vero che secondo la legge ebraica

E' vero che secondo la legge ebraica?

E' possibile fregare i non ebrei e non essere condannati colpevoli per questo?
Come vi comportate davanti a un ebreo?

Miglior risposta - Scelta dai votanti

NON sono ebreo ma ti assicuro che cio' che dici sono storie false.
36% 4 Voti
  • 2 persone ritengono questo contenuto buono

Altre Risposte (9)

  • Non confondiamo il Talmud con la Legge.
    Quest'ultima, data da Dio al popolo con Mosè come mediatore, non insegnava certo l'odio e il disprezzo per gli stranieri.
    (Esodo 22:21) ...E non devi maltrattare il residente forestiero né lo devi opprimere, poiché voi diveniste residenti forestieri nel paese d’Egitto.
    (Levitico 19:33-34) ...‘E nel caso che un residente forestiero risieda con te come forestiero nel vostro paese, non lo dovete maltrattare. 34 Il residente forestiero che risiede come forestiero con voi deve divenirvi come uno dei vostri nativi; e lo devi amare come te stesso, poiché diveniste residenti forestieri nel paese d’Egitto. Io sono Geova vostro Dio.
    ecc. ecc. ecc.

    @Falla Finita: il Talmud non c'entra niente con la Bibbia.
    9% 1 Voto
    • 2 persone ritengono questo contenuto buono
  • ciao,



    Un rabbino e un prete entrano in collisione d' auto. Le 2 macchine sono completamente distrutte ma, stranamente, nessuno dei 2 si è ferito. Dopo essere usciti dalle loro rispettive auto il rabbino vede la piccola croce argentata sulla veste del prete e gli chiede : " Ah! Sei un prete, io sono un rabbino. Guarda le nostre macchine. Sono completamente distrutte, ma siamo illesi. Deve essere un segno dell' onnipotente. Dio voleva che c' incontrassimo, diventiamo dunque amici e viviamo in pace per il resto dei nostri giorni."
    Il prete risponde : "Sono pienamente d' accordo. Deve essere un segno divino."
    Il rabbino : "Guarda. E' ancora un miracolo. La mia macchina è a pezzi, ma questa eccellente bottiglia di vino d' Israele è intatta. Dio vuole sicuramente che beviamo questo vino per celebrare la nostra fortuna." Apre la bottiglia e la tende al prete. Il prete annuisce e beve alcuni sorsi (l' emozione, il calore), poi porge la bottiglia al rabbino. Il rabbino prende la bottiglia, la tappa e la rende al prete.
    Il prete chiede : "Non bevi?"
    Il rabbino risponde : "No....meglio aspettare l' arrivo della polizia".

    Che cosa ho voluto dire raccontando questa storiella?

    Che il popolo ebreo eccelle per acume (nell' insieme) va bene, ma dire che volontariamente nella loro indole vive per fregare il prossimo è il colmo.
    Noi tutti dovremmo imparare da loro, perché hanno doti non comuni, e sanno vivere, e a noi italiani farebbe bene saper gestire il danaro alla loro maniera, forse l' Italia sarebbe meno indebitata.

    Cose buone db.
    9% 1 Voto
  • il Dio d'Israele ordina ai suoi fedeli di rubare i egiziani.
    Esodo 3:
    19 Ma io so che il re d'Egitto non vi lascerà andare, se non costretto da una potente mano.
    20 Allora io stenderò la mia mano e percuoterò l'Egitto con tutti i prodigi che io farò in mezzo ad esso; dopo di che vi lascerà andare.
    21 E concederò a questo popolo favore agli occhi degli Egiziani; e avverrà che, quando ve ne andrete, non ve ne andrete a mani vuote;
    22 ma ogni donna chiederà alla sua vicina e alla donna che abita in casa sua oggetti d'argento, oggetti d'oro e vestiti; e voi li metterete addosso ai vostri figli e alle vostre figlie; così spoglierete gli Egiziani".
    deutronomio 23:
    20 Non farai al tuo fratello prestiti a interesse, né di denaro, né di viveri, né di qualunque cosa che si presta a interesse. 21 Allo straniero potrai prestare a interesse, ma non al tuo fratello, perché il Signore tuo Dio ti benedica in tutto ciò a cui metterai mano, nel paese di cui stai per andare a prender possesso.
    l'ebreo rimane un ser umano che si rispetta finchè rispetta le altri, il sionista invece nn per un semplice motivo:applica dettagliamtamente la bibbia, un esempio:Giosuè 6:21 Votarono poi allo sterminio, passando a fil di spada, ogni essere che era nella città, dall'uomo alla donna, dal giovane al vecchio, e perfino il bue, l'ariete e l'asino.questo e un'esempio di come comportarsi in guerra..
    esattamente quel che han fatto in palestina e lo stanno ancora facendo.
    ho altre decine di esempi dalla Bibbia...cosi la smettono quelli che negano chi ci fossero cose del genere nella Bibbia.
    ciao

    Fonti:

    Bibbia
    9% 1 Voto
  • Io ho trovato questi articoli, provengono da un link cattolico, devo dire che ero all' oscuro di queste "perle" e mi riprometto di approfondire. Se ciò che riportato nel link è esatto sembra di avere quasi a che fare con dei nazisti.

