massoni israeliani sono complici,

7 marzo 2014    [ quindi, i massoni israeliani sono complici, per la imminente distruzione di Israele.. perché, i missili sequestrati sulla nave Iraniana, sono un atto di guerra, ed anche una violazione, circa, le gestione delle energia atomica! Come UE e USA, possono permettere il nucleare ai terroristi? ] “Non passa settimana senza che Israele blocchi o sventi qualche tentativo iraniano di far arrivare armi a entità terroristiche che minacciano la sicurezza nazionale israeliana”. Lo ha detto giovedì una fonte della sicurezza israeliana al Jerusalem Post, aggiungendo: “Tutte le agenzie di intelligence d’Israele sono impegnate nello sforzo, da quella militare, al Mossad ai servizi di sicurezza interni”. In questo preciso momento, ha spiegato la fonte, l’intelligence militare sta gestendo indagini “non meno significative” del tentativo iraniano sventato mercoledì di portare a Gaza missili M-302 di produzione siriana.

Jezebel II queen IMF-NWO
7 minuti fa

                                       7 marzo 2014                                         [ se, non viene condannata la Sharia? è solo un teatro, di assassini seriali e complottisti, per ingannare gli israeliani stupidi! ] Le autorità egiziane avrebbero intenzione di revocare la cittadinanza a 14.000 palestinesi che l’hanno ricevuta durante il governo del deposto presidente islamista Mohammed Morsi. Lo ha scritto il quotidiano egiziano Al-Youm Al-Sabaa secondo il quale la misura potrebbe essere presa a causa dell’appartenenza di questi cittadini a Hamas, il gruppo islamista palestinese che l’attuale regime ha dichiarato illegale.

Jezebel II queen IMF-NWO 7 marzo 2014  [ Assad il coglione, ha un piede nella fossa.. e non rinuncia al complotto di tutta la LEGA ARABA contro Israele. ] Damasco ha inoltrato giovedì una denuncia al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite contro gli spari israeliani in territorio siriano del giorno prima (quando soldati delle Forze di Difesa israeliane hanno aperto il fuoco contro terroristi Hezbollah libanesi che piazzavano un ordigno a ridosso della recinzione di confine, sulle alture del Golan). Nella lettera al presidente del Consiglio di Sicurezza e al Segretario Generale dell’Onu Ban Ki-moon, la Siria sostiene che Israele ha sparato a una moschea e a una scuola vicino alla zona demilitarizzata che separa i due paesi, ferendo sette soldati e quattro civili. Dal canto suo, il presidente siriano Bashar Assad ha accusato Israele di cooperare con i ribelli siriani. “La situazione in Siria è sotto controllo – ha detto Assad in un’intervista giovedì al giornale libanese Al-Akhbar, vicino a Hezbollah – Il pericolo è altrove e sta nei piani israeliani volti a creare un’area sotto il controllo dei terroristi vicino alle alture del Golan”. Secondo il giornale, “l’asse della resistenza” costituito da Hezbollah, Iran e Siria sta combattendo nella zona per sventare i piani israeliani.

                                       7 marzo 2014                                         [ i nazisti sharia dhimmi, litigano alla Persenza di 322 ONU 666 Amnesty FMI Spa ] Giovedì al Consiglio Onu dei diritti umani, il Bahrain (sunnita) ha accusato l’Iran (sciita) di fomentare sanguinose violenze nel regno del Golfo, mentre un rappresentante di Teheran ha accusato il Bahrain di imprigionare e torturare gli oppositori. Lo scontro ha avuto luogo dopo che lunedì tre poliziotti sono stati uccisi da una bomba a Daih, a ovest della capitale Manama, durante una processione di lutto per un musulmano sciita morto in carcere la scorsa settimana.
                               
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
14 minuti fa

                                       7 marzo 2014 [ tutto il nazismo sharia islamico sotto egida ONU Amnesty ]
L’alta istituzione accademica musulmana in Egitto Al-Azhar ha esortato a vietare l’epico film della Paramount Pictures sulla storia biblica di Noè e la sua arca. Lo ha riferito giovedì la tv Al Arabiya spiegando, che secondo Al-Azhar, vanno rifiutate tutte le produzioni che contengono la rappresentazione di profeti e messaggeri di Allah e dei compagni del Profeta Maometto in quanto contrarie alla legge islamica che proibisce la personificazione di figure bibliche. Il film, in uscita il 28 marzo, sarebbe dunque una violazione della shari’a islamica e “contrario alla fede”.
                               
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
21 minuti fa

07/03/2014 [ massoni bildenberg e loro alleati jihadisti, per rovinare Israele, sotto egida Onu Sharia Amnesty! ] SIRIA, SYRIA, All contact lost with Ma'aloula nuns. Syria will sink further into war for another 10 years. The kidnappers belong to Al Nusra Front, linked to Al Qaeda. In addition to the release of political prisoners they are demanding food for the rebels and that the Syrian army clear out from all Christian sites. No news on fate of abducted Orthodox bishops, or Fr. Dell'Oglio. All humanitarian corridors blocked. Beirut ( AsiaNews) - A group of negotiators who tried to free the 13 Ma'aloula nuns, kidnapped last year, have lost contact with the kidnappers who have probably transferred the nuns to a new hiding place. Meanwhile, the situation in Syria is becoming increasingly hard for the population, devastated by hunger. Some experts estimate that the war between the Assad regime and the rebels will last at least another 10 years. The 13 nuns were kidnapped last December along with three girls who were their guests and moved from the Ma'aloula monastery to Yabrud , a town under the control of the rebels in the north- east of Damascus, near the border with Lebanon . The kidnappers released two videos of their captives. In exchange for their release, they initially demanded freedom for all women prisoners in Syria , then for all political prisoners. Recently they stepped up their demands to include food for the city under rebel rule and the army to clear out from all Christian religious sites .
According to some sources, the rebels belong to a group affiliated to Al Nusra Front, an offshoot of Al Qaeda, whose leader is Abu Malek al- Kuwaiti .
AsiaNews sources in Damascus confirm that there ha been no news of the sisters, nor of the two Orthodox bishops abducted last April, nor Italian Jesuit priest Fr. Paolo dall'Oglio. The situation in the country has steadily worsened after the failure of peace talks in Geneva. The fighting and the bombing on the two fronts, combined with the destruction of three years of war and the huge number of displaced people - an estimated 9 million Syrians - have led to chronic food and water shortages. Because of the violent clashes humanitarian organizations are unable to bring help. While in Geneva Damascus and the rebels had agreed to open humanitarian corridors, trucks of food and medicine are blocked or looted.
According to the analyst Daveed Gartenstein -Ross, the war in Syria - which enters its fourth year on March 15 - could last "10 years or more".
The situation is further complicated by Russia and Iran's strong support for Assad on the one hand an opposition - backed by the West and Saudi Arabia - frayed and torn between the "secularists" of the Free Syrian Army and radical Islamists who are fighting each other for supremacy.
Persi i contatti con le suore di Maaloula. La Siria affonderà nella guerra per altri 10 anni. I rapitori appartengono ad Al Nusra, legati ad Al Qaeda. Oltre alla liberazione dei prigionieri politici, essi chiedono cibo per i ribelli e lo sgombero dei luoghi cristiani da parte dell'esercito siriano. Nessuna notizia sui vescovi ortodossi rapiti e su p. Dell'Oglio. Bloccato ogni corridoio umanitario.
Beirut (AsiaNews) - Un gruppo di negoziatori che cercava di liberare le 13 suore di Maaloula, rapite lo scorso anno, hanno perso i contatti con i rapitori che con ogni probabilità hanno trasferito le religiose in un nuovo nascondiglio. Intanto la situazione in Siria diventa ogni giorno più dura per la popolazione, distrutta dalla fame. Alcuni esperti valutano che la guerra fra il regime di Assad e i ribelli durerà ancora almeno 10 anni. Le 13 suore erano state rapite nel dicembre scorso insieme a tre ragazze loro ospiti e portate fuori dal monastero di Maaloula verso Yabrud, una cittadina sotto il controllo dei ribelli, nella zona nord-est di Damasco, vicina al confine col Libano. I rapitori hanno diffuso due video sulla loro cattività. In cambio della loro liberazione, essi hanno chiesto dapprima la libertà per tutte le donne prigioniere della Siria, poi quella di tutti i prigionieri politici. Negli ultimi giorni hanno aumentato le richieste, fra cui provvedere cibo per le città sotto il dominio dei ribelli e far allontanare l'esercito dai luoghi religiosi cristiani.
Secondo alcune fonti, i ribelli appartengono a un gruppo affiliato ad Al Nusra, una derivazione di Al Qaeda, il cui capo sarebbe Abu Malek al-Kuwaiti.
Fonti di AsiaNews a Damasco confermano di non avere alcuna notizie delle suore, né dei due vescovi ortodossi rapiti lo scorso aprile, né del padre Paolo Dall'Oglio.
La situazione nel Paese si fa sempre più pesante dopo il fallimento dei dialoghi di pace a Ginevra.
I combattimenti e i bombardamenti dei due fronti, insieme alle distruzioni di tre anni di guerra e all'enorme numero di sfollati - si parla di 9 milioni di siriani - hanno causato la penuria di cibo e spesso anche di acqua. A causa degli scontri violenti le organizzazioni umanitarie sono impossibilitate a portare aiuto. Sebbene a Ginevra Damasco e i ribelli avessero acconsentito ad aprire presto dei corridoi umanitari, i camion di viveri e medicinali vengono bloccati o depredati.
Secondo l'analista Daveed Gartenstein-Ross la guerra in Siria - che il 15 marzo prossimo entrerà nel suo quarto anno - potrebbe durare ancora "10 anni o più".
A complicare la situazione vi è da una parte il forte sostegno che viene ad Assad da Russia e Iran; dall'altra vi è un'opposizione - sostenuta da occidente e Arabia saudita - sfilacciata e divisa fra i "laici" del Free Syrian Army e gli islamisti radicali che combattono fra loro per la supremazia.
SIRIA. Perdído el contacto con la hermanas de Ma'aloula. Siria se hundirá en la guerra por otros 10 años. Los secuestradores pertenecen a Al Nusra, vinculado a Al Qaeda. Además de la liberación de los presos políticos, piden alimentos para los rebeldes y la eliminación de sitios cristianos por parte del ejército sirio. No hay noticias sobre obispos ortodoxos secuestrados y del p. Dell'Oglio. Bloqueado todo corredor humanitario.
Beirut (AsiaNews) - Un grupo de negociadores que trataron de liberar a los 13 monjas Ma'aloula, secuestradas el año pasado, han perdido el contacto con los secuestradores probablemente han transferido a las monjas a un nuevo escondite. Mientras tanto, la situación en Siria es cada vez más difícil para la población, destruida por el hambre. Algunos expertos estiman que la guerra entre el régimen de Assad y los rebeldes durará al menos otros 10 años.
Las 13 monjas fueron secuestradas en diciembre pasado junto con tres niñas de su albergue y trasladadas fuera del monasterio de Ma'aloula a Yabrud, una ciudad bajo control de los rebeldes en el norte- este de Damasco, cerca de la frontera con el Líbano. Los secuestradores han enviado dos videos de sus cautivas. A cambio de su liberación, primero pidieron la libertad de todas los mujeres presas en Siria, después la de todos los presos políticos. En los últimos días se han incrementado las demandas, incluyendo la provisión de alimentos para la ciudad bajo el dominio de los rebeldes y para alentar al ejército para eliminar los lugares de culto cristianos.
Según algunas fuentes, los rebeldes pertenecen a un grupo afiliado a Al Nusra, una rama de Al Qaeda, cuyo líder sería Abu Malek al- Kuwaiti.
Fuentes de AsiaNews en Damasco confirman que no hay ninguna noticia de las hermanas, de ninguno de los dos obispos ortodoxos secuestrados en abril pasado, ni del padre Paul Dall'Oglio.
La situación en el país es cada vez más dura después del fracaso de las conversaciones de paz en Ginebra.
Los combates y los bombardeos de los dos frentes, junto con la destrucción en tres años de guerra y el gran número de personas desplazadas - estamos hablando cerca de 9 millones de sirios - han provocado una escasez de alimentos y agua a menudo. Debido a los enfrentamientos violentos organizaciones humanitarias no pueden traer ayuda. Mientras en Ginebra Damasco y los rebeldes habían acordado abrir corredores humanitarios pronto, los camiones de alimentos y medicinas fueron bloqueados o saqueados.
Según el analista Daveed Gartenstein -Ross guerra en Siria - el 15 de marzo próximo que entrará en su cuarto año - podría durar "10 años o más".
Para complicar la situación, hay por una parte un fuerte apoyo a Assad de Rusia e Irán, por el otro, hay una oposición - respaldado por Occidente y Arabia Saudita - deshilachada y desgarrada entre los  "laicos" y el Free Syrian Army, los islamistas radicales que luchan entre sí por la supremacía.
 ·
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
32 minuti fa

Russia a Usa, niente passi frettolosi. 'A rischio rapporti bilaterali, sanzioni sarebbero boomerang'. 07 marzo, #MOSCA, In una telefonata con il segretario di Stato Usa Kerry, Serghiei Lavrov "ha messo in guardia Washington da passi frettolosi e non ponderati capaci di danneggiare i rapporti russo-americani, soprattutto per quel che, riguarda le sanzioni, che, inevitabilmente colpiranno come un boomerang gli stessi Usa". Lo riporta il ministero degli esteri russo. [ non mi piace questa storia di complicità con il FMI SPA! la Russia sta facendo il doppio gioco, contro di me! ]
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
35 minuti fa

Mosca, appelli a dialogo fanno sorridere [ è un articolo scritto in maniera contorto, ma, sostanzialmente l'opposizione ha fatto finta di dialogare con il Governo legittimo, ma poi ha fatto il Golpe con la complicità di UE e USA.. quindi, le puttane hanno più dignità di loro, e il governo golpista, insieme ai massoni satanisti farisei, non hanno più una faccia, di persone oneste da potersi giocare, ancora, cioè, hanno perso ogni credibilità! ] Cremlino, esaurito credito fiducia 'garanti' occidentali
07 marzo, MOSCA, Per Mosca "suscitano un sorriso" gli appelli europei a trattare con Kiev con la mediazione di poteri occidentali, ritenendo "esaurito" il credito di fiducia di questi 'garanti' dopo il destino toccato al documento firmato da Ianukovich a Kiev il 21 febbraio. Lo ha detto Dmitri Peskov, portavoce di Putin. 'E' assai curioso che ora dall'Europa risuonino appelli alla Russia a condurre trattative con personaggi di Kiev che si definiscono potere dell'Ucraina con la mediazione di poteri occidentali'
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
58 minuti fa

"Il razzismo esploderà in Europa perché discriminiamo i cittadini a vantaggio degli immigrati" (Magdi Cristiano Allam, Intervento nell'Aula del Parlamento Europeo, Strasburgo, 26/2/2014)  Voterò contro la proposta di risoluzione sulla situazione dei diritti fondamentali nell’Unione Europea perché quest’Europa sta implodendo non perché non vengano rispettati i diritti ma perché si sono del tutto dimenticati i doveri, elargiamo a piene mani diritti e libertà senza chiedere in cambio l’ottemperanza dei doveri e il rispetto delle regole. Prima ancora di preoccuparci della discriminazione dei Rom, degli immigrati e addirittura si citano i sospetti terroristi tra le categorie che dovrebbero essere tutelate, dobbiamo occuparci della discriminazione dei cittadini. Nel mio Paese l’Italia, sono gli italiani ad essere discriminati nell’assegnazione delle case popolari, dei posti agli asili nido pubblici, dei sussidi e delle pensioni sociali. Da ex immigrato orgogliosamente cittadino italiano, da sociologo e da giornalista che per 35 anni si è occupato di immigrazione, sento il dovere di mettere in guardia quest’Europa dall’esplosione di un’ondata di razzismo non perché, come vorrebbe far credere questa proposta di risoluzione, verrebbero discriminati gli immigrati o i sospetti terroristi, ma perché si discriminano i cittadini dei Paesi europei per la nostra sottomissione ad un’ideologia globalista, immigrazionista, buonista e relativista. Io mi ribello all’Europa che questa proposta di risoluzione prospetta, dico no all’Europa che si presenta come una landa deserta, dove chiunque arriva pianta la propria tenda e detta le proprie condizioni, finendo per trasformarci in una terra di conquista.
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
3 ore fa

open letter to my Israel ] la guerra mondiale può scoppiare da un momento all'altro, è questo rederebbe inutile, il tuo arsenale nucleare, perché sarebbe interpretato come un atto ostile, contro Russia e Cina, quindi, se, tu non usi le tue atomiche, tra sette giorni? Vai a fare in culo! [ fino a domenica sera, potrei fare un viaggio ed essere offline]
1. Se il King Saudi Arabia, mi da lo Stato laico, e condanna della sharia, io gli concedo, di distruggere tutto quello, che, lui desidera sui miei siti!... ma, il vero pericolo sono i Bildenberg del Sistema massonico, che, hanno realizzato ibridi tra uomini ed animali, e hanno fatto ( i servizi segreti che ubbidiscono a Bush 322 Kerry) i sacrifici umani, sull'altare di satana, in tutte le nazioni del Nuovo Ordine Mondiale..
2. ma, se in 7 gioni: il King Saudi Arabia: non ti chiama, per distruggere Israele, e per fare il Regno di Palestina: nel deserto egiziano, e nel suo deserto saudita della madiana, tu lo devi uccidere, oppure, tu dovrai morire..
3. no! non ti lasciare confondere dalle sigle come: Sciiti, Sunniti, ecc.. perché, esiste un solo califfato mondiale.. un solo idolo imperialismo nazi MECCA... i loro litigi intestini, sono una abile strategia di depistaggio,.. e perché, al di fuori della civiltà ebraico-cristiana, non esiste il concetto della sacralità della vita umana... e questo, è nei fatti, l'eclissi del vero Dio JHWH, è anche l'eclissi dell'uomo, e le chiacchiere, non potranno mai, far risorgere le persone innocenti, che, loro hanno ammazzato..
4. se, Pakistan e Afganistan collaborano con i Talebani, poi, questo è il segno, che, la guerra mondiale è vicina!
I am a politician with a universal divine command to restore the Kingdom of Israel, to the blessing of all nations, that is why, it is called: "Kingdom of Palestine"
5. quei missili inviati dall'Iran ad Amas, sono la dimostrazione, che, l'Iran già possiede le sue bombe atomiche!
666. ovviamente come è sempre stato in passato, tutto questo, può essere soltanto, una congiura saudita, e i Farisei anglo-americani Illuminati, loro sanno tutto questo.. perché è la loro Kabbalah che le ha progettato!
[ my Israel, satanisti farisei anglo-americani hanno deciso di fare la guerra mondiale.. tu hai poche ore di vita! Le argomentazioni di Obama, di un governo ucraino massonico golpista, sono pretestuose, illegali abusive, intollerabili! Sanno molto bene, i satanisti massoni bildenberg, di non poter continuare a mantenere il controllo, se, il popolo sarà libero di votare, o di decidere, circa, la secessione!.. ma, con, il tuo attacco nucelare preventivo, contro tutta la LEGA ARABA, tu puoi salvare la tua vita, e il genere umano! ]
my Israel, tutti coloro che non hanno ancora rinuanciato alla sharia, cioè, tutti, certamente, meritano di morire tutti: non riparmiare Egitto e Giordania, perché, non ti sarà data, una seconda possibilità per poterli colpire, senza un intervento armato! .. se, tu hai compassione di loro? allora tu non hai compassione di te!
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
3 ore fa

my JHWH, ma, se, Benjamin Netanyahu lui non ha le palle.. in questo modo, li ucciderò prima io con la paura!
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
3 ore fa

                               La Russia invita l'OSCE a riconoscere illegittimo il colpo di stato a Kiev. L'OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa) dovrebbe condannare le azioni violente dei dimostranti di Maidan e dichiarare illegale il colpo di stato in Ucraina, ha sostenuto oggi il ministero degli Esteri russo.
                       
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
3 ore fa

                                       20:22. Henry Kissinger si schiera con Putin. [ la tecnica della ipocrisia, dissimulazione è quella che maggiormente, io odio in salafiti e farisei come Kissinger! non no riescono a raggiungere un obiettivo, con lo scippo, il crimine, poi, cercano sempre, di riuscirci con la astuzia! ecco perché, non c'è un futuro per Israele! ] Nel suo articolo sul Washington Post, l'ex segretario di Stato americano Henry Kissinger ha criticato i politici occidentali per il linciaggio mediatico e diffamatorio nei confronti del presidente russo Vladimir Putin. Ha anche proposto un suo piano per risolvere la crisi in Ucraina. Secondo Kissinger, la demonizzazione di Putin da parte dell'Occidente non è politica, ma, un alibi che ne giustifica l'incompetenza. "L'Ucraina non deve diventare il pomo della discordia, tra l'Oriente e l'Occidente, ma, un ponte, tra, le due realtà," - ritiene l'ex segretario di Stato statunitense. Ritiene inoltre che l'Ucraina, non debba aderire alla NATO o diventarne un osservatore, ma, possa cooperare con l'Occidente nella maggior parte delle questioni, evitando, accuratamente, le ostilità con la Russia.
                                                                                         
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
3 ore fa

[ basta! demoliamo questa Europa di satanisti e massoni bildenberg: " votate Beppe Grillo o la LEGA! "]                                                                                       
Venti di secessione: dopo la Crimea voteranno Scozia e Catalogna
                                                                       La Scozia e la Catalogna stanno seguendo la situazione in Crimea come nessun altro in Europa. In queste due regioni europee sono stati indetti referendum sull’indipendenza – il 18 settembre in Scozia e il 9 novembre in Catalogna.
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
3 ore fa

Il programma di spionaggio e le pressioni sull'Ue Snowden, il documento che accusa gli Stati Uniti Le pressioni dell'Nsa, la raccolta di massa di dati di tutti i cittadini e l'"inutilità" di un programma di spionaggio che non ha prevenuto alcun attentato terroristico. Questa la denuncia della "talpa" Edward Snowden in una relazione di 12 pagine al Parlamento Europeo - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/snowden-relazione-al-parlamento-europeo-che-accusa-gli-stati-uniti-aad9d73c-8d6d-4a8c-baf5-3deae8ca0131.html#sthash.SbgGZdEO.dpuf
Introductory Statement. I would like to thank the European Parliament for the invitation to provide testimony for your inquiry into the Electronic Mass Surveillance of EU Citizens.
The suspicionless surveillance programs of the NSA, GCHQ, and so many others
that, we learned about over the last year endanger a number of basic rights which, in aggregate, constitute the foundation of liberal societies. The first principle any inquiry must take into account is that despite extraordinary political
pressure to do so, no western government has been able to present evidence showing that such programs are necessary. In the United States, the heads of our spying services once claimed that 54 terrorist attacks had been stopped by mass surveillance, but two independent White House reviews with access to the classified evidence on which this claim was founded concluded it was untrue, as did a Federal Court.
Looking at the US government's reports here
is valuable. The most recent of these
investigations, performed by the White House's Privacy and Civil Liberties Oversight Board, determined that the mass surveillance program investigated was not only ineffective -- they found it had never stopped even a single imminent terrorist attack -- but that it had no basis in law. In less diplomatic language, they discovered the United States was operating an unlawful mass surveillance program, and the greatest success the program had ever produced was
discovering a taxi driver in the United States transferring $8,500 dollars to Somalia in 2007. After noting that even this unimpressive success–uncovering evidence of a single unlawful bank transfer--
would have been achieved without bulk collection, the Board recommended that
the unlawful mass surveillance program be ended. Unfortunately, we know from press reports that this program is still operating today.
I believe that suspicionless surveillance not only fails to make us safe, but it actu
ally makes
us less safe. By squandering precious, limited resources on "collecting it all," we end up with more analysts trying to make sense of harmless political dissent and fewer investigators running
down real leads.
I believe investing in mass surve
illance at the expense of traditional, proven
methods can cost lives, and history has shown my concerns are justified.
Despite the extraordinary intrusions of the NSA and EU national governments into private
communications worldwide, Umar Farouk Abdulmutallab, the "Underwear Bomber," was
allowed to board an airplane traveling from Europe to the United States in 2009.
The 290 persons on board were not saved by mass surveillance, but by his own incompetence, when he failed to detonate the device. While even Mutallab's own father warned the US government he was dangerous in November 2009, our resources were tied up monitoring online games and tapping German ministers.
That extraordinary tip-off didn't get Mutallab a dedicated US
 ·
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
3 ore fa

Datagate [ questi sono un sola piramide satanica, che, ingloba la LEGA ARABA.. ecco perché, in mezzo  questi demoni, Israele senza, il coraggio e la fede di Davide, ha le ore contate! ]
Snowden: "La Nsa guida lo spionaggio di massa in Europa"
La Nsa "non solo permette e guida ma condivide alcuni sistemi di sorveglianza di massa" con i Paesi Ue. Questa la denuncia della talpa che ha dato via al Datagate. L'accusa contro gli Usa: "Pressioni sui paesi membri Ue per non concedermi l'asilo"
Edward Snowden
Usa: miliardi per recuperare danni creati da Snowden
Snowden, il documento che accusa gli Stati Uniti
Datagate, Snowden utilizzò una tecnologia low cost per rubare i documenti alla Nsa
di Emma FarnèStrasburgo 07 marzo 2014Un programma di spionaggio di massa, anche in Unione Europea, del tutto inutile e arbitrario. Così Edward Snowden parla al Parlamento Europeo e consegna un rapporto di 12 pagine, di cui Rainews.it è in possesso, in cui la "talpa" dell'Nsa ne spiega il meccanismo e risponde alle domande degli esperti
Le spie europee e quelle americane
Nella sua relazione, Snowden illustra quanto fosse inutile il programma di sorveglianza, citando rapporti targati governativi statunitensi: "Non hanno fermato alcun attacco terroristico, neanche quelli di Boston. Questo programma non aveva alcuna base legale". L'unico risultato, per Snowden, è stato "scoprire un tassista che ha fatto un bonifico di 8500 dollari verso la Somalia". Nonostante le numerose pressioni per terminare il programma di spionaggio, questo "è tuttora operativo". Il risultato? "Un bazar europeo. Un bazar dove la Danimarca potrebbe dare all'Agenzia americana l'accesso ad un centro raccolta dati. In cambio ottiene che i suoi cittadini non siano spiati. Lo stesso potrebbe fare la Germania". Tuttavia, sottolinea Snowden, i centri per la raccolta dei dati di Danimarca e Germania collegati: ecco perché alla fine l'Nsa può ottenere tutto quello che vuole.
Le pressioni  e lo spionaggio in Unione Europea
Rispondendo a una domanda, l'ex agente riferisce: "Una delle principali attività della Fad (la divisione estera della Nsa, ndr) era di esercitare pressioni perché gli Stati membri dell'Unione Europea cambiassero la legge per permettere lo spionaggio". Tra gli Stati coinvolti, "Svezia, Paesi Bassi, Germania". Una volta ottenuto ciò, la Nsa incoraggiava i suoi "partner" europei ad avere l'accesso ai dati delle grandi compagnie di telecomunicazioni. In alcuni casi, come nel Regno Unito, le aziende hanno "passato" dati alle agenzie di spionaggio nazionali, sfruttando "vuoti normativi" per eseguire "operazioni di sorveglianza indiscriminata e massiccia". La colpa dei governi nazionali? "Leggi vaghe".
"Cerco asilo", ma gli Stati Uniti "non lo consentiranno"
Quindi l'appello di Snowden: "Se mi volete aiutare, fatelo aiutando tutti. Dite che la raccolta indiscriminata e di massa dei dati privati da parte dei governi è una violazione dei nostri diritti e che deve finire". Quanto a Snoden, lui cerca l'asilo in Unione Europea. "Ma parlamentari e governi nazionali mi hanno detto che gli Stati Uniti, e qui lo cito, 'non permetteranno' ai partner europei di offrire asilo politico". 
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
3 ore fa

[@Russia, interrompere le forniture a tutti i paesi, che, hanno un atteggimaneto ostile fare il boicottaggio del dollaro ed uscire dal FMI! ] L'offensiva economica di Mosca
Ucraina, il colosso russo Gazprom minaccia di interrompere le forniture di gas
Gazprom minaccia di tagliare le forniture di gas se Kiev non salderà il suo debito e non pagherà le forniture correnti. Intanto resta alta la tensione in Crimea, mentre dalla Russia arriva la notizia - non confermata ufficialmente - secondo cui l'ex presidente ucraino Yanukovich sarebbe ricoverato per un infarto. Riflessi anche sulle Paralimpiadi: 6 Paesi disertano la cerimonia di apertura. Putin, dichiara un portavoce del Cremlino, spera di trovare un'intesa con l'Occidente per evitare la guerra fredda
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
3 ore fa

kerry 322, ed Obama GENER, si fanno proteggere dalle tette delle femmen... ed in effetti, sono dei simboli di blasfemia, sacrilegio, bullismo e satanismo, perversiose più che adeguata
Rispondi
 ·
Jezebel II queen IMF-NWO
4 ore fa

Opac invia team a siti armi chimiche. Fonti, ispettori in partenza a inizio prossima settimana. 07 marzo, 18:05. #ROMA, 7 MAR - Il Consiglio Esecutivo dell'Opac ha deciso di inviare, in accordo con Damasco, una nuova missione di esperti e ispettori in Siria ai 12 siti di produzione di armi chimiche, che dovevano essere distrutti entro il 15 marzo. Il team potrebbe partire già all'inizio della prossima settimana. Lo apprende l'ANSA da fonti Opac. La Siria ha chiesto di non distruggere i siti ma di "convertirli a scopi pacifici". Ma all'Opac si sottolinea la necessità di rispettare gli accordi previsti dal piano. [ ok! allora, quello che voi distruggete? voi lo dovete pagare! ]

Italia-Israele: Mogherini vede Lieberman [] sorry Lieberman, ma, io ho visto già, le vostre tombe! 07 marzo, 17:34.. come può un Governo massonico come l'Italia aiutare Israele?, se, non hai il cuore di Davide, per uccidere Golia, con un attacco nucleare, contro, tutta la LEGA ARABA? tu questa volta sei morto!