni e la ricezione delle protesi siano andate bene, ancora oggi Jeovani ha difficoltà notevoli e camminare risulta una sfida per lui. Necessita quindi di continue preghiere e di incoraggiamento. Sua mamma, separata dal marito e senza lavoro alla nostra precedente visita, ora ne ha trovato uno e ha potuto affittare un piccolo appartamento vicino alla scuola di Jeovani. Steven ha dovuto subire anche lui l'amputazione di una gamba a causa della gravità delle ferite riportate, ma si sta adattando bene alla protesi. I suoi genitori stanno lottando per mantenere la famiglia attraverso un piccolo commercio in cui sono impegnati. Dieu ha perso la gamba sinistra nell'esplosione, ma poco dopo ha perso anche sua mamma che era malata da tempo. Attualmente vive con suo padre, sua nonna e con due fratelli maggiori. La sua vita è molto difficile perché solo sua nonna, gestendo un negozietto, può contribuire alle necessità della famiglia. La cosa positiva è che Dieu sta compiendo buoni progressi di adattamento alla protesi ed è molto felice di essere in grado di muoversi e giocare nuovamente con i suoi amici.
"Scrivere loro una lettera sarà di grande sostegno spirituale, morale ed emotivo. Sarà la dimostrazione che fratelli da tutto il mondo si prendono cura di loro e che sono importanti per qualcuno. Continueremo a visitarli e a incoraggiarli!", ci riferisce un nostro collaboratore locale.
Scrivi anche tu una lettera a questi bambini seguendo le indicazioni presenti sul nostro sito.
=======================
For Akhmet, the warning to leave town didn’t come in a dream. “I received a phone call from a friend who works for the police. He informed me that I’d be in jail soon. We left our house in such a hurry that we forgot a lot of necessary things. The only thought in my mind was, ‘I need to protect my family and hide them somewhere!’” It was the last in a long string of persecution for this Central Asian family. “After I prayed to receive Christ and led my wife to the Lord, my parents abandoned me. They kicked me and my wife out. Later, I was repeatedly beaten by people who claimed to be Muslims. They told me that I had to renounce Jesus Christ. If not, I’d bitterly regret it.” Even his children suffered. Teachers gave them low marks in school no matter how well they performed. But relief came in the form of a secret Open Doors safe house that friends like you helped provide. Akhmet smiles despite the sadness. “We encountered peace here. We really feel safe, as if the harassment of our relatives and hatred from the police are thousands of miles away.” Your gifts keep believing families safe when they have no choice but to leave home for a period of time. Thanks for supporting Open Doors, because you’re giving the persecuted an escape to safety, a chance to get back on their feet… and you’re advancing God’s Kingdom where faith costs the most. Together in His service, Jan Gouws. Executive Director, Open Doors Southern Africa
===============
Il Brunei bandisce il Natale. Secondo il sultano, “potrebbe danneggiare la fede dei musulmani”. I cristiani rischiano 5 anni di prigione. “Uccideteci tutti o lasciateci andare”
l gruppo jihadista Al Shabab assalta un bus per fare strage di cristiani. Ma i passeggeri islamici fermano la carneficina.
====================
Insegnanti alla mensa dei poveri. Un Natale amaro per 30mila docenti. Si tratta di supplenti che da settembre non vengono pagati. Lo sblocco degli stipendi solo a gennaio. E intanto c'è chi bussa alla porta della Chiesa
===========================
Three seriously wounded in Jerusalem Old City stabbing attack. Three people have been wounded in a stabbing attack early Wednesday afternoon at Jerusalem's Jaffa Gate, a popular tourist spot on the western side of the Old City. One of the victims is in critical condition, according to medical sources. The second victim is seriously injured and the third moderately. The victims received first aid at the scene from Magen David Adom (MDA) paramedics, and from there were transported to the capital's Hadassah Ein Kerem and Shaarei Tzedek hospitals. All three victims are in their 30s. The attack was carried out by two Arab terrorists. Border Policewomen stationed in the area opened fire on both of them, killing one and wounding the other, who was then promptly taken into custody.
Watch Here. Police are investigating emerging reports that the critically injured victim was in fact accidentally shot by security forces in the process of neutralizing the terrorists. Doctors at Hadassah Ein Kerem say he is in life-threatening condition and they are fighting for his life. ZAKA volunteer paramedic Shimi Grossman, who was at the scene, described it as particularly serious attack, describing how the two terrorists pounced upon their first two Jewish victims at the entrance to Jaffa gate, before being neutralized by security forces. The latest stabbing attack breaks a slight lull in Arab terrorism in the Israeli capital. Yesterday violence continued elsewhere however, with an Arab terrorist apprehended in Hevron as she attempted to stab soldiers stationed at the Cave of the Patriarchs.
Source: Arutz Sheva
========================
traditori nazisi fascisti maledetti! PREPARATEVI A MORIRE, PERCHé SIETE DIVENTATI DHIMMI SCHIAVI! WATCH: Muslim ‘Sharia Police’ Patrol the Streets of Germany! A German court has allowed sharia law police to patrol the streets of Wuppertal in order to ensure that ALL people adhere to Muslim religious law. Considering the large number of Muslim immigrants in Germany, this is not surprising. The immigrants have demanded the implementation of sharia law. What this means is no consumption of alcohol, no music, modest attire for women and strict adherence to the laws of Mohammed – just like in Iran and Saudi Arabia. Perhaps this should be taken as a warning to other countries who are bringing in scores of Muslim immigrants. Do you want sharia police patrolling the streets of your city, or anywhere in your country?
==========================
Labirinti sotterranei e nascondigli segreti: così i sacerdoti cattolici inglesi scampavano alle torture. In molte case e castelli di famiglie caloriche inglese esiste ancora un reticolo che proteggeva i preti durante la repressione di Elisabetta I. Molly Holzschlag. 23 dicembre 2015. Priest Holes (i nascondigli dei sacerdoti) è il termine che fu dato alle cavità per i sacerdoti che furono realizzate all’interno di moltissime case di cattolici durante la persecuzione, che ebbe inizio con il regno della Regina Elisabetta I, calvinista, nel 1558 (Vanillamagazine.it, 21 dicembre). Le leggi volte a perseguitare i cattolici che furono promulgate poco dopo l’incoronazione della sovrana divennero pericolose soltanto dopo la rivolta dei Papisti nel 1569 (Rising of the North), che costrinse la Regina ad applicare il pugno di ferro contro i cattolici presenti in Inghilterra. [ La Massoneria ha provato a distruggere la Chiesa? La storica della Chiesa Angela Pellicciari: i massoni studiavano strategie eversive per rovesciare il potere ecclesiastico.] PENE SEVERISSIME. La legge prevedeva pene crescenti in base al numero di infrazioni. Se un membro della Chiesa cattolica Romana veniva scoperto mentre celebrava i riti della propria fede veniva punito la prima volta con una multa, la seconda con un anno di carcere e la terza con il carcere a vita.
“GIURAMENTO DI SUPREMAZIA”
Nel caso in cui il sacerdote si fosse rifiutato di pronunciare il “Oath of Supremacy“, il “giuramento di supremazia” (cioè la supremazia della leggi civili su quelle religiose) richiesto a qualsiasi persona che ricoprisse una carica pubblica o ecclesiastica in Inghilterra, il suddito diveniva un alto traditore, con conseguenze facilmente immaginabili.
CONVERSIONI PERICOLOSE
Nel caso in cui un “Papista” fosse stato colto in flagrante durante la conversione di un anglicano (o credente in altre forme di protestantesimo), entrambi sarebbero stati giustiziati per alto tradimento. Nel mese di novembre del 1591 un sacerdote fu impiccato davanti alla porta di una casa a Gray Inn Fields per aver detto Messa il mese precedente.
NASCONDIGLI SEGRETI
Per scampare alle torture, nel XVII molti sacerdoti, con l’aiuto, di famiglie cattoliche, realizzarono dei nascondigli segreti all’interno di grandi case e castelli. Alle volte non veniva realizzato soltanto un nascondiglio per il prete, ma addirittura cappelle intere per officiare la messa in modo del tutto nascosto. Nelle case era presente spesso un nascondiglio anche soltanto per gli abiti da cerimonia, che venivano occultati in modo ancora più sicuro rispetto ad intere camere per le persone.
PERFUGI E LABIRINTI
Moltissimi di questi nascondigli, come spiega la ricostruzione di Vanilla Magazine, furono attribuiti ad un gesuita, Nicholas Owen (morto nel 1606), che dedicò la maggior parte della propria vita alla costruzione di questi luoghi per proteggere la vita dei sacerdoti perseguitati. Si trattava di pertugi di difficile accesso, spesso preceduti da antri labirintici, che riuscivano ad occultare efficacemente le persone che dovevano sfuggire agli ufficiali della corona.
LA CANONIZZAZIONE DI OWEN
Owen realizzò tantissimi nascondigli, ma non riuscì a nascondere se stesso dalla morte. A seguito della Congiura delle Polveri egli fu catturato a Hindlip Hall, nel Worcestershire, portato nella torre di Londra e torturato a morte, rifiutandosi di svelare l’ubicazione di anche solo uno dei suoi segreti. L’artigiano fu canonizzato da Paolo VI nel 1970, e ci sono molti che sostengono che alcuni dei suoi antri siano ancora da scoprire.
============================
 IDF Uncovers Major Hamas Bomb Laboratory. The Shin Bet uncovered a large Hamas terror cell, among whose members were Israeli citizens, which planned to carry out suicide bombings and other terror attacks in Israel, the security service revealed on Wednesday. The Shin Bet, alongside the IDF and Israel Police, have thus far arrested 25 Hamas operatives, the majority of them Al-Quds University in Abu Dis students, who they suspect were preparing to attack Israeli targets, the agency said in a statement. The arrests were carried out over the past few weeks. The service also uncovered a makeshift laboratory in Abu Dis, in east Jerusalem, which was being used to create the explosives necessary for bombing attacks. It said the cell was controlled by Hamas leadership in the Gaza Strip. “This case reveals and highlights again the involvement of the military arm of Hamas from the Gaza Strip, which operates continuously with the intent of carrying out mass-casualty attacks within Israel and the West Bank,” the Shin Bet said. Watch Here.     The Palestinian Authority recently warned of such a threat by Hamas against Israel, an official from within the PA told The Times of Israel last week. The PA’s warning was based on information gleaned from interrogations of Hamas operatives arrested by PA security services, which showed that the terror group’s leaders in Gaza and abroad have sent orders to local commanders to escalate their activities — from encouraging protests and stabbing attacks to more dramatic and deadly assaults on Israeli civilians. The ringleader of this terror plot uncovered by the Shin Bet was 24-year-old Ahmad Jamal Mousa Azzam from Qalqilya in the West Bank. Azzam was recruited by Hamas operatives from the Gaza Strip in order to set up a terror cell in the West Bank. The 24-year-old remained in constant contact with his controllers in the Strip, the Shin Bet said. Hamas taught Azzam, a student from Al-Quds University in Abu Dis with campuses in east Jerusalem and al-Birah, how to create explosive belts and vests, as well as improvised explosive devises which could be used against both civilians and security forces. Source: Times of Israel
===========================
SORRY my dear <Advisor@eTeacherHebrew.com> i not speak english, io non ho il tempo per imparare una lingua! Perché io sono un commentatore politico nascosto da youtube nella sua pagina di https://www.youtube.com/user/YouTube/discussion
io cerco un webmaster, che mi aiuta a posizionare bene i miei 110 blogspot, come http://gmos-ai.blogspot.com/
http://stellamarisdefinibusterrae.blogspot.com/
http://lorenzoJHWH.blogspot.com/
tutti siti che io ho realizzato per difendere i martiri cristiani e che io ho fatto anche e soprattutto per realizzare il regno delle 12 tribù di Israele.
ma, il NWO nasconde tutto quello che io faccio! my JHWH bless you too!
========================
Rocco Carbone La preghiera di Gesù e la moneta debito - https://youtu.be/-BkIJdgrbTU
https://www.youtube.com/watch?v=-BkIJdgrbTU&feature=youtu.be
PREGHIERA CHE HA INSEGNATO GESU' PER SAPERNE DI PIU': http://www.simec.org/
Giacinto Auriti: << LE PAROLE ESSENZIALI...LA PREGHIERA CHE HA INSEGNATO GESU', DACCI OGGI IL NOSTRO PANE QUOTIDIANO, IN QUESTA FRASE STA L'ESSENZA, IL CUORE DELLA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA...VISIONE UNIVERSALE DI DIRITTO SOCIALE CHE RIGUARDA LA COLLETTIVITA' DI TUTTI GLI STATI... A QUESTO PUNTO DOBBIAMO FARE UNA RIFLESSIONE...PER DARE AD OGNUNO IL PANE QUOTIDIANO...DARE DENARO PER COMPRARLO...DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA...IL CUORE E' GARANTIRE AD OGNUNO DENARO PER COMPRARE PANE...QUELLO CHE MANCA NON E' IL PANE...MA IL DENARO PER COMPRARLO, 50 MILIONI DI UOMINI MUOIONO DI FAME OGNI ANNO...QUANDO PARLA CRISTO E DICE: "DACCI IL  NOSTRO PANE QUOTIDIANO"...CHE VUOL DIRE NOSTRO ?...E' IL DIRITTO DI PRETENDERLO!... LA PROPRIETA' DEL PANE...QUANDO SI NEGA IL DIRITTO SI NEGA IL GODIMENTO GIURIDICO...LA MONETA STRUMENTO DI COSTO NULLO...IL VALORE E' UNA DIMENSIONE DEL TEMPO, CIOE' UNA PREVISIONE...ORO FATTO DI CARTA, PERCHE' BASTA LA CONVENZIONE...LA MONETA E' UNA FATTISPECIE GIURIDICA...CHI CREA IL VALORE DELLA MONETA NON E' CHI LA EMETTE MA CHI L'ACCETTA  http://youtu.be/-BkIJdgrbTU   >>   
Questo video - La preghiera di Gesù e la moneta debito - 25/8/2002 su SAUS TV  Clicca qui http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec/videos?view=0
e www.simec.org utili per conoscere la scuola monetaria auritiana.               

instillare nei bambini l'ideologia gender

Disney boicotta Boy Scout, esclude gay tra capi. SIAMO ORMAI ALLA CRIMINALIZZAZIONE, della Bibbia e dei cristiani.. Compania ha deciso di non finanziare piu' organizzazione. Questà è ormai criatianofobia! 02 marzo, 18:01 Topolino boy scout. Disney boicotta Boy Scout, esclude gay tra capi. Walt Disney Company ha deciso di non finanziare piu' i Boy Scout per punire la loro scelta di non nominare ragazzi gay tra i suoi capi. La Disney ha cosi' stabilito che non dara' piu' soldi alla Boy Scout of America, attraverso il suo programma VoluntEARS che permette ai propri dipendenti di offrire ore di lavoro volontario in cambio di soldi in contanti con cui finanziarie varie iniziative di beneficenza gestite dagli Scout. Insomma, per la multinazionale di Topolino, non e' bastata la scelta dei 'lupetti' di ammettere giovani omosessuali al loro interno, visto che tuttora rimane in piedi la messa al bando per quanto riguarda i vertici dell'organizzazione. Se si manipolano le parole. Come l'ideologia del gender si è insinuata nelle dichiarazioni internazionali violando, tra l'altro lo spirito della dichiarazione universale dei diritti dell'uomo.
15 maggio 2012. L'agenda del genere fa divorziare la persona umana da se stessa, dal suo corpo e dalla sua struttura antropologica.
La cultura nella quale viviamo racchiude i frutti positivi di un processo storico segnato dalla decolonizzazione (avendo un potente movimento concesso alle donne uno status sociale mai raggiunto prima) e dalla caduta del marxismo-leninismo. In un tempo di globalizzazione accelerata, essa sembra celebrare, forse più che, in qualsiasi cultura precedente, l'uguaglianza di tutti gli esseri umani. La nostra generazione ha anche, la possibilità di scoprire e di meravigliarsi dell'affascinante diversità dei popoli e delle culture, e del loro contributo specifico e insostituibile all'umanità. Percepiamo però, un pericolo in un processo definibile come globalizzazione che, s'impone dall'alto e che, sotto forma di pari diritti e di non discriminazione, utilizza i canali del governo mondiale per cercare di adattare un consenso a interessi particolari, attraverso un uso manipolatore del linguaggio nel corso del processo di costruzione di tale consenso. Non possiamo negare l'esistenza di una lotta culturale, politica e giuridica, che ha luogo in questo forum riguardo all'identità sessuale, all'orientamento sessuale, al contenuto dei diritti e al senso dell'universalità.
In questa lotta il linguaggio è un fattore critico. Esaminiamo la storia del termine genere nel discorso dell'Onu.
Il termine è entrato nel linguaggio dei testi negoziati, a livello internazionale, attraverso i documenti di consenso non-vincolanti del processo delle conferenze dell'Onu degli anni Novanta.
Ha avuto grande successo nella Piattaforma d'azione di Pechino (1995), dove la prospettiva del genere, è stata al centro e la parità dei sessi è stata l'obiettivo principale. Sulla scia di Pechino, il Segretariato dell'Onu ha subito condotto, con grande efficacia, un esercizio d'integrazione della prospettiva del genere (gender mainstreaming) attraverso tutto il sistema dell'Onu. La parità dei sessi è stata rapidamente identificata come priorità trasversale, del governo mondiale, divenendo in pratica una condizione dell'aiuto allo sviluppo.
Il significato tradizionale del genere si riferisce alle categorie grammaticali maschile, femminile e neutro, nelle lingue antiche e in quelle moderne.
Ma i sociologi e gli psicologi appartenenti all'intellighenzia postmoderna occidentale, dalla metà degli anni Cinquanta, hanno elaborato un significato molto diverso.
Nutrendosi allo stesso tempo del femminismo radicale, e del movimento omosessuale (che hanno entrambi lottato per ottenere l'uguaglianza solo in termini di potere sociale), hanno distinto il genere dal sesso, limitando il sesso alle caratteristiche biologiche, che definiscono uomini e donne, e utilizzando il genere in riferimento a quelli che consideravano essere i ruoli socialmente costruiti dalla società per uomini e donne. In pratica hanno trattato la maternità, la famiglia fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna, la complementarietà tra i due, l'identità sponsale della persona umana, la femminilità e la mascolinità, l'eterosessualità, come altrettante costruzioni sociali o stereotipi che sarebbero contrari all'uguaglianza, discriminatori e, pertanto, da decostruire culturalmente.
Al termine del processo rivoluzionario, lo stesso corpo maschile e femminile era considerato come socialmente costruito.
L'agenda del genere fa divorziare la persona umana da se stessa, per così dire dal suo corpo e dalla sua struttura antropologica. Così radicalmente ridefinito, il genere è una pura costruzione intellettuale, difficile da cogliere per le culture non-occidentali.
14 febbraio 2014. Gender in classe: mondo capovolto. "Educare alla diversità a scuola": tre volumetti prodotti dal Dipartimento per le Pari opportunità (dipende dalla presidenza del Consiglio dei ministri), dall'Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali) e dall'Istituto Beck. È diretto alle scuole primarie, alle secondarie di primo grado e a quelle di secondo grado.
In teoria dunque tre guide intenzionate a sconfiggere bullismo e discriminazione, garantendo pari diritti a tutti gli studenti.
[ instillare nei bambini ] In realtà, a leggerne i contenuti, una serie di assurdità volte a "instillare" (questo il termine usato) nei bambini, fin dalla tenera età, preconcetti contro, la famiglia, la genitorialità, la fede religiosa, la differenza tra un padre e una madre...
Al loro posto un relativismo che non lascia scampo ad alcun valore. Il tutto mascherato da rispetto per le diversità (quando invece si cerca di omologare tutto, raccomandando persino di appiattire la preferenza nei maschi per il calcio o la Formula 1 rispetto alle femmine) e per diritto alla propria identità (quando viene negata anche quella di uomo e donna, trattati come pura astrazione).
Ma che uso fare dei tre volumi? Quale il loro effettivo destino? C'è il rischio che la dittatura del gender entri prepotentemente, così come auspicato nel testo, nelle aule dei nostri figli e ne influenzi pesantemente la crescita armonica?
"Dal punto di vista puramente tecnico si tratta di materiali didattici che l'ufficio delle Pari opportunità mette a disposizione di insegnanti e studenti, spiega Roberto Pellegatta, preside dell'Istituto professionale statale "Meroni" di Lissone (Milano),, dunque necessita assolutamente del parere concorde di docenti e genitori, come avviene per i libri di testo e per qualsiasi materiale didattico. Poiché va nelle mani dei ragazzini, esige obbligatoriamente il parere del consiglio di classe e la votazione del collegio". Non tocca al preside proporre tali testi, ma all'insegnante, nella piena libertà di insegnamento prevista dalle norme.
"Io sono preside alle superiori, aggiunge, ma mi sono confrontato anche, con i colleghi delle medie e delle elementari e a nessuno pare materiale appropriato per la scuola: potrebbe essere adottato solo laddove qualche singolo docente volesse agitare posizioni molto ideologiche e usarlo come strumento di battaglia". L'ufficio delle Pari opportunità, infatti, presenta i tre volumetti come ausilio contro il bullismo e la discriminazione, "ma nei contenuti è evidente la battaglia ideologica. Lascia il tempo che trova e io penso che non valga nemmeno la pena contrastare un'operazione tanto lontana dalla realtà. Ciò che preoccupa invece è che sia stato prodotto spendendo soldi dell'Unione Europea: era lì che bisognava contrastare il progetto". Tutta colpa delle fiabe. "A un bambino è chiaro da subito che, se è maschio, dovrà innamorarsi di una principessa, se è femmina di un principe. Non gli sono permesse fiabe con identificazioni diverse". Così si legge nell'introduzione al volume Educare alla diversità rivolto ai bambini delle elementari. In effetti è vero: sono millenni che gli dei si innamorano delle dee, che i cavalieri combattono per le donzelle, che Cenerentola balla col principe e Biancaneve si risveglia al bacio di un uomo... Siamo tutti cresciuti con queste certezze, e tutto sommato non siamo venuti su male (o non per questo, comunque). Eppure a leggere l'introduzione alle linee guida per "insegnanti rispettosi delle differenze" nonché le schede di lavoro da svolgere con i bambini, tanta omofobia causa confusione mentale tra i piccoli. "Questi sono gli anni in cui i bambini di solito cominciano a formarsi un'idea di se stessi e delle persone che li circondano" dunque occorre "incoraggiare la diversità": spesso i genitori e la scuola sono legati agli "stereotipi" della famiglia formata da un padre uomo e una mamma donna e "come risultato molti bambini trascorrono gli anni della scuola elementare senza accenni positivi alle persone LGBT" (lesbiche, gay, bisessuali e transgender).
Ma c'è di peggio, avverte il testo: "Nella nostra società si dà per scontato che l'orientamento sessuale sia eterosessuale e la famiglia, la scuola, gli amici si aspettano, incoraggiano e facilitano un orientamento eterosessuale"...
Errori magari compiuti in buona fede, ma proprio per questo ecco pronte le linee guida che rieducano prima gli insegnanti con una serie di esercizi, per poi crescere i bambini nella consapevolezza che i due generi maschio e femmina sono roba vecchia, così come il concetto di famiglia (al singolare), di madre e padre e via andare.
E I DUE RE VISSERO FELICI E CONTENTI
Ecco allora le linee guida per i maestri: attraverso la letteratura, il cinema o invitando ospiti gay o trans, dimostrare ai bambini che, ci sono "uomini e donne, così, come famiglie, diversi" da quello che viene liquidato non come "stereotipo da pubblicità" (a questo è ridotta la famiglia!).
Al bando quindi tutta la letteratura per bambini, dalle fiabe a Pinocchio, ma anche Bambi o gli Aristogatti (materiale chiaramente omofobo)? E ancora: "Non usare analogie che facciano riferimento a una prospettiva eteronormativa" cioè che sottintenda anche involontariamente "che l'eterosessualità sia l'orientamento normale": insomma, vietato insinuare ad esempio che il re torna a casa dalla regina: "Tale punto di vista può tradursi infatti nell'assunzione che un bambino da grande si innamorerà di una donna e la sposerà" (gravissimo periglio).
Guai poi all'insegnante che si aspetti che gli studenti di sesso maschile siano ad esempio più interessati "alla Formula 1": la parola d'ordine è appiaTtire le differenze, uniformare, negare l'evidenza, incoraggiare le femmine a tirare di pallone e i maschi a parlare intanto "di cucina o di shopping".
Il maestro è invitato a combattere l'omofobia in modo interdisciplinare, anche nei problemini di aritmetica: "Rosa e i suoi due papà comprano due lattine, se, ogni lattina costa 2 euro quanto hanno speso?". Difficile credere che tutto questo non sia uno scherzo. Incredibili poi le domande-tipo: "Un pregiudizio diffuso nei paesi di natura fortemente religiosa è che il sesso vada fatto solo per avere bambini"... Poiché invece la cosa che conta è il rispetto del partner coinvolto nell'atto sessuale (lo ricordiamo, siamo elle elementari!) "potremmo ribaltare la domanda chiedendoci: i rapporti sessuali eterosessuali sono naturali?". Gradatamente il mondo è capovolto. Non è chiaro che fine potrebbero fare a questo punto l'Odissea, con Penelope instancabilmente donna, moglie e madre, o I Promessi Sposi, biecamente tradizionali (con l'aggravante della fede, visto che il testo colpisce spesso la religiosità come causa di atteggiamenti chiusi e retrogradi). "Visione di film e documentari a tematica omosessuale" completano il quadro, mentre "cartoncini, pastelli, matite colorate" non servono più agli antichi lavoretti di un tempo (ricordate?) ma per cartelloni del tipo "che cosa fa una famiglia quando ci sono due mamme o due papà?". Per obiettività occorre dire che i passaggi contro il bullismo sono assolutamente condivisibili, ma non si capisce perché solo in tema di omosessualità: e i bimbi presi di mira perché credenti? Derisi perché vanno a Messa e fanno pure il chierichetto? O quelli disabili? Il ministero della Pari opportunità non pensa a delle Linee guida per loro? O non siamo tutti uguali e con pari diritti?
ETERO CIOÈ NON NORMALE. Passando alle scuole medie e alle superiori, "coloro che durante questo periodo di sviluppo si accorgono di essere gay, lesbiche o bisessuali" si trovano a sostenere sfide "peculiari del loro orientamento" dunque, i loro insegnanti devono attrezzarsi, perché non basta "essere gay-friendly" è necessario "essere gay-informed".
E su questo modulare l'insegnamento scolastico. La metodica è sempre quella prevista per le elementari: non proporre mai situazioni in cui si presume, che un uomo ami una donna, due genitori siano maschio e femmina, il libro o il film presentino come "normale" un rapporto etero, anziché come "solo uno dei possibili orientamenti sessuali".
E se, di nuovo sono ovvie e condivisibili tutte le raccomandazioni contro violenza e bullismo (e ci mancherebbe pure), il resto è un groviglio di attività e concetti del tutto slegati dalla vita reale e da quella scolastica. Gli autori dimenticano che qualsiasi problematica di un alunno, etero o omosessuale che sia, da che mondo è mondo richiede tutta l'esperienza e la capacità introspettiva del docente, mentre qui sembra che esista esclusivamente la sensibilità del ragazzo omosessuale: gli altri possono tranquillamente crescere e maturare imparando che i due sessi sono un'astrazione, così come la famiglia e tutto ciò che ne consegue (i figli, il matrimonio), che tutto è relativo. Le attività con i ragazzini delle medie (11-14 anni) vanno da "Famiglie in tv" (oggi c'è solo l'imbarazzo della scelta, comunque "l'insegnante consiglia Giudice Amy; Modern family; Tutto in famiglia... "); a "Il gioco delle associazioni di parole" ("Cosa vi viene in mente quando dico le parole gay, lesbica, bisessuale, trans?" chiede il prof); al "Gioco dei fatti e delle opinioni": "Uno studente può dire che due uomini che fanno l'amore sono disgustosi, queste le istruzioni,. A quel punto l'insegnante fa notare che questa è un'opinione, un giudizio personale, derivata dal fatto che siamo poco abituati a questo dal cinema e dalla televisione": "È un fenomeno che per noi non è stato reso normale" nulla più. Va da sé che "milioni di bambini crescono con genitori omosessuali" e sono beatissimi, (se ne desume che nozze gay e adozione di figli sarebbero sacrosanti): "L'impossibilità di sposarsi può avere un impatto sul benessere dei genitori e conseguentemente dei figli" altrimenti felicissimi di avere due papà o due mamme. Per le superiori il tutto si ripete pressoché identico, e questa sì è un'astrazione, che non tiene conto di quanto un 12enne sia diverso da un 18enne: stessi giochi, stesse attività, persino stessi film proposti. Ad esempio "Kràmpack" (regia di Cesc Gay, e non è un gioco di parole): "Nico e Dani sono due ragazzi 16enni che si apprestano a trascorrere le vacanze insieme. È l'estate della perdita della verginità. I due in passato avevano condiviso giochi di masturbazione reciproca...". Se questa è scuola. Lucia Bellaspiga. © riproduzione riservata
[ ideologia gender è un crimine costituzionale, dalla tolleranza, uguaglianza, al nazismo! ] [ l'ovvio non ha bisogno di essere dimostrato, i rapporti contro, natura sono delle perversioni sessuali, voi state destabilizzando la società. ] 25 febbraio 2014. Gender a scuola, i genitori: il governo ritiri. "Sono la mamma di un bambino di 10 anni che frequenta la quinta elementare in una scuola statale di Roma: mi aiuta a capire quali cambiamenti stanno avvenendo nella scuola all'insaputa delle famiglie?". Questa lettera è giunta nei giorni scorsi sul tavolo di Roberto Gontero, coordinatore del Forum delle associazioni dei genitori della scuola (Fonags) e ben rappresenta lo stato d'animo delle famiglie, che si scoprono indifese rispetto all'offensiva delle lobby gay e Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transesessuali) nelle scuole. Questa mamma dà sfogo al "non poco disagio" creato, a lei e al marito, dalle domande del figlio decenne, di ritorno da una "lezione" su sessualità e omosessualità. "Sia io che mio marito, scrive la donna, siamo dell'idea che non sia necessario affrontare tali temi con bambini di quinta elementare. E soprattutto siamo indignati perché non ci è stata richiesta alcuna autorizzazione". Ma chi la doveva richiedere, se la stessa Strategia nazionale messa a punto dall'Unar, cornice istituzionale entro cui si collocano le iniziative nelle scuole, come questa di Roma, è stata messa a punto con il contributo di ben 29 associazioni gay e Lgbt, senza nemmeno coinvolgere il Fonags? "Il nostro, ricorda Gontero, che è anche presidente dell'Agesc, l'associazione dei genitori della scuola cattolica, è un organismo consultivo del Ministero dell'Istruzione che, per legge, deve essere, appunto, consultato. Ci chiedono pareri su tutto, dal bullismo alla didattica digitale, ma su questa questione siamo stati totalmente tenuti all'oscuro. Come genitori ci siamo sentiti scavalcati". Il coordinatore del Fonags ha così scritto una lettera all'allora ministro Carrozza, sollecitando l'emanazione di una circolare urgente alle scuole per chiedere, qualora ci fosse la necessità di trattare queste tematiche in classe, di farlo solo dopo aver ricevuto il consenso scritto dei genitori. "Purtroppo, conclude Gontero, fatti come quello raccontato dalla mamma romana e come i tanti che stanno accadendo in altre parti d'Italia, contribuiscono a frantumare il patto educativo tra famiglia e scuola, che si fonda sulla fiducia reciproca. Se i genitori, invece, non si fidano più della scuola, il sistema dell'educazione si avvia verso a propria distruzione. E questo non è accettabile". La preoccupazione di Gontero è la stessa di Fabrizio Azzolini, presidente nazionale dell'Associazione genitori (Age) e membro del Fonags, che chiede un ripensamento del governo circa la Strategia nazionale targata Unar. "Il 5 marzo incontreremo il nuovo ministro Giannini per la presentazione delle linee programmatiche, annuncia Azzolini,. L'auspicio è che il nuovo corso si annunci diverso dal vecchio, che su queste tematiche non ci ha minimamente tenuto in considerazione. Come si fa ad avere fiducia in uno Stato che tratta così chi, come l'Age, è nella scuola da 46 anni, per dare voce soltanto a una parte ben orientata? Forse dovremmo diventare gay per ottenere l'attenzione del governo?". Provocatoria, ma fino a un certo punto, la questione posta da Azzolini. È bene ricordare, infatti, che, soltanto nel 2013 e soltanto dall'Unar, le associazioni gay e Lgbt hanno ricevuto finanziamenti pubblici per 250mila euro. Sulla "totale espropriazione dei genitori della titolarità dell'educazione" dei propri figli, torna il presidente del Forum nazionale delle associazioni familiari, Francesco Belletti, ricordando che il diritto-dovere dell'educazione è sancito dall'articolo 30 della Costituzione. "Ci stupisce, prosegue, come queste associazioni abbiano avuto libero accesso alla scuola, senza che le famiglie, ne fossero informate. Così si lede il diritto alla cittadinanza attiva dei genitori nella scuola". Non si stupisce, invece, Simone Pillon, responsabile della Commissione relazioni familiari e diritti del Forum nazionale e presidente del Forum delle famiglie dell'Umbria, autore di un vademecum di difesa per le famiglie. "Da noi lavorano così da anni. Per questo sarebbe bene che il governo ritirasse la Strategia e si aprisse un nuovo confronto con la presenza, questa volta, anche delle associazioni familiari". Paolo Ferrario.© riproduzione riservata
Rincorrendo l'utopia dell'uguaglianza. La teoria del "gender" nega che l'umanità sia divisa tra maschi e femmine. 10 febbraio 2011.
È in corso a Pamplona, fino all'11 febbraio all'Universidad de Navarra, il primo congresso internazionale sull'ideologia del gender. Anticipiamo il contributo che uno dei relatori ha sintetizzato per il nostro giornale.
Negli ultimi decenni del XX secolo nei Paesi occidentali abbiamo assistito a una rivoluzione concettuale fondata su manipolazioni del linguaggio, cioè la sostituzione del concetto di differenza sessuale con il termine indeterminato gender . In sostanza, alcuni intellettuali e politici hanno cercato di rendere concreta e condivisa l'affermazione del famoso libro di Simone de Beauvoir Il secondo sesso : "Donne non si nasce, ma si diventa".
Le ragioni che hanno permesso e favorito il sorgere di questa nuova ideologia sono molte, e di diversa natura. Da una parte, la caduta del muro di Berlino, a cui è pochi anni dopo seguita la grave recessione economica mondiale, hanno messo in crisi tutti gli apparati ideologici che avevano intessuto la vita politica: crollano infatti tutti i tipi di ideologia comunista e socialista, e poi anche il liberalismo capitalista.
In questo vuoto, la caccia a nuovi valori con cui giustificare le scelte politiche ha portato a una sorta di divinizzazione dei Diritti umani, che da obiettivo che le società si dovevano porre sono diventati i valori guida indiscutibili, anche se spesso manipolati, subendo un ampliamento e una trasformazione. L'utopia dell'uguaglianza, che aveva animato la lotta politica dell'Ottocento e del Novecento, rinasce in settori prima marginali, come il femminismo, che diventa così una forma ideologica centrale, capace di riempire il vuoto lasciato dal fallimento delle ideologie comuniste. Per rafforzarsi, il femminismo doveva costituirsi come ideologia utopica che si richiamava all'utopia dell'uguaglianza, e doveva avere una conferma "scientifica" così come il comunismo di Marx, che si era autodichiarato "socialismo scientifico".
La teoria del gender è un'ideologia a sfondo utopistico basata sull'idea, già propria delle ideologie socio-comuniste, e fallita miseramente, che l'eguaglianza costituisca la via maestra verso la realizzazione della felicità. Negare che l'umanità è divisa tra maschi e femmine è sembrato un modo per garantire la più totale e assoluta eguaglianza, e quindi possibilità di felicità, a tutti gli esseri umani. Nel caso della teoria del gender, all'aspetto negativo costituito dalla negazione della differenza sessuale, si accompagnava un aspetto positivo: la totale libertà di scelta individuale, mito fondante della società moderna, che può arrivare anche a cancellare quello che veniva considerato, fino a poco tempo fa, come un dato di costrizione naturale ineludibile. La teoria del gender comprende quindi un aspetto politico (la realizzazione dell'uguaglianza e la possibilità senza limiti di scelta individuale), un aspetto storico-sociale (la giustificazione a posteriori della fine del ruolo femminile nelle società occidentali) e un aspetto filosofico-antropologico più generale, cioè la definizione di essere umano e il rapporto fra questo e la natura. L'ideologia del gender è dunque una delle tante derive che ha preso l'utopia dell'uguaglianza. Scrive infatti Michael Walzer: "Alla radice, il significato dell'uguaglianza è negativo" mira a eliminare non tutte le differenze ma un insieme particolare di differenze, che varia secondo l'epoca e il luogo.
La trasformazione sociale in corso sta muovendosi verso la cancellazione di tutte le differenze, anche di quella, fondamentale in tutte le culture, fra donne e uomini, con un ritmo che si è fatto sempre più veloce dopo la diffusione degli anticoncezionali chimici, negli anni Sessanta. La separazione fra sessualità e riproduzione, infatti, ha permesso alle donne di adottare un comportamento sessuale di tipo maschile, che forse non si adatta alla natura femminile, e dunque probabilmente non contribuisce ad aumentare la felicità delle donne, anche se questo è un altro discorso, e quindi di svolgere dei ruoli maschili rimuovendo ogni ostacolo, e cioè abolendo anche la maternità.
La separazione fra sessualità e procreazione ha provocato una separazione fra procreazione e matrimonio, e quindi anche fra sessualità e matrimonio: possiamo cogliere qui le condizioni per l'affermarsi dei "diritti" al matrimonio e al figlio avanzati dai gruppi omosessuali, e strettamente collegati all'idea di gender, cioè alla negazione dell'identità sessuale "naturale".
Come il filosofo francese Marcel Gauchet ha messo in luce, queste trasformazioni hanno profonde conseguenze sul piano sociale: se la sessualità smette di essere un problema collettivo collegato al prolungamento del gruppo umano nel tempo, e diventa un affare privato ed espressione della propria individualità, ne discende ovviamente una crisi dell'istituto famigliare e un cambiamento nello statuto dell'omosessualità. Mentre una volta, infatti, era la famiglia che produceva il figlio come ovvia conseguenza dell'attività sessuale dei coniugi, oggi sempre più spesso è il figlio desiderato che crea la famiglia. E può essere considerata famiglia quella di chiunque desideri un figlio.
Circa cinquanta anni dopo che la de Beauvoir aveva scritto quella frase, la sua idea sembrava finalmente trionfare. Se le identità sessuali sono solo costruzioni culturali, è possibile decostruirle, ed è quello che si propongono di fare movimenti femministi e omosessuali.
La chiave della rivoluzione del gender è il linguaggio, come si deduce da qualche ordinamento giuridico, dove solo cambiando qualche termine, "genitore" invece di "madre" e "padre" "parentalità" invece di "famiglia", si è riusciti a cancellare nei documenti la famiglia naturale. Con un'altra operazione artificiosa si sostituiscono "sesso" con "sessualità" e "sessuato" con "sessuale" per confermare che non conta la realtà, ma solo l'orientamento del desiderio. Come però ricorda lo studioso Xavier Lacroix, rimane invece indispensabile "riconoscere l'apporto che il carnale dà al simbolico e al relazionale": capire cioè che l'ancoraggio fisico della paternità in un corpo maschile e della maternità in un corpo femminile costituisce un dato di fatto irriducibile e strutturante che deve essere recepito non solo come un limite, ma come una fonte di significato. Bisogna ammettere che al di là dello spermatozoo o dell'ovulo c'è qualcuno, mentre il concetto di omoparentalità elimina qualunque leggibilità carnale dell'origine. I diversi sistemi di parentela che esistono al mondo hanno variamente articolato il fisico e il culturale, ma li hanno sempre articolati, perché la sfida centrale della famiglia consiste proprio nel tenere insieme coniugalità e parentalità.
Si tratta quindi di una vera e propria sfida antropologica al fondamento culturale non solo della nostra società ma di tutte le società umane, come dimostra la critica avviata dai teorici del gender (per esempio, dalla filosofa americana Judith Butler) a Lévi-Strauss e a Freud, colpevoli di avere fondato i loro sistemi di pensiero sulla differenza sessuale fra donne e uomini. E la demonizzazione di ogni tipo di differenza non solo si basa su una utopia di uguaglianza proposta come via maestra verso la felicità, un'utopia che senza dubbio ha le sue origini proprio in quella socialista che ha mostrato le sue disastrose realizzazioni nel secolo appena trascorso, ma in questo caso si arriva a un esito estremo del pensiero decostruzionista, e cioè alla negazione dell'esistenza della natura stessa. Se ogni tipo di differenza, sancita da una definizione sociale, è letto come un sistema di potere, sulla scorta di Foucault, si può vedere in ogni superamento di paradigma un momento evolutivo di liberazione, secondo una nuova forma di darwinismo sociale. Le forme più diffuse e più facilmente vivibili di relazioni affettive e sessuali sono così considerate come quelle evolute, che quindi devono imporsi, mentre l'"eterocentrismo" viene considerato un momento della storia dello sviluppo umano ormai non più adatto e da superare.
L'ideologia del gender è stata recepita con entusiasmo soprattutto dalle organizzazioni internazionali, perché corrisponde alla politica di allargamento dei diritti individuali che è considerata il fondamento della libertà democratica: il problema del genere è stato al centro della battaglia politica nelle conferenze Onu del Cairo e di Pechino. È una storia poco conosciuta, cioè come, per esprimersi con le parole dell'Istituto di ricerca per l'avanzamento delle donne (Instraw), "adottare una prospettiva di genere significa (...) distinguere tra quello che è naturale e biologico da quello che è costruito socialmente e culturalmente, e nel processo rinegoziare tra il naturale, e la sua relativa inflessibilità, e il sociale, e la sua relativa modificabilità". In sostanza, significa negare che le diversità fra donne e uomini siano naturali, e sostenere invece che sono costruite culturalmente, e quindi possono essere modificate a seconda del desiderio individuale. L'adozione di una "prospettiva di genere" è stata la linea ideologica adottata con forza da alcune delle principali agenzie dell'Onu e dalle Ong che si occupano di controllo demografico, con il sostegno della maggior parte delle femministe dei Paesi occidentali, ma con l'opposizione dei molti gruppi nati a difesa della maternità e della famiglia.



Da qui il termine gender (che è più elegante e neutro di "sesso") non solo è entrato nel nostro linguaggio, ma è usato addirittura nella denominazione di un filone di ricerca accademica, i Gender Studies, spesso però nell'inconsapevolezza del suo rivoluzionario significato ideologico-culturale. Eppure, come gli studi scientifici hanno dimostrato e continuano a dimostrare, parlare di identità maschile e di identità femminile ha senso innanzitutto proprio dal punto di vista biologico. Oltre che infondata, la teoria del gender sottintende una visione politica estremamente pericolosa, facendo credere che la differenza sia sinonimo di discriminazione. Eppure, il principio di uguaglianza non richiede affatto di fingere che tutti siano uguali: solo nella misura in cui l'esistenza della differenza venga effettivamente riconosciuta e considerata, si potrà realmente dare a tutti, allo stesso modo e in pari grado, piena dignità e uguali diritti.



Nulla di nuovo, sia chiaro: è da tempo che il diritto e la filosofia vanno ribadendo come l'autentico significato del principio di uguaglianza risieda non nel disconoscere le caratteristiche individuali, fingendo un'omogeneità che non esiste, ma, al contrario, stia proprio nel dare a tutti le stesse opportunità. Il laico Norberto Bobbio affermava che gli uomini non nascono uguali: è compito dello Stato metterli in condizione di divenirlo. Come ribadiscono, tra gli altri, la Chiesa cattolica e parte del femminismo, la vera uguaglianza si verifica non solo quando soggetti uguali vengono trattati in modo uguale, ma anche quando soggetti diversi vengono trattati in modo uguale. La parità tra i sessi non si ottiene certo facendo entrare le donne in una categoria astratta di individuo (categoria che, tra l'altro, non esiste, essendo tarata sul modello maschile), ma si raggiunge partendo dal presupposto che la società è composta da cittadini e da cittadine.



Una critica radicale dell'ideologia del gender intesa come teoria dell'uguaglianza si è sviluppata infatti all'interno del femminismo: da una parte, nel femminismo americano si è cominciato a individuare una diversa etica, maschile e femminile. Ma da altre intellettuali femministe l'esistenza di una differenza femminile viene negata anche quando questa differenza è proposta in senso positivo, come moralità superiore fondata sull'etica della cura, in contrapposizione alla differenza maschile della giustizia e dei diritti, come ha sostenuto la filosofa Carol Gilligan. Questa tesi, infatti, è stata sottoposta a una critica serrata da un'altra filosofa, Joan Tronto, che considera la predisposizione alla cura solo come una costruzione culturale. Traspare da questa disputa l'ansia di alcune femministe che, nel tentativo di porre fine alla condizione marginale delle donne nella società, preferiscono rinnegare la differenza femminile in cambio di una "neutralità" che sembra loro più rassicurante. Dimenticando, come scrive Sylvane Agacinscki, che "ciò che fonda la parità è l'universale dualità del genere umano" cioè proprio il porre "la differenza sessuale come differenza universale".
Questa linea critica è stata approfondita da Eva Feder Kittay ( La cura dell'amore, Vita e Pensiero, 2010). L'autrice parte da una delle domande chiave del femminismo: come mai le donne, anche quando hanno ottenuto uguali diritti, non ottengono una uguaglianza di fatto nella società? Perché l'uguaglianza si è dimostrata così irraggiungibile per le donne? Kittay risponde dicendo che l'uguaglianza è possibile solo per le donne che non hanno responsabilità di cura, e forse non è il tipo di uguaglianza che le donne desiderano. Secondo Kittay si può delineare una critica dell'ideale di uguaglianza che chiama "critica della dipendenza". Tale critica della dipendenza è una critica femminista dell'uguaglianza e sostiene che la concezione della società vista come associazione di eguali maschera o occulta ingiuste dipendenze, legate all'infanzia, alla vecchiaia, alla malattia e alla disabilità. È necessario quindi cercare di chiarire un'idea di uguaglianza tanto radicale da abbracciare la dipendenza, perché nessuna cultura estesa oltre una generazione può considerarsi al sicuro dalle esigenze della dipendenza. La Kittay afferma quindi che l'uguaglianza sarà sempre formale, o addirittura vacua, finché la prospettiva della differenza non sarà riconosciuta e incorporata nel tessuto della teoria e della pratica politica, anche se è ben consapevole della difficoltà di questo, perché l'incontro con la dipendenza è raramente ben accolto tra coloro che si nutrono di libertà ideologica, di autosufficienza e di uguaglianza. Con la creazione delle utopie di uguaglianza e di autonomia individuale, abbiamo costruito delle finzioni che ci danneggiano, perché fondate su un ideale che presuppone indipendenza, ben lontano dalla realtà. Le donne sanno ormai, sostiene Kittay, che la neutralità di genere non farà che perpetuare quelle differenze che sono già in gioco. Se, d'altra parte, mettiamo in evidenza la differenza, corriamo il rischio di ridurre le donne a mere vittime.
È nota la posizione della Chiesa rispetto a questo tema, ben chiarita dalla Lettera ai vescovi della Chiesa cattolica sulla collaborazione dell'Uomo e della Donna nella Chiesa e nel mondo dell'allora cardinale Ratzinger. È interessante però ritrovare elementi di questa polemica contro il gender anche in molte femministe laiche, che contribuiscono alla creazione di una opinione pubblica critica nei confronti dell'introduzione di questo termine nei testi pubblici e delle leggi che ne derivano. Ci sono inoltre delle contraddizioni interne alla società contemporanea che rendono difficile una vera applicazione della teoria del gender, contro cui si scontrano anche gli organismi internazionali. Come segnala Giulia Galeotti ( Gender Genere, Viverein, 2010), infatti, i nodi irrisolti sono almeno tre: in primo luogo oggi si assiste a un incremento di femminilità e mascolinità nelle donne e negli uomini occidentali, anche nel vestire prevalgono di meno i soggetti indistinti; in secondo luogo la scarsa presenza femminile in Parlamento. La volontà di dividere il potere fra uomini e donne può essere legittima solo se si ammette che il sesso non è un tratto sociale ma un tratto differenziato universale; infine la questione dell'aborto, in cui le legislazioni stabiliscono che solo la donna decide. Ma, se è così, allora le donne esistono!
==============================
Senza fine in Nigeria la violenza di Boko Haram. Oltre trecentomila civili in fuga. 28 febbraio 2014. Civili nigeriani costretti ad abbandonare le loro abitazioni (Reuters). In Nigeria l'efferata violenza dei miliziani islamici di Boko Haram sembra non avere fine. Nelle ultime ore, almeno 33 persone sono state assassinate in tre diversi attacchi del gruppo jihadista nel nord est del Paese africano. Tra i bersagli anche gli allievi di un collegio religioso. Le ripetute violenze hanno costretto alla disperata fuga oltre trecentomila civili. Lo hanno confermato fonti delle nazioni Unite, precisando che più della metà sono bambini. E a causa dei continui attacchi, è sempre più difficile per le organizzazioni umanitarie, fra cui la Croce rossa, provvedere ad aiutare queste persone. Criticato per l'incapacità di arginare le violenze il presidente nigeriano promette una rapida soluzione. In guerra, contro i miliziani di Boko Haram ABUJA, 1. Il presidente della Nigeria, Jonathan Goodluck, ha dichiarato, ieri che il Paese è in guerra contro i miliziani islamisti di Boko Haram, in seguito ai numerosi, efferati attacchi, che negli ultimi giorni hanno provocato decine di vittime. L'amministrazione, del presidente Goodluck, ricordano le agenzie di stampa internazionali, è stata criticata per la sua presunta incapacità di fermare gli attacchi contro i civili indifesi. Dal canto suo il capo di Stato nigeriano ha definito invece «un grande successo " l'offensiva militare contro Boko Haram nel nord del Paese, aggiungendo, che presto «la situazione tornerà alla normalità". Al momento, tuttavia, sembra difficile che la situazione possa essere normalizzata in tempi brevi. I miliziani, infatti non danno tregua con i loro attacchi indiscriminati contro, uomini, donne e bambini. Violenze che hanno di conseguenza causato, distruzione e miseria in varie parti del Paese. Nei giorni scorsi un responsabile, dell'amministrazione del distretto di Madagali, Mallam Maina, Ularamu, ha lanciato un allarme riguardo alla situazione nella zona a confine tra gli Stati di Borno e Adamawa. A causa delle violenze, sono giunte nelle ultime settimane migliaia di persone sono giunte nella zona costrette, ad abbandonare la località di Izge dove i miliziani avevano ucciso due donne e un uomo e poi dato alle fiamme alcune abitazioni. Si è trattato di un episodio tra i tanti che, hanno indotto gran parte della popolazione, a temere sempre più per la propria incolumità. Nel maggio scorso il presidente aveva lanciato un'offensiva militare a Borno, Adamawa e nello Stato di Yobe per cercare di arginare le violenze scatenate dai miliziani di Boko Haram, che si battono per rovesciare il Governo federale di Abuja e imporre, la legge islamica nel Paese. Ma finora la lotta non ha dato i risultati sperati. E proprio nello Stato di Yobe, nei giorni scorsi, i miliziani islamisti hanno perpetrato una strage di studenti, nell'attacco contro il collegio Buni Yadi. Nell'azione destabilizzante dei terroristi sono proprio le scuole a essere uno degli obiettivi più, colpiti: molte sono state date alle fiamme, con un conseguente pesante bilancio di vittime. Proprio nella città, di Yobe, nel settembre scorso, erano stati uccisi quaranta studenti durante un attacco compiuto contro un centro per la formazione agraria. Dopo questa strage, il governatore dello Stato, Ibrahim Gaida, ha rivolto critiche al Governo di Abuja perché, le forze di sicurezza sarebbero giunte troppo tardi sul luogo della strage una volta interpellate d'urgenza. «Per ben cinque ore non c'erano agenti in grado di impedire quello, che stava accadendo" ha affermato
in un comunicato il governatore. E in questi giorni si è tenuta ad Abuja una conferenza internazionale sulla pace e la sicurezza in Africa alla quale ha preso parte anche il presidente francese, Fraçois Hollande.
====================
Chi salvò i tesori di Montecassino. [ma i veri tesori erano gli archici che i farisei Illuminati anglo-americani volevano far sparire, per distruggere la memoria storia dei loro crimini, usura, complotti, sacrifici umani] I documenti che attestano il ruolo del generale tedesco Fridolin von Senger und Etterling . 28 febbraio 2014. Tutto sembrava già detto e già scritto. Un documento che riguarda il generale tedesco Fridolin von Senger und Etterling che comandava le truppe tedesche nell'area di Montecassino tra la fine del 1943 e l'estate del 1944 dimenticato dalla figlia; il trasferimento in una villa vicina a Spoleto da parte della divisione Hermann Goering di centinaia di casse con le opere d'arte dei Musei napoletani e di altre città italiane, degli scavi di Pompei ed Ercolano, del Tesoro di San Gennaro e del Medagliere di Siracusa, custodite nell'abbazia di Montecassino nonché della biblioteca e degli archivi millenari dall'Abbazia; il furto di decine di tele e bronzi tra i più pregiati inviati nel dicembre 1943 come dono al patrono della divisione per il suo compleanno; una drammatica e intrigante trama che si svolge a Roma tra il Vaticano, gli uffici germanici nella capitale, la direzione generale delle Arti, le abbazie benedettine di San Paolo e Sant'Anselmo per cercare di capire prima dove il tesoro di Montecassino è stato nascosto e poi per trasferire tutto negli ospitali depositi della Città del Vaticano. L'abate Gregorio Diamare con, alla sua sinistra, il generale von Senger. Sono questi alcuni elementi di una vicenda di straordinaria rilevanza che, all'interno di una guerra durissima e distruttrice, hanno segnato un periodo drammatico e angoscioso per la sorte di una parte rilevante del patrimonio artistico e culturale d'Italia.
Un altro fronte dietro quello militare, ma non meno complesso, delicato e duro. I misteri dell'Abbazia. Le verità sul tesoro di Montecassino di Benedetta Gentile e Francesco Bianchini (Firenze, Le Lettere, 2014, pagine 196, euro 14) si muove dentro questo secondo fronte e rimette in discussione elementi ritenuti acquisiti come l'attribuzione al colonnello Julius Schlegel della divisione Hermann Goering del merito di aver salvato dalla distruzione centinaia di opere d'arte depositate dietro le mura dell'abbazia che già contenevano preziose raccolte di manoscritti, documenti, libri.
di Francesco Bianchini



Chi fa festa per la guerra, Messa a Santa Marta, 25 febbraio 2014. Scandalizzarsi per i milioni di morti della prima guerra mondiale ha poco senso se non ci si scandalizza anche per i morti nelle tante piccole guerre di oggi. E sono guerre che stanno facendo morire di fame moltissimi bambini nei campi per rifugiati, mentre i mercanti di armi fanno festa. È un appello a non restare indifferenti di fronte ai conflitti che continuano a insanguinare il pianeta quello che il Pontefice ha lanciato nella messa celebrata martedì 25 febbraio nella cappella della Casa Santa Marta.
A offrirgli lo spunto sono state le due letture della liturgia, tratte della lettera di Giacomo (4,1-10) e dal Vangelo di Marco (9,30-37). Proprio il passo evangelico, ha spiegato il Papa, ci fa particolarmente riflettere. In esso si racconta che i discepoli "discutevano" e addirittura "litigavano per la strada. E lo facevano per chiarire chi fosse il più grande fra loro: per ambizione". Siccome "uno o due di loro volevano essere più grandi, hanno fatto questa discussione: la lite". Così, ha detto il Pontefice, "il loro cuore si allontanò". I discepoli avevano "i cuori allontanati" e "quando i cuori si allontanano nasce la guerra". È proprio questa, ha sottolineato, l'essenza della "catechesi che oggi l'apostolo Giacomo ci offre" ponendo questa domanda diretta nella sua lettera: "Fratelli miei, da dove vengono le guerre e le liti che sono in mezzo a voi?".
Sono parole che "fanno riflettere" per la loro attualità. Infatti, ha fatto notare il Papa, "ogni giorno sui giornali troviamo guerre". E leggiamo che "in questo posto si sono divisi in due" e ci sono stati "cinque morti" in un altro luogo ci sono state altre vittime e così via. Tanto che ormai "i morti sembrano far parte di una contabilità quotidiana". E noi ci "siamo abituati a leggere queste cose". Perciò "se noi avessimo la pazienza di elencare tutte le guerre che in questo momento sono nel mondo, sicuramente riempiremmo vari fogli".
Ormai "sembra che lo spirito della guerra si sia impadronito di noi". Così "si fanno atti per commemorare il centenario di quella grande guerra" con "tanti milioni morti" e sono "tutti scandalizzati"; eppure anche oggi avviene "lo stesso: invece di una grande guerra" ci sono "piccole guerre dappertutto". Ci sono "popoli divisi" che "per conservare il proprio interesse si ammazzano, si uccidono fra loro".
"Da dove vengono le guerre, liti che sono in mezzo a voi? Non vengono forse dalle vostre passioni che fanno guerra?" si chiede Giacomo. Sì, ha risposto il Papa, la guerra nasce "dentro". Perché "le guerre, l'odio, l'inimicizia non si comprano al mercato. Sono qui, nel cuore". E ha ricordato che "quando, da bambini, con il catechismo ci spiegavano la storia di Caino e Abele, tutti noi eravamo scandalizzati: questo ha ucciso suo fratello, ma non si può capire!". Eppure "oggi tanti milioni si uccidono tra fratelli, fra loro. Ma siamo abituati!". Così "la grande guerra del 1914 ci scandalizza" mentre "questa grande guerra un po' dappertutto, un po', dico, nascosta non ci scandalizza". E intanto "muoiono tanti per un pezzo di terra, per un'ambizione, per un odio, per una gelosia razziale. Muoiono tanti!". "La passione, ha detto ancora il Pontefice, ci porta alla guerra, allo spirito del mondo". Così "abitualmente, davanti a un conflitto, ci troviamo in una situazione curiosa" che ci spinge ad "andare avanti per risolverlo litigando, con un linguaggio di guerra". Dovrebbe invece prevalere "il linguaggio di pace". E quali sono le conseguenze? La risposta del Papa è stata netta: "Pensate ai bambini affamati nei campi dei rifugiati: pensate e a questo soltanto! Questo è il frutto della guerra!". Ma la sua riflessione è andata oltre. E ha aggiunto: "E se volete, pensate ai grandi salotti, alle feste che fanno quelli che sono i padroni delle industrie delle armi, che fabbricano le armi". Le conseguenze della guerra dunque sono, da una parte, "il bambino ammalato, affamato in un campo di rifugiati" e dall'altra "le grandi feste" e la bella vita che fanno i fabbricanti di armi.



"Ma cosa succede nel nostro cuore?" si è domandato il Papa riproponendo l'idea di fondo della lettera di Giacomo. "Il consiglio che ci dà l'apostolo, ha detto, è molto semplice: Avvicinatevi a Dio ed egli si avvicinerà a voi". Un consiglio che riguarda ciascuno, perché questo "spirito di guerra che ci allontana da Dio, non è soltanto lontano da noi" ma "è anche a casa nostra". Come dimostrano, per esempio, le tante "famiglie distrutte perché papà e mamma non sono capaci di trovare la strada della pace e preferiscono la guerra, fare causa". Davvero "la guerra distrugge".




Da qui l'invito di Papa Francesco a "pregare per la pace". Per quella "pace che sembra diventata soltanto una parola e niente di più". Pregare, dunque, "perché questa parola abbia la capacità di agire". Pregare e seguire l'esortazione dell'apostolo Giacomo a riconoscere "la vostra miseria". È da questa miseria, ha avvertito il Papa, che "vengono le guerre: le guerre nelle famiglie, le guerre nei quartieri, le guerre dappertutto".
Le parole di san Giacomo indicano la strada della vera pace. Si legge nella lettera dell'apostolo: "Riconoscete la vostra miseria, fate lutto e piangete; le vostre risa si cambino in lutto e la vostra allergia in tristezza". Parole forti che il Pontefice ha commentato proponendo un esame di coscienza: "Chi di noi ha pianto quando legge un giornale, quando nella tv vede quelle immagini di tanti morti?".
Ecco allora, secondo Papa Francesco, ciò che "deve fare oggi, oggi eh, 25 febbraio, oggi!, un cristiano davanti a tante guerre, dappertutto": deve, come scrive Giacomo, umiliarsi "davanti al Signore"; deve "piangere, fare lutto, umiliarsi". Il Pontefice ha concluso la sua meditazione sulla pace con un'invocazione al Signore perché, ci faccia "capire questo" salvandoci "dall'abituarci alle notizie di guerra".
Dopo le divisioni all'interno della coalizione di maggioranza, Si è dimesso, il Governo di Cipro Proteste, ad Atene contro i licenziamenti: ATENE, 1. Centinaia di funzionari greci hanno manifestato ieri per le strade di Atene per protestare contro i numerosi licenziamenti nell'ambito della ricostruzione del settore pubblico. Il Governo greco aveva infatti promesso ai rappresentanti della troika (Unione europa, Banca centrale europea e Fondo monetario internazionale) di licenziare, nell'arco del 2014, 11.500 dipendenti per ridurre la spesa pubblica e per poter continuare a beneficiare dei prestiti internazionali.
[ dopo il golpe che è stato consumato in Ucraina, con pericolosi terroristi Bildenberg, servizi segreti, di satanisti, associazioni segrete massoniche, 322 Kerry e salafiti, jihadisti, per il mondo, sott egida ONU Amnesty.. la situazione degli Stati non massonicamente allineatiti. È diventata una situazione delicata.
] I manifestanti si sono radunati di fronte al ministero delle Riforme amministrative per poi essere allontanati dalla polizia in tenuta antisommossa. Successivamente, i dimostranti si sono diretti verso il ministero delle Finanze, dove sono stati nuovamente respinti dalle forze dell'ordine. Tra i lavoratori scesi ieri in piazza vi sono stati anche numerosi insegnanti. Riferiscono i media locali che durante la manifestazioni sono divampati scontri con gli agenti di polizia, che hanno fatto uso di gas lacrimogeni per disperdere la folla. CARACAS, 1. Le Nazioni Unite condannano le violenze in Venezuela. L'alto commissario per i Diritti umani, Navi Pillay, ha espresso viva preoccupazione per gli scontri che hanno causato morti e feriti e per l'uso eccessivo della forza da parte delle autorità. In un comunicato diffuso a Ginevra, Pillay ha esortato il Governo e l'opposizione al dialogo e ha chiesto indagini imparziali su "ogni caso di morte o ferimento". Pillay si è detta preoccupata anche per l'alto numero di persone arrestate, e per le notizie di persone detenute in isolamento. "Le persone detenute solo per aver esercitato i propri diritti devono essere immediatamente rilasciate" ha affermato. Secondo l'esponente delle Nazioni Unite, "questa crisi sarà risolta solo se i diritti umani di tutti i Venezuelani sono rispettati; la retorica incendiaria delle parti è assolutamente, inutile e rischia di accentuare le tensioni". È giunto il tempo: "di andare oltre l'aggressione verbale e di approdare al dialogo" ha sottolineato il commissario delle Nazioni Unite. Sulla crisi venezuelana è intervenuto, sempre ieri, il segretario di Stato americano, John Kerry, che, in un incontro con i giornalisti ha anch'egli auspicato il dialogo, tra le parti coinvolte. "Devono, ha detto Kerry, tendersi la mano e avere un dialogo, riunire la gente e risolvere i loro problemi: abbiamo bisogno di dialogo, non di violenze e di arresti". Sul terreno, comunque, la situazione resta estremamente critica. Tre settimane di scontri politici in Venezuela sono costate la vita ad almeno 17 persone: il bilancio è stato fornito dalla procuratrice generale, Luisa Ortega, secondo la quale durante le proteste ci sono stati anche 261 feriti. Le dimostrazioni organizzate a Caracas e in altre città venezuelane per protestare contro l'aumento della criminalità e la crisi economica, sono degenerate in violenti scontri fra gruppi di giovani e la polizia. A far salire ulteriormente la tensione è stata poi la decisione del Governo di arrestare alcuni esponenti di spicco dell'opposizione. D all'inizio delle proteste, partite il 4 febbraio dalla città di San Cristóbal, capitale dello Stato di Táchira, la polizia ha arrestato circa seicento, persone. E anche ieri, nelle strade di Caracas, la tensione è stata altissima. Sono infatti registrati nuovi scontri tra qualche centinaio di manifestanti e le forze dell'ordine; segnalati lanci di pietre e di bombe molotov. I tafferugli hanno interessato soprattutto il quartiere di Chacao, nella parte est della capitale. Stando a quanto riferiscono le autorità non ci sarebbero vittime né feriti. Per cercare di riportare la calma, il presidente Maduro ha aperto due giorni fa una conferenza per il dialogo nazionale, che tuttavia è stata boicottata dall'opposizione. Nelle intenzioni di Maduro, la conferenza dovrebbe servire per arginare i disordini attraverso " il dialogo e l'azione per la difesa della Costituzione e della pace". Uno dei partiti di opposizione Voluntad Popular, il cui leader Leopoldo López è già in carcere, ha visto arrestare anche il proprio coordinatore politico, Carlos Vecchio, provvedimento duramente contestato dalle formazioni contrarie a Maduro.
================
NICOSIA, 1. I ministri ciprioti hanno rassegnato ieri le dimissioni per facilitare i cambiamenti nel Governo dopo la decisione del Partito democratico (Diko, di destra, guidato da Nicolas Papadopoulos) di uscire dalla coalizione con Adunata democratica (Disy, di centrodestra, del presidente della Repubblica, Nicos Anastasiades). Diko ha lasciato l'Esecutivo per disaccordi con il capo dello Stato sulla gestione dei negoziati, di recente riavviati con la controparte turco-cipriota, per la riunificazione dell'isola. Lo riferiscono i media. Anastasiades, parlando con i giornalisti durante una conferenza stampa a Nicosia, ha detto di avere chiesto ai ministri di rimanere ai loro posti sino a quando non
verrà effettuato un rimpasto di Governo, che per gli analisti potrebbe avvenire al massimo entro il prossimo 15 marzo. La decisione dei ministri di rassegnare le dimissioni è arrivata anche a poche ore dal voto con cui il Parlamento ha respinto un disegno di legge per la privatizzazione delle aziende a partecipazione statale, previsto nel memorandum firmato l'anno scorso da Nicosia con la troika (Fondo monetario internazionale, Commissione europea e Banca centrale europea) in cambio di aiuti economici per uscire dalla grave crisi finanziaria. Ieri, avevano annunciato le dimissioni entro mercoledì prossimo i quattro ministri del Diko (sugli 11 che formano il Governo): quello dell'Energia, Commercio, Industria e Turismo, Yiorgos Lakkotrypis; dell'Istruzione e della Cultura, Kyriakos Kenevezos; della Salute, Costas Petrides; e della Difesa, Photis Photiou.


NOSTRE INFORMAZIONI. DAMASCO, 1. Sangue in Siria: i combattimenti tra ribelli ed esercito. non conoscono tregua a tre anni dall'inizio delle ostilita. Almeno 17. persone, tra le quali donne e bambini, sono state gravemente ferite, ieri, in seguito a colpi di mortaio sulle zone orientali di Damasco. Lo riferisce l'agenzia di stampa ufficiale Sana, che parla di una ragazza in condizioni critiche dopo essere stata ferita. L'attacco, per il quale la Sana accusa non meglio precisati "gruppi di terroristi", e avvenuto mentre migliaia di manifestanti erano scesi in piazza nel distretto di Mazzeh, a ovest di Damasco, in sostegno del regime del presidente Bashar Al Assad. La situazione e critica anche al confine con il Libano. Due ragazzi sono morti ieri in un raid effettuato dai caccia dell'esercito siriano sull'area di Arsal, localita libanese al confine con la Siria. Fonti di stampa precisano che nell'attacco cinque persone sono rimaste ferite. Altre fonti riferiscono di due raid: il primo avrebbe colpito la zona di Khirbit Youneen e Wadi Hmayyed, senza provocare vittime, mentre, il secondo avrebbe causato, sempre nella stessa area, due vittime. "Per modalita e per tipologia delle vittime, i crimini commessi in Siria sono assai piu gravi di quelli perpetrati nella ex Jugoslavia" ha dichiarato ieri Carla del Ponte, ex procuratore capo del Tribunale Penale Internazionale per l'ex-Jugoslavia e ora membro della commissione di inchiesta sulla Siria. "Non esistono buoni e cattivi, e tutte le parti commettono crimini". Del Ponte e gli altri membri della commissione d'inchiesta Onu sono in questi giorni impegnati in incontri a porte chiuse, nel sud della Turchia, con rifugiati siriani e dissidenti. Il mandato della commissione, presieduta dal brasiliano Paulo Sergio Pinheiro, e gia scaduto e il cinque di questo mese sara presentato a Ginevra il rapporto conclusivo dell'inchiesta. Ma a suscitare le preoccupazioni della comunita internazionale e soprattutto l'emergenza dei profughi. Quello siriano sta diventando il piu grande gruppo di profughi al mondo, superato per il momento solo dagli afghani. Secondo l'Alto commissario per i rifugiati dell'Onu, Antonio Guterres, le persone registrate come profughi causati dalla guerra sono quasi due milioni e mezzo. Se la tendenza attuale dovesse proseguire, ha aggiunto l'Alto commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati, ci si attende che il numero di profughi raggiunga i quattro milioni entro la fine dell'anno. E pochi giorni fa le autorita di Damasco hanno reso noto che intendono cooperare con le Nazioni Unite nell'ambito del "rispetto della sovranita della Siria" per la fine delle violenze e per l'apertura di corridoi umanitari.



Nuova inchiesta truffa di: Kiev contro Ianukovich! Per appelli in conf. stampa a rovesciare ordine costituzionale.. ma l'ordine costituzionale, è il suo perché, è lui che ha subito un golpe.
Ucraina: telefonata Lavrov a collega Cina. Tra Mosca e Cina larga convergenza, oggi a Ginevra incontra Ban. 03 marzo, Ucraina: telefonata Lavrov a collega Cina. MOSCA, [Unius REI sfida Kerry 322, a colpi di bastone! ] Mosca e Pechino constatano la ''larga concordanza" delle loro posizioni sull'attuale situazione dentro e intorno all'Ucraina": lo rende noto il ministero degli esteri russo Serghiei Lavrov dopo una telefonata con il suo collega cinese Wang Yi. Oggi il ministro degli esteri russo incontrerà il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon a Ginevra, dove entrambi partecipano al Consiglio dei diritti dell'uomo, sullo sfondo della crisi in Ucraina.