    Articolo I. - SI DEVE FARE DEL MALE AI CRISTIANI

    L'ebreo ha l'obbligo di fare del male ai cristiani per quanto egli possa, sia indirettamente - non aiutandolo in nessuna maniera - che direttamente - distruggendo i loro piani e progetti; né deve salvare il cristiano in pericolo di morte.

    II. SI DEVE DANNEGGIARE IL LAVORO DEI CRISTIANI

    Dato che i goim servono gli ebrei come bestie da soma, essi appartengono agli ebrei con tutte le loro facoltà e la loro vita: "La vita di un goi e tutte le sue capacità fisiche appartengono all'ebreo." (A. Rohl. Die Polem. p.20)

    E' un assioma dei rabbini che l'ebreo possa prendere qualsiasi cosa appartenga ai cristiani per qualsiasi motivo, anche con la frode; e ciò non può essere definito rubare dato che è semplicemente prendere ciò che gli appartiene.

    Nel Babha Bathra (54b) si legge: "Tutte le cose che appartengono ai goim sono come un deserto; il primo che passa e le prende può rivendicarne la proprietà."

    1. NON SI DEVE FAR SAPERE AI CRISTIANI SE PAGANO UN PREZZO TROPPO ALTO AD UN EBREO

    Nel Choshen Hammischpat (183,7) si legge: "Se mandi un messaggero a ritirare del denaro da un Akum e l' Akum paga più di quanto deve, il messaggero può tenersi la differenza. Ma se il messaggero non lo sa, la puoi tenere tu stesso."

    2. GLI OGGETTI SMARRITI DEI CRISTIANI NON DEVONO MAI ESSERE LORO RESTITUITI

    Nel Choshen Hammischpat (226,1) si legge: "L'ebreo potrà tenere tutte le cose che trova, se sono di proprietà di un Akum, in quanto sta scritto: Restituisci a tuo fratello ciò che è stato perduto (Deuter. XXII,3). Infatti, colui che restituisce (ai cristiani) un oggetto smarrito pecca contro la Legge in quanto aumenta il potere dei trasgressori della Legge. E' lodevole, comunque, restituire gli oggetti smarriti, se ciò viene fatto in onore del nome di Dio, cioè, se a causa di ciò gli ebrei saranno lodati e considerate dai cristiani persone d'onore."

    3. E' PERMESSO FRODARE I CRISTIANI

    Nel Babha Kama (113b) si legge: "E' permesso ingannare un goy."

    E nel Choshen Hammischpat (156,5. Hagah) si legge: "Se un ebreo fa buoni affari con un Akum, in certi posti non è permesso agli altri ebrei di venire e fare affari con lo stesso Akum. In altri luoghi, comunque, è diverso ed è permesso a un altro ebreo di andare dallo stesso Akum, circuirlo, fare affari con lui e prendere il suo denaro. Infatti la ricchezza dell' Akum deve essere considerata proprietà comune e appartiene al primo che può appropriarsene. C'è, comunque, chi dice che ciò non va fatto."

    Nel Choshen Hammischpat (183,7 Hagah) si legge: "Se un ebreo fa affari con un Akum e un fratello israelita sopravviene e froda l' Akum per mezzo di falsi pesi o misure o numeri, egli deve dividere il suo profitto con il suo fratello israelita, dato che entrambi hanno partecipato all'affare, e anche per aiutarlo."

    4. UN EBREO PU0' FINGERE DI ESSER UN CRISTIANO PER INGANNARE I CRISTIANI

    Nello Iore Dea (157,2. Hagah) si legge: "Se un ebreo può ingannarli (gli idolatri) fingendo di essere un adoratore di stelle, gli è permesso farlo."

    5. AGLI EBREI E' PERMESSO ESERCITARE L'USURA NEI CONFRONTI DEI CRISTIANI

    Nell'Abhodah Zarah (54a) si legge: "E' permesso esercitare l'usura nei confronti degli apostati caduti in idolatria."

    E nello Iore Dea (159,1) si legge: "E' permesso, secondo la Torah, prestare denaro ad usura ad un Akum. Alcuni anziani comunque negano ciò eccetto nel caso di vita o di morte. Al giorno d'oggi è permesso per qualsiasi motivo."

    http://www.pontifex.roma.it/index.php/op…
    0% 0 Voti
    • 3 persone ritengono questo contenuto buono
  • La legge di Israele non so, ma non credo proprio.
    Tantomeno è scritto nella Bibbia (AT).
    Tu dove lo hai sentito?
    Come mi comporto davanti a un ebreo? Come davanti a qualunque altro uomo.
    27% 3 Voti
  • no che non è vero!!! queste sono tutte cose che scrivono in siti antisemiti..
    mi vergogno di queste cose veramente.. e anche dei commenti sopra..
    0% 0 Voti
    • 1 ritiene questo contenuto buono
  • Sì, c'è scritto da qualche parte nel Talmud, ma non ricordo il punto esatto. E nel medesimo testo ci sono scritte cose da far impallidire le più aspre sentenze della Bibbia e del Corano.
    9% 1 Voto
    • 2 persone ritengono questo contenuto buono
  • Se vai per fregarlo, stai sicuro che rimani fregato, perchè è più intelligente e furbo di te.
    0% 0 Voti
    • 2 persone ritengono questo contenuto buono
  • E' probabile:
    La bibbia se la sono scritta loro!
    Mica l' avranno fatto per agevolare i nemici